25 Settembre 2020 - 12:57:56
sprint-logo

Renate – Giana Erminio Berretti: il recupero finisce in pareggio, Maspero su rigore fissa il 2-2

Le più lette

Bacigalupo – Mirafiori Coppa Promozione: poker degli ospiti, stappa Barbera!

Il Mirafiori vince l'andata del match di Coppa Promozione contro il Bacigalupo: 1-4 il risultato finale in favore degli...

Cumiana Real ancora “granata”: ecco l’organigramma

Il Cumiana sempre più Real. I gialloblù del presidente Luca Tassone aprono le porte ad una nuova stagione che...

Polisportiva di Nova-Real Cinisello Under 19: finisce con un pirotecnico poker per i padroni di casa

La sfida tra Polisportiva Di Nova e Real Cinisello valida per la Coppa Lombardia Under 19 termina con un...

Il recupero della partita tra Renate e Giana Erminio è terminato sul punteggio di 2-2. La gara è stata piacevole e ricca di emozioni, con numerose azioni pericolose da ambo le parti. La prima grande occasione capita ai padroni di casa quando, al settimo minuto, il portiere avversario Tota esce dall’area per intercettare un pallone vagante ma si scontra con due compagni lasciando la porta momentaneamente sguarnita, la palla arriva a Confalonieri che mette in mezzo per i compagni, ma con l’aiuto della difesa Tota è bravo a recuperare. Al 22′ sono gli ospiti ad andare vicino al gol: Cobucci trova la deviazione su una punizione battuta quasi dalla bandierina, ma la palla si impenna sopra la traversa. Il ritmo della partita cresce e nel giro di cinque minuti il risultato cambia tre volte. Al 26′ il Renate passa in vantaggio grazie a Pieragostini che controlla l’ottimo assist di Cisternino (un pallonetto a scavalcare la difesa avversaria) e dal centro dell’aerea non sbaglia la conclusione. Passano solo due minuti e gli ospiti ristabiliscono la parità: Ferrigno in velocità entra in area e serve Cobucci che batte Proverbio. Il Renate non si scompone e continua ad attaccare; alla seconda occasione si riporta in vantaggio grazie a Pieragostini, che servito da Confalonieri, da posizione defilata non sbaglia. Poco prima dell’intervallo i padroni di casa hanno la possibilità di raddoppiare il proprio vantaggio: dopo una veloce azione sulla fascia destra la palla arriva a Colombo, che da buona posizione conclude in porta, ma Tota para agevolmente. La partita riprende con la Giana che cerca subito il gol del pareggio: al 3′ Cobucci riceve palla da rimessa laterale e riesce a girarsi ma il suo tiro termina di poco a lato della porta. Anche il Renate continua ad attaccare e la conclusione di Donadio, servito da Confalonieri, termina sull’esterno della rete. A metà ripresa l’episodio che decide la partita: Iovine entra in scivolata su un avversario e l’arbitro assegna un calcio di rigore per ospiti. Il calcio di rigore viene battuto, dopo una pausa di alcuni minuti dovuta alle discussioni sull’effettiva distanza del dischetto, da Maspero che spiazza completamente Proverbio. La partita diventa più nervosa e anche la qualità del gioco ne risente, con numerosi falli commessi da entrambe le parti che interrompono il buon ritmo tenuto fino a quel momento. Dopo essere stata a lungo in svantaggio durante il match, la Giana crea due occasioni per andare vicino alla vittoria. Prima Dilernia crossa per Colleoni che si coordina bene per calciare al volo, ma il suo tiro termina alto poi è ancora Dilernia che si rende pericoloso ma anche il suo tiro non crea particolari problemi al portiere di casa. L’ultima occasione della partita capita ai padroni di casa a cui, a due minuti dal termine, viene fischiata una punizione sul centro sinistra a qualche metro dall’area di rigore. Maffia si incarica della battuta ma la sua conclusione non crea problemi a Tota, che blocca in presa.

