La Pro Patria vince in casa della Berretti della Pro Vercelli

Bella e divertente. La Pro Vercelli di Roberto Fogli è una squadra che gira a meraviglia, pur essendo composta quasi esclusivamente da 2002. Eppure l’estetica a volte non basta e, nonostante le Bianche Casacche meritassero di più, a portarsi a casa la vittoria è la Pro Patria di Alessandro Scandroglio. I vercellesi sin dal primo minuto hanno dimostrato di voler archiviare le sconfitta nel derby con il Novara, provando e riuscendo a imporre il proprio gioco sui lombardi. La manovra della squadra di Fogli è partita sempre dalla coppia difensiva formata da Raso e Vetri, bravi nel cercare sempre il passaggio e non rifugiandosi in lanci lunghi. Fondamentale nel giro palla il play della Pro Vercelli Simone Fodrini. La manovra è finalizzata a servire le due ali Fontana sulla destra e Maggio sulla sinistra. Proprio quest’ultimo è stato di gran lunga il migliore in campo. La sua superiorità tecnica è veramente palese e ogni azione delle Bianche Casacche passa dai suoi piedi e dai suoi spunti. Gli ospiti, invece, hanno dimostrato di essere una squadra compatta e con una grande organizzazione e spirito di sacrificio, incarnando lo spirito da lottatore del proprio tecnico.

BOTTA E RISPOSTA Dopo nove minuti i padroni di casa si rendono subito pericolosi. Maggio batte una punizione tagliata dalla sinistra e per una questione di centimetri non la prende Bernaudo, a cui sarebbe potuta bastare anche una leggera deviazione per sbloccare il match. La risposta degli ospiti arriva tre minuti dopo. La Pro Patria parte bene in contropiede e grazie a una combinazione tra Dellavedova e Bruni trova il vantaggio con il diagonale di quest’ultimo. Immediata la reazione della Pro Vercelli, che non si disunisce e continua a macinare il proprio gioco. Al 15′ Ferrari sfugge sul centro sinistra, Angelina (estremo difensore biancoblu) esce in modo avventato e lo stende. Netto e sacrosanto il penalty, che viene poi realizzato da Maggio. Passano i minuti e l’esterno della Pro Vercelli sale sempre più in cattedra, sfiorando il gol due volte dopo altrettante discese, ma in entrambe le occasioni il suo mancino non inquadra lo specchio dei pali. Allo scadere della prima frazione Vetri va vicinissimo al gol, ma Angelini è strepitoso, respingendo la conclusione ravvicinata del difensore di Fogli.

Matteo Maggio (Pro Vercelli) sigla la rete del provvisorio pareggio con la Pro Patria

VANTAGGIO PRO PATRIA E ASSALTO PRO VERCELLI Nel secondo tempo la Pro Vercelli entra con meno decisione e ad approfittarne è praticamente subito la Pro Patria, che al nono torna in vantaggio. Della Vedova appoggia per Bruni che imbuca per Ferri, la mezzala dei lombardi non spreca l’occasione e trova il gol del 2 a 1 per gli ospiti. Le Bianche Casacche provano a reagire, non smettendo di macinare il proprio gioco, ma i ragazzi di Scandroglio sono bravi a chiudere ogni possibile spazio e così riescono ad arginare fino alla fine i padroni di casa. Nonostante i cambi e la voglia di rimontare lo svantaggio, i ragazzi di Fogli faticano a trovare la giocata decisiva, merito anche della Pro Patria che ha dato l’impressione di aver preso le contromisure per fermare i vercellesi.

PRO VERCELLI-PRO PATRIA IL TABELLINO

Pro Vercelli-Pro Patria 1-2

RETI (0-1, 1-1, 1-2): 12′ Bruni (Pro P), 15′ rig. Maggio (Pro V), 9′ st Ferri (Pro P).

AMMONITI: 15′ Angelina (Pro P), 42′ Parigi (Pro P), 8′ st Giuliano (Pro P), 43′ st Vetri (Pro V), 49′ st Fodrini (Pro V).

PRO VERCELLI (4-3-3): Caressa 6, Pompilio 6 (31′ st Grupallo sv), Mendolia 6 (19′ st Pittavino 6), Raso 6, Fodrini 6.5, Vetri 6.5, Bernaudo 6.5 (31′ st Belluca sv), Rossi 5.5 (40′ st Di Chio sv), Ferrari 5.5 (19′ st Jukaj 6), Fontana 6, Maggio 7. A disp. Vallacchi, Pace, Barbuti, Valente, Bigotti. All. Fogli 6.5.

