Coppa Brianza: al Monza non basta la grinta, vince il Sassuolo

568
Monza - Sassuolo
Monza - Sassuolo

La terza, e decisiva, giornata della Coppa Brianza è stata aperta dalla scoppiettante sfida tra il Sassuolo, a caccia di tre punti che garantirebbero (o quasi) le finali di domani ed il Monza, ancora alla ricerca del primo successo nella competizione. Vista l’alta posta in palio, a partire meglio sono i neroverdi che, fin da subito, provano a prendere in mano le redini del match. Il Monza, invece, entra in campo con la solita aggressività, anche se rispetto agli altri match sembra che manchi di qualità nell’impostazione della manovra. Nei primi venti minuti, che scorrono senza praticamente alcun sussulto, il Sassuolo cerca di costringere il Monza nella propria trequarti campo senza però mai trovare il giusto spunto per fare male. I ragazzi di Monguzzi optano al contrario per un atteggiamento d’attesa, per cercare d’imbucare la difesa emiliana in ripartenza. Il primo vero e grande squillo del match lo regala il Sassuolo con Laghi, che al 19’ intercetta una brutta palla persa di Barra in impostazione e parte diritto verso la porta. Una volta in area si mette i panni di assistman e cerca con un preciso filtrante l’accorrente Barani, ma sul più bello interviene Falzoni che, seppur con qualche rischio, salva tutto e mette in corner. Dagli sviluppi dell’angolo, però, il Sassuolo passa in vantaggio visto che la traiettoria disegnata da sinistra trova la torre di Grumo sul secondo palo che serve al centro dell’area Piccini, che in girata da due passi non sbaglia. Il gol sembra dare ls giusta carica al Monza che si ripropone in avanti con maggiore decisione e al 22’ va vicino al pareggio con il colpo di testa di Robbiati, che manda alto di nulla una bella traiettoria da corner disegnata a Pio Loco. Il Monza è vivo, ma il Sassuolo non vuole correre rischi. Detto fatto, e al 27’ i ragazzi di Pensalfini raddoppiano. Il leit motiv del match è sempre lo stesso, con Laghi che recupera un’altra palla persa in uscita dai biancorossi, ma questa volta appena entra in area il 9 neroverde si ricorda di essere un vero bomber e, dopo aver letteralmente seminato il panico, supera anche Cristini in uscita e deposita in rete la palla del raddoppio. Il 2-0 taglia un po’ le gambe ai ragazzi di Monguzzi che si fanno schiacciare sempre più dalla pressione del Sassuolo, che si porta all’intervallo avanti di due reti. Dagli spogliatoi il Monza rientra molto più aggressivo e dopo appena 2 giri di lancette rischia di accorciare le distanze con la grande conclusione di Colferai, di poco alta sopra la porta difesa da Vitale. Il Monza nella prima parte della ripresa continua a premere: il Sassuolo sembra essere in grossa difficoltà. La partita sembra si giochi a parti invertite, con il Monza che fa la partita ed il Sassuolo che prova a far male in contropiede. A differenza però dei primi 35’, l’attacco del Monza non riesce ad essere concreto, e nella prima parte tiri verso Vitale davvero pochi. Eppure gli sforzi dei ragazzi di Monguzzi vengono premiati al 16’ quando Longo, da sinistra, s’inventa davvero un gran gol con una conclusione precisa e potente che non lascia scampo all’estremo difensore neroverde. Pochi minuti dopo ed il Monza sfiora il pari con Pio Loco che tenta di superare Vitale in uscita dopo un’azione corale davvero ben fatta. Con l’avvicinarsi alla fine, la tensione sale ed al 21’ entrambe le formazioni sono costrette a fare a meno di un loro elemento, complice la doppia espulsione che il direttore di gara concede a Micheal e Falzoni, rei di un battibecco molto acceso. Nel finale di gara, però, il momentum favorevole del Monza s’esaurisce ed il Sassuolo con qualità ed esperienza riesce ad amministrare il match senza concedere grosse occasioni ai biancorossi. Ora per gli emiliani non resta che aspettare la sfida delle 21.30 tra Inter e Real Madrid per conoscere il proprio futuro.

MONZA 1
SASSUOLO 2
RETI: 20’ Piccinini (S), 27’ Laghi (S), 16′ st Longo (M).
MONZA: Cristini, Barra, Righini, Falzoni, Perego, Calabrò (1’ st Caronni), Ranzetti (1’ st Principi), Robbiati (1’ st Khdedelidze), Pio Loco (23’ st Sacchini), Dalmiglio (1’ st Colferai), Longo. A disp.: Landi, Gerosa, Principi, Khdedelidze, Caronni. All Monguzzi.
SASSUOLO: Vitale, Fosu (8’ st Uni), Crotti (12’ st Ciafardini), Simonetta, Grumo, Piccinini (8’ st Manarelli), Barani, Cannavaro (1’ st Mercati), Laghi (29′ st Ripamonti), Aucelli (1’ st Micheal), Caniparoli A disp.: Cermaglia. All. Pensalfini.
ESPULSI: 21’ st Micheal (S), 21’ st Falzoni (M)


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.