Luigi Danova, attuale allenatore degli Allievi della Marignanese ed ex difensore passato per il settore giovanile della Juventus prima di diventare il settimo calciatore con più presenze nella storia del Torino durante le sue nove stagioni in granata, ricevendo i complimenti di Maradona ai margini di una partita di campionato contro il Napoli. Lo abbiamo intervistato affrontando vari argomenti sul mondo del calcio dei giovani, la sua grande passione.

Fondamentali i passaggi riguardanti l’educazione e il rispetto: «Se si riescono a formare secondo questi principi, la crescita sarà ottimale anche come persona. La vittoria non è la priorità all’inizio, è giusto anche farli sbagliare così da correggerli e migliorarli per la prossima volta. È molto importante che i ragazzi ascoltino».

Leggi l’intervista completa su Sprint e Sport di questa settimana.

 


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.