IL TABELLINO DI RENATE GIANA ERMINIO BERRETTI

RENATE – GIANA ERMINIO 2-2
RETI: 26’ e 33’ Pieragostini (R), 28’ Cobucci (G), 23’ st rig. Maspero (G)
RENATE (4-3-3): Proverbio 6.5, Iovine 6, Senes 6 (3’ st Petito 6), Cisternino 7 (30’ st Bianchi 6), Tirinzoni 6, D’Ovidio 6, Colombo 6.5 (37’ st Nespoli sv), Cazzaniga 7, Pieragostini 7,5 (37’ st Maffia sv), Confalonieri 6,5, Donadio 6,5 (37’ st Fadda sv). A disp. Colnago, Tagliabue, Doumbia, Tramutoli, Galatà. All. Robbiati 6.5.
GIANA ERMINIO (3-5-2) Tota 6, Benatti 6, Stanzione 6, Brambilla 6.5 (13’ st D’Elia 6), Marcandalli 6.5, Caferri 6, Ausanio 6 (13’ st Bonella 6), Arnanno 6 (13’ st Maspero 7), Cobucci 6.5 (32’ st Dilernia), Ferrigno 7 (20’ st Colleoni), Amoruso 6. A disp. Rovelli, Besana, Panzeri, Carlini, Nappo, Cereda, Martelli. All. Chiappella 6.5.
Arbitro: Masseroli di Bergamo 7.
Ammoniti: Stanzione (G), Iovine (C), Cisternino (C), Tirinzoni (C), D’Ovidio (C), Bianchi (C).
Primo assistente:
Zappella di Bergamo 6
Secondo assistente:
Meinhold di Bergamo 6

Renate-Giana-Berretti
Pieragostini, autore di una doppietta importante

PAGELLE RENATE
All. ROBBIATI 6.5 La sua squadra gioca bene e ha controllato a lungo la partita, è mancato qualcosa per chiuderla e ottenere il massimo risultato.
PROVERBIO 6.5  Sicuro nelle uscite anche ben oltre l’area, salva i suoi con una gran parata sul 2 a 1.
IOVINE 6 Si propone bene in entrambe le due fasi, unica sbavatura il rigore causato
SENES 6 Esce per infortunio, ma fino a quel momento era molto attento in difesa e ha partecipato a qualche azione offensiva
CISTERNINO 7 Ottima la fase di impostazione (splendido l’assist per Pieragostini), lotta su ogni pallone recuperandone diversi
TIRINZONI 6 Partita senza nessuna sbavatura
D’OVIDIO 6 Buoni anticipi sul suo diretto avversario, non rischia mai nulla
COLOMBO 6.5 Cresce con il trascorrere del tempo rendendosi pericoloso anche dalle parti di Tota
CAZZANIGA 7 La sua velocità mette in difficoltà gli avversari, con l’uscita di Cisternino entra ancora di più nel vivo del gioco sbagliando pochissimo
PIERAGOSTINI 7.5 Trasforma in gol le due grandi occasioni che gli capitano
CONFALONIERI 6.5 La sua tecnica e la sua velocità gli permettono di mettere in seria difficoltà gli avversari
DONADIO 6.5 Allarga il gioco della sua squadra sulla fascia sinistra per poi convergere verso il centro creando alcune buone occasioni

PAGELLE GIANA ERMINIO
All. CHIAPPELLA 6.5 Anche se in difficoltà la sua squadra ha il merito di non disunirsi e recuperare la partita.
TOTA 6 Inizia un po’ incerto per poi riscattarsi dando più sicurezza ai suoi.
BENATTI 6  Gioca senza rischiare nulla
STANZIONE 6 Contiene bene gli avversari che si tro vano sulla sua fascia
BRAMBILLA 6.5 Recupera diversi palloni e imposta molte azioni dei suoi
MERCANDALLI 6.5 Sfrutta la sua altezza per dominare nei contrasti aerei, con uno dei suoi anticipi fa partire il contropiede che porta Colleoni al tiro.
CAFERRI 6 Viene messo in difficoltà dalla velocità degli avversari
AUSANIO 6 Non è sempre nel vivo del gioco, ma quando viene innescato mette in difficoltà gli avversari.
ARNANNO 6 Partita di grande sostanza
COBUCCI 6,5 Gioca molto per la squadra ma è bravo a segnare il gol del 1-1
FERRIGNO 7 Dei suoi è il più propositivo, crea spesso azioni pericolose senza però trovare il gol
AMORUSO 6 Partita ordinata, ma non riesce a lasciare il segno

LE INTERVISTE: ASCOLTA LE PAROLE DI ROBBIATI

LE INTERVISTE: ASCOLTA LE PAROLE DI CHIAPPELLA

Renate Giana Berretti
Gli ospiti della Giana Erminio

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli