Memorial Gaetano Scirea, quinta giornata: resurrezione Atalanta

1641
Memorial Scirea Cenetti
Memorial Scirea, Cenetti su rigore spiana la strada all'Atalanta

Dopo Torino e Juventus, anche l’Atalanta si qualifica per i quarti di finale del Memorial Gaetano Scirea. La Dea mette nel dimenticatoio la sconfitta contro la Giana Erminio, stende il Piacenza in una partita decisamente complicata e passa il turno grazie alla differenza reti (+1 contro lo 0 della Giana e il -1 del Piacenza). Dopo un primo tempo senza reti, la gara si decide nel giro di due minuti: a sbloccarla è Nicolò Cenetti su calcio di rigore, a chiuderla ci pensa Nicolò Ferraroli con un gol fantastico in semi-rovesciata. Altra buona prestazione per gli emiliani allenati da Mattia Giacobone, che con il pareggio sarebbero passati: la squadra cade solamente a dieci minuti dalla fine e contro una corazzata.

Questa era la giornata dell’Inter, che scendeva in campo per la prima volta al Memorial Scirea (imbottita di classe 2006). Contro la Pro Sesto i ragazzi di Paolo Annoni sono riusciti a spuntarla, ma al termine di una partita sofferta. A tenere in piedi i nerazzurri nella prima parte di gara è Francesco Pio Esposito, il terzo della “cucciolata” dopo Salvatore e Sebastiano, che segna una doppietta per rispondere ai gol di Scaravilli e Meriggi. A quattro minuti dalla fine Bordoni segna il 3-2 per l’Inter, poi De Simone ha l’occasione per lo storico pareggio sestese ma dal dischetto calcia alle stelle.

Nel Girone F c’è stato invece l’esordio della Lazio. Contro i padroni di casa della Serenissima serviva segnare un gol in più del Brescia – per potersi poi giocare lo scontro diretto con due risultati su tre a disposizione – e così è stato: i ragazzi di Tommaso Rocchi hanno vinto per 12-0, segnando giusto un gol in più rispetto alle Rondinelle. Gara fantastica per Andrea Rossi, che mette a segno un poker personale volando subito in testa alla classifica cannonieri.

Ad aprire la giornata era stata la sfida tra Renate e Como, che non si giocavano la qualificazione ma il secondo posto nel Girone B dietro al Torino. Hanno vinto le Pantere di Silvio Tribuzio: 3-0 firmato da Ghibellini, Parazzini e Lisco. Domenica l’ultima giornata che definirà le altre qualificate dai gironi: da lunedì andranno invece in scena i quarti di finale.

MEMORIAL SCIREA – 5ª GIORNATA

RENATE-COMO 3-0
RETI: 2′ Ghibellini (R), 13′ Parazzini (R), 11′ st Lisco (R).
RENATE: Melillo, Mariani, Parazzini, Zaccaria, D’Amato, Bovi L., Ghibellini, Bovi C., Lisco, Berenbruch, Pini. A disp. Del Forno, Ranieri, Calzighetti, Ferraroli, Ciarmoli, Saino, Lezo. All. Tribuzio.
COMO: Frigerio, Barbaro, Bossi, Viganò, Brescia, Marmo, La Monica, Verga, De Nuccio, Boccardo, Lanzarotti. A disp. Vivenzio, Cofrancesco, Scazzosi, Pecis, Anghel, Sofia, Suarato, Leone, Colombo. All. Corti.

ATALANTA-PIACENZA 2-0
RETI: 21′ st rig. Cenetti (A), 23′ st Ferraroli (A).
ATALANTA: Illipronti, Tornaghi, Meloni, Chiggiato, Coati, Grumo, Lanfranchi, Ghezzi, Rizzi, Guerrini, Vavassori. A disp. Sala, Barbisoni, Niccolai, Ferraroli, Palestra, Donzelli, Comi, Mingolla, Cenetti. All. Gambirasio.
PIACENZA: Campanile, Ghilardotti, Piacentini, Elefanti, Riccardi, Benigno, Daprati L., Rossi, Bonetti, Dalcerri, Parmigiani. A disp. Malatesta, Travini, Daprati N., Montesissa, Alletto, Cabella, Oliva, Salsa. All. Giacobone.

LAZIO-SERENISSIMA 12-0
RETI: 7′ Rossi (L), 14′ Rossi (L), 18′ Rossi (L), 19′ Zanchetta (L), 24′ Dutu (L), 2′ st Rossi (L), 5′ st rig. Brasili (L), 7′ st Zanchetta (L), 18′ st Di Nunzio (L), 20′ st Di Venanzio (L), 24′ st Reddavide (L), 25′ st Giubrone (L).
LAZIO: Magro, Casonato, Milani, Nazzaro, Dutu, Petta, Zanchetta, Troise, Brasili, Giubrone, Rossi. A disp. Polidori, Oliva, Polanco Angustia, Di Venanzio, Cannatelli, Di Nunzio, Di Tommaso, Iobbi, Reddavide. All. Rocchi.
SERENISSIMA: Rodas Rodriguez, Guidea, D’Andretta, Ilardi, Corrado, Mellone, Moscatelli, Mariani, Blandi, Morin, Brugnetti. A disp. Urbano, Mascheroni, Pazmino, Capussela, Valerio, Fiore, Tavella. All. Perfettibile.