PRO PATRIA (3-5-2): Angelina 6, Castiglioni 5 (40′ st Miceli sv), Battaini 5.5, Giuliano 6, Fogal 5.5, Compagnoni 6.5, Floridi 5.5, Parigi 6 (22′ st Radice 6), Della Vedova 6 (40′ st Molinari sv), Bruni 6 (40′ st Gentile sv), Ferri 6.5 (31′ st Conte sv). A disp. Di Lernia, Federico, Lacalamita, Montalbano. All. Scandroglio 6.5.

ARBITRO: Giaveno di Pinerolo  6.

PRO VERCELLI-PRO PATRIA LE PAGELLE

PRO VERCELLI (4-3-3)

Caressa 6 Mai particolarmente impegnato. Bravo a fraseggiare palla a terra coi compagni e preciso nei rinvii.
Pompilio 6 Gara semplice e ordinata, frena le iniziativa di Floridis. 31′ st Grupallo sv
Mendolia 6 È il più piccolo in campo, fa qualche errore di gioventù. Prestazione comunque incoraggiante. 19′ st Pittavino 6 Tiene bene la posizione, non si complica la vita entrando positivamente.
Raso 6 Bene in fase di impostazione, si prende dei rischi a volte, ma se la cava sempre. Lotta con Della Vedova.
Fodrini 6.5 Fa girare molto bene la palla, è il classico metronomo. La Pro si affida a lui e non delude.
Vetri 6.5 Vicino al gol. Difende bene, sfruttando il suo fisico. Anche lui molto abile in fase di palleggio.
Bernaudo 6.5 Si inserisce spesso in avanti e crea pericoli. Potrebbe sfruttare meglio le occasioni che gli capitano, ma prestazione comunque molto positiva. 31′ st Belluca sv
Rossi 5.5 Sbaglia qualche appoggio e qualche giocata. Insufficienza lieve. 40′ st Di Chio sv
Ferrari 5.5 Spesso in ritardo, parte bene, poi cala e perde palloni che si potrebbero gestire meglio. Va sottolineato comunque il suo spirito di sacrificio. 19′ st Jukaj 6 Nei minuti a sua disposizione lotta e fa a sportellate.
Fontana 6 Battaini a volte gli lascia molto spazio, lui non riesce ad approfittarne. Molto bene nel primo tempo, in calo nel secondo.
Maggio 7 Imprendibile. Le sue accelerazioni con o senza palla sono sempre devastanti. La Pro può contare su un gioiellino.
All. Fogli 6.5 La squadra gioca un bel calcio, lui ha costruito un gruppo veramente interessante. Peccato per la sconfitta, avrebbero meritato di più.

PRO PATRIA (3-5-2):

Angelina 6 Salva l’uscita avventata in occasione del rigore del pareggio della Pro con una serie di parate decisive.
Castiglioni 5 Maggio passa sempre con troppa facilità. 40′ st Miceli sv
Battaini 5.5 Lascia sempre il piede forte a Fontana nel primo tempo, meglio nella ripresa.
Giuliano 6 Diga davanti alla difesa, chiude ogni possibile imbucata.
Fogal 5.5 Prova a mettere una pezza su Maggio.
Compagnoni 6.5 Il migliore del pacchetto arretrato. Ferma molto bene Ferrari.
Floridi 5.5 Concetto simile a quello per Battaini. Fontana nel primo tempo ha troppo tempo e spazio per ragionare.
Parigi 6 Lotta in mezzo al campo senza risparmiarsi. 22′ st Radice 6 Entra con la giusta intensità.
Della Vedova 6 Ottimo lavoro per la squadra, con Bruni si trova bene. 40′ st Molinari sv
Bruni 6.5 Trova la rete del provvisorio vantaggio e fornisce l’assist per il 2 a 1. Le sue giocate sono decisive. 40′ st Gentile sv
Ferri 6.5 Decide il match grazie a un inserimento. Buone transizioni. 31′ st Conte sv
All. Scandroglio 6.5 I suoi ragazzi rispecchiano la sua determinazione. La Pro Patria sarà difficile da affrontare.

LE PAROLE A FINE GARA: FOGLI (PRO VERCELLI)

LE PAROLE A FINE GARA: SCANDROGLIO (PRO PATRIA)