lunedì, 25 Maggio 2020

Italia Under 19, Svizzera battuta 2-1: a segno Ntube e Vergani

Le più lette

Scopri la nostra applicazione con un abbonamento gratuito

Abbiamo messo online la versione 7.5 (a questo link trovi le specifiche con tutte le implementazioni) della nostra applicazione...

Verbania, Luca Porcu è finalmente guarito dal Covid

Già qualche settimana fa ci aveva detto che il peggio era passato e dopo due settimane era tornato a...

Pontelambrese Eccellenza, a tu per tu con Alessandro Fumagalli: «Voglio sempre giocare per meriti e non perché lo dice il regolamento»

Alessandro Fumagalli, dopo tutta la trafila giovanile con la maglia della Folgore Caratese, ha iniziato da due anni la...

L’Italia Under 19, dopo l’amichevole contro l’Olanda terminata 2-2, supera i pari età della Svizzera a Colorno con il risultato di 2-1: Azzurrini trascinati dalle reti dei nerazzurri Edoardo Vergani e michael Ntube.

L’Italia trova il gol praticamente subito: al 2′ si sblocca il punteggio grazie alla rete dell’attaccante della Primavera interista Vergani, che porta l’Italia sul momentaneo 1-0 con un tiro da dentro l’area che si insacca all’incrocio dei pali su assist di Ghislandi. Il vantaggio, però, dura solo 8 minuti, con il gol del centrocampista svizzero Azevedo che porta il risultato sull’1-1. Nella ripresa l’Italia si impone cercando il vantaggio, prima con Piccoli che sbaglia clamorosamente a porta vuota, e poi con il difensore nerazzurro Ntube, che segna il gol vittoria di testa al 36′ del secondo tempo sugli sviluppi di un corner. Gli azzurrini sfiorano anche il 3-1 con Gozzi Iweru, ma il giocatore di proprietà della Juventus si vede annullato il gol per fuorigioco. Alla fine del match gli azzurrini escono vittoriosi da questa amichevole contro la compagine elvetica confermando il buon risultato ottenuto contro l’Olanda, seppur non abbiano avuto un gioco altrettanto spettacolare e bello da vedere, Bollini può ritenersi più che soddisfatto.

ITALIA UNDER 19-SVIZZERA UNDER 19: IL TABELLINO

ITALIA-SVIZZERA 2-1
RETI (1-0, 1-1, 2-1):
 2′ Vergani (I), 8′ Azevedo (S), 39′ st Ntube (I).
ITALIA (4-3-1-2): Russo; Ponsi (22′ st Bouah), Okoli (13′ st Gozzi Iweru), Armini (1′ st Ntube), Brogni (1′ st Bonini); Ghislandi (22′ st  Fagioli), Rovella (37′ st Cortinovis), Greco (13′ st Gyabuaa); Maldini (1′ st Riccardi); Vergani (37′ st Cangiano), Salcedo (1′ st Piccoli). A disp. Brancolini, Petrelli. All. Bollini.
SVIZZERA (4-3-3): Keller; Jacovic, Wetz, Sauter (15′ st Läubil), Mistrafovic (15′ st Bunjaku); Jankewitz (28′ st Krasniqi), Azevedo, Sohm; Males (1′ st Vasic), Van Moos (27′ st Cueni), Mambimbi (15′ st Ballet). A disp. De Mol, Blum, Schneider. All. Vogel.
ARBITRO: Alberto Santoro (Italia).
ASSISTENTI: Pietro Lattanzi e Orazio Luca Donato (Italia).
QUARTO UFFICIALE: Alessandro Di Graci (Italia).


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Privacy Policy Cookie Policy