Benoit Cauet saluta l’Italia: è il nuovo allenatore del Concarneau

Dopo una lunga militanza sulle panchine di Accademia Inter e Inter, Benoit Cauet è stato ufficializzato come nuovo allenatore del Concarneu.

227
Benoit Cauet, ex tecnico di Accademia Inter e Inter
Benoit Cauet, nuovo allenatore del Concarneau

Benoit Cauet saluta l’Italia: è il nuovo allenatore del Concarneau. Dopo una lunga militanza sulle panchine di Accademia Inter e Inter, Benoit Cauet torna in Francia: è stato infatti ufficializzato come nuovo allenatore del Concarneu, società che milita in terza divisione (National).

Benoit Cauet lascia quindi l’Italia, e proprio qui l’ex calciatore di Nantes, Paris Saint Germain e Inter ha mosso i suoi primi passi da tecnico dopo l’addio al calcio giocato, avvenuto al termine della stagione 2005-2006 con la maglia del Sion in Svizzera. E comincia proprio dal “nostro” calcio, quello giovanile e dilettantistico. Comincia dall’Accademia Inter di Milano, con il presidente Marco Messerotti che lo accoglie a braccia aperte e gli affida la panchina dei Giovanissimi Regionali. Benoit Cauet rimane alla guida di questa categoria per tre stagioni (2009-2010, 2010-2011, 2011-2012), conquistando lo Scudetto al secondo tentativo. Un Tricolore storico, centrato con i classe 1996 al termine di una stagione incredibile: prima il titolo lombardo vinto contro l’Enotria ai supplementari con un gol di Bandini, poi lo Scudetto firmato da Milani a tre minuti dalla fine dalla sfida contro i napoletani del Monteruscello in quel di Chianciano.

Dopo un altro anno alla guida dei Giovanissimi Regionali dell’Accademia, Benoit Cauet passa all’Inter. E l’inizio è di quelli da incorniciare. Siamo nella stagione 2012-2013, e al tecnico francese vengono affidati i Giovanissimi Nazionali nerazzurri. Sono i classe 1998, un’annata particolare perché nella sfida stracittadina il Milan (di Patrick Cutrone e Manuel Locatelli, per intenderci) domina vincendo i due derby di campionato. Nelle fasi finali però tutto cambia. Inter e Milan si incontrano nella semifinale per lo Scudetto, e un gol di testa di Alessandro Mattioli fa pendere l’ago della bilancia dalla parte nerazzurra. nella finalissima del 29 giugno 2013, Benoit Cauet completa il capolavoro battendo in finale la Roma (allenata allora da Federico Coppitelli) dopo i calci di rigore.

Benoit Cauet con i ’98 completa la trafila del settore giovanile guidandoli prima da Allievi Fascia B (2013-2014), poi da Allievi Nazionali (2014-2015), venendo eliminato ai rigori dall’Empoli nella semifinale Tricolore. L’anno successivo, nel 2015-2016, è il tecnico degli Allievi classe 2000 con i quali affronta il campionato insieme alle squadre di Lega Pro. Al termine del campionato, gli viene assegnato il ruolo di osservatore e scout, ricoperto fino alla scorsa stagione.

Adesso il salto nei grandi, prima esperienza per Benoit Cauet in una prima squadra. E’ stato infatti ufficializzato come nuovo allenatore del Concarneau, società che milita nella terza divisione francese (National). Il Concarneau occupa attualmente il decimo posto in classifica, con 5 punti di vantaggio sulla zona retrocessione e 8 punti indietro rispetto a quella playoff.