INTER-PRO SESTO 3-2
RETI: 23′ Esposito (I), 2′ st Scaravilli (P), 6′ st Meriggi (P), 9′ st rig. Esposito (I), 26′ st Bordoni (I).
INTER: Calligaris, Miconi, Castegnaro, Liserani, Casani, Chiesa, Diop, Fois, Colombo, Scienza, Esposito. A disp. Delvecchio, Bordoni, Milan, Mocchetti A., Brezza, Ceruti, Stankovic, Mocchetti R., Adamo. All. Annoni.
PRO SESTO: Cipolla, De Simone, Ayokoue, Stefanini, Valtulina, Santambrogio, Scaravilli, Gennaro, Cotugno, Laurato, Meriggi. A disp. Bonasera, Pastorello, Villa, Calderoni, Sciancalepore, Regis, Brognara, Necchi, Tomea. All. Angellotti.

MEMORIAL SCIREA – PROGRAMMA E CLASSIFICHE

RISULTATI
1ª GIORNATA (27/8): Albinoleffe-Cremonese 2-1 (E), Piacenza-Giana Erminio 1-0 (D), Torino-Renate 2-1 (B).
2ª GIORNATA (28/8): Sassuolo-FeralpiSalò 5-0 (H), Torino-Como 2-1 (B), Milan-Team Ticino 5-0 (G), Juventus-Albinoleffe 4-1 (E).
3ª GIORNATA (29/8): Parma-Pro Patria 2-3 (C), Brescia-Serenissima 11-0 (F), Juventus-Cremonese 4-0 (E), Novara-Pro Sesto 1-0 (A).
4ª GIORNATA (30/8): Chievo-FeralpiSalò 1-0 (H), Monza-Pro Patria 2-1 (C), Atalanta-Giana Erminio 1-2 (D), Lecco-Team Ticino 0-0 (G).
5ª GIORNATA (31/8): Renate-Como 3-0 (B), Atalanta-Piacenza 2-0 (D), Lazio-Serenissima 12-0 (F), Inter-Pro Sesto 3-2 (A).
6ª GIORNATA (1/9): Sassuolo-Chievo ore 16:45 (H), Monza-Parma ore 18:00 (C), Lazio-Brescia ore 19:15 (F), Inter-Novara ore 20:30 (A), Milan-Lecco ore 21:45 (G).

CLASSIFICHE
GIRONE A: Inter 3, Novara 3, Pro Sesto 0.
GIRONE B: Torino 6, Renate 3, Como 0.
GIRONE C: Pro Patria 3, Monza 3, Parma 0.
GIRONE D: Atalanta 3, Piacenza 3, Giana Erminio 3.
GIRONE E: Juventus 6, Albinoleffe 3, Cremonese 0.
GIRONE F: Lazio 3, Brescia 3, Serenissima 0.
GIRONE G: Milan 3, Lecco 1, Team Ticino 1.
GIRONE H: Sassuolo 3, Chievo 3, FeralpiSalò 0.

FASE FINALE
Quarti di finale (2-3/9): 1ª GIRONE A – TORINO, 1ª GIRONE C – ATALANTA, JUVENTUS – 1ª GIRONE F, 1ª GIRONE G – 1ª GIRONE H.

CLASSIFICA MARCATORI
4 RETI: Rossi (Lazio).
3 RETI: Nahrudnyy (Milan), Dossi (Brescia).
2 RETI: Malanchini (Albinoleffe), Bruno (Sassuolo), Ciammaglichella (Torino), Vacca (Juventus), Orlandi (Brescia), Catani (Pro Patria), Zanchetta (Lazio), Esposito (Inter).
1 RETE: Ricci (Cremonese), Cabella (Piacenza), Bovi C., Ghibellini, Parazzini e Lisco (Renate), Biliboc e Jarre (Torino), Rovati, Perini e Moriano (Sassuolo), De Nuccio (Como), Benedetti e Longhi (Milan), Anghelè, Turco, Rossi, Aurino, Rutigliano e Orlando (Juventus), Balestra (Albinoleffe), Tamborini e Giamberini (Pro Patria), Fontana e Marconi (Parma), Bodini, Tomaselli, Nuamah, Grossi, Pandini e Lorini (Brescia), Rodolfo Masera (Novara), Garnero (Chievo), Colombo e Infantino (Monza), Manzoni e Ronchi (Giana Erminio), Palestra, Cenetti e Ferraroli (Atalanta), Dutu, Brasili, Di Nunzio, Di Venanzio, Reddavide e Giubrone (Lazio), Bordoni (Inter), Scaravilli e Meriggi (Pro Sesto).


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.