12 Luglio 2020 - 11:59:16

Renate Berretti, Matteo Battilana è il nuovo tecnico: subentra a Giancarlo Robbiati

Le più lette

Andrate, Mozzate, Azzurra: il nuovo scenario tra cambi di denominazione e fusioni

Il quadro non è dei più semplici da spiegare, ma quello che conta è che alla fine Mozzate, Azzurra...

Comunicato della Valceresio: «A chi racconta bufale chiediamo rispetto»

Comunicato stampa della Valceresio per smentire le voci di mercato che vorrebbero l'attaccante classe 2002 Diego Cervone (nella foto)...

Under 19 Nazionali: Gianluca Porro, dopo il Milano City, è pronto a nuove sfide

Gianluca Porro per qualche settimana è stato accostato alla panchina della prima squadra del Milano City come successore di...

Lo avevamo annunciato sul numero uscito questa mattina che la situazione in casa Renate era in via di sviluppo e che questa sarebbe stata la settimana decisiva per la nomina dei tecnici del settore giovanile, e così è stato. Poche ore fa, tramite un comunicato ufficiale pubblicato sulla propria pagina Facebook, il Renate ha ufficializzato il nuovo allenatore della Berretti: si tratta di Matteo Battilana. Ecco il comunicato ufficiale: «Il Settore Giovanile dell’A.C. Renate, nel nome del Direttore Carlo Roda e del Responsabile Riccardo Bellotti, è lieto di annunciare che il Sig. Matteo Battilana è il nuovo allenatore della Squadra Berretti per la stagione sportiva 2020/2021. Matteo Battilana nasce a Milano il 04/08/1988. Inizia la sua avventura da allenatore nella stagione 2008/09 come istruttore dei Pulcini dell’A.C. Roncalli. Quindi l’immediata scalata nei professionisti come istruttore di Calcio Como, Calcio Lecco, Aurora Pro Patria e Varese. Nel 2015, dopo il conseguimento del patentino UEFA C, diviene responsabile tecnico del Settore Giovanile ed allenatore dell’Under 17 dell’Aurora Pro Patria. Conseguito anche il patentino UEFA B, viene nominato responsabile della Juniores Nazionale del Legnano. Nelle ultime due stagioni si è’ seduto sulla panchina dell’Under 17 dell’A.C. Gozzano, conseguendo nel gennaio 2020 la qualifica di allenatore UEFA A. Facciamo un grosso benvenuto a Matteo e gli auguriamo una stagione esaltante nella grande famiglia delle Pantere nerazzurre!».

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

×