Memorial Gaetano Scirea, semifinali: Gamerro eroe del Torino, Zeroli fa urlare il Milan

2568
Memorial Scirea Torino
Memorial Scirea, il Torino vola in semifinale!

La finale del 30° Memorial Gaetano Scirea è Milan-Torino. Questo hanno detto le due semifinali di mercoledì sera, con il torneo Under 15 organizzato dalla Serenissima di Cinisello Balsamo che si avvia al suo attesissimo epilogo, in attesa della competizione del calcio femminile che si terrà nel weekend. I granata di Andrea Menghini battono l’Atalanta ai rigori, i rossoneri di Roberto Bertuzzo la spuntano sulla Lazio a quattro minuti dal termine. Stasera l’atto conclusivo della kermesse più importante d’Italia per quanto riguarda la categoria: si comincia con Atalanta-Lazio per il terzo posto, poi la sfida tra Milan e Torino. Il Giovane Diavolo andrà alla ricerca del bis dopo l’affermazione dei 2004 di Gianluca Polistina nella passata stagione, il Toro proverà a tornare sul tetto più alto del Memorial Scirea dopo la vittoria