Coppa Brianza: Sassuolo ok, Inter poco concreta

1831
Coppa BrianzaInter - Sassuolo
Inter - Sassuolo, cade all'esordio l'Inter di Zanchetta

Inizio di Coppa Brianza davvero di alto livello con la sfida tra Sassuolo ed Inter. Dopo una partita scoppiettante e divertente alla fine ad avere la meglio sono gli undici neroverdi che, grazie ad un magistrale contropiede di Aucelli nel finale di gara, s’aggiudicano la partita inaugurale di questo prestigioso torneo. A partire meglio, però, sono sicuramente i nerazzurri che, fin dai primissimi minuti, prendono in mano il pallino del gioco facendo del fraseggio il loro punto di forza. Sul versante opposto i neroverdi si difendono bene, ma faticano a proporre azioni offensive degne di nota. Per i primi venti minuti grande protagonista del match è il faro del centrocampo meneghino David Wieser che gestisce e amministra il gioco in mezzo con classe e personalità, sfruttando alla grande i cambi di gioco per pescare puntualmente gli esterni sempre propositivi in modo da allargare le maglie emiliano. Malgrado una netta supremazia, però, il risultato non si sblocca e con il passare dei minuti la partita si fa più ruvida. Questo fino al 29’ quando, a sorpresa, sono i ragazzi del Sassuolo ad andare vicini al vantaggio con Barani, che sfrutta alla grande una bella azione insistita di Piccinini, ma il suo destro dal limite si stampa sulla traversa a Gerardi battuto. Passano 2 minuti e sono ancora i neroverdi a sfiorare il vantaggio ancora con Barani. Questa volta però l’asse su cui l’11 emiliano si rende pericoloso viene dal puntero Mercati che battaglia con Feltrini su un pallone lungo. Ma come prima la sua conclusione ad incrociare, seppur insidiosa, viene facilmente bloccato dall’estremo difensore interista. Nonostante il Sassuolo abbia alzato i giri del motore i nerazzurri non stanno a guardare e al 33’ si presentano pericolosamente dalle parti di Vitale con Cancello, innescato perfettamente da Cester, ma a tu per tu con Vitale strozza la conclusione rendendo vano il tutto. I nerazzurri, però, vogliono chiudere il primo tempo in vantaggio. Passa un minuto e sui piedi di capitan Dimarco capita l’occasione più grande del match: il 3 interista viene pescato alla grande da Wieseir sull’out di sinistra, gran controllo a rientrare, dribbiling e una volta al limite prova la conclusione mancina, ma il pallone si stampa sula parte interna della traversa rientrando in campo. Con questa occasione si chiude di fatto un divertente primo tempo.
Il secondo tempo si apre con lo stesso copione già visto nei primi 35’ di gioco. Nemmeno il tempo di entrare in campo ed ecco che la formazione di Zanchetta ritorna nella trequarti difensiva del Sassuolo costringendo i neroverdi ad una affannosa difesa. Al 4’, dopo un’azione insistita sulla sinistra di Dimarco, ci prova Bertazzoli in girata, ma sulla conclusione velenosa dell’11 nerazzurro Vitale si distende e mette in corner. Malgrado lo squillo iniziale, il Sassuolo riesce a prendere presto le misure ricacciando l’Inter nella propria metà campo. Complice il caldo e anche un po’ di stanchezza nella prima parte della ripresa la partita sembra aver perso un po’ d’intensità. Per cercare di sbloccare l’empasse del match, i due tecnici ricorrono a delle sostituzioni, senza però alzare più di tanto il ritmo. Quando il match era destinato ad un pareggio scritto, a pochi istanti dalla fine del match il Sassuolo si porta avanti con Aucelli che inizia e conclude un grandioso contropiede con la partecipazione di Caniparoli, regalandosi così di fatto i primi tre punti nella competizione.

INTER              0
SASSUOLO     1
RETI: 32’ st Aucelli (S).
INTER: Gerardi, Alcides, Dimarco, Wieser (1’ st Moretti), Feltrin, Sottini, Verzeni (9’ Gualtieri), Cester (1’ st Mirarchi), Cancello (11’ st Sattin), Bertazzoli, Lindkvist (11’ st Simic). A disp. Priori, , Sangalli, Sattin, Cepele. All. Zanchetta.
SASSUOLO: Vitale, Crotti, Manarelli, Simonetta, Grumo, Piccinini, Cannavaro (24’ st Fosu), Mercati (11’ st Aucelli), Laghi, Ripamonti (24’ st Caniparoli), Barani (16’ st Micheal). A disp. Cermaglia, Ciafardini, Uni, All. Pensarfini.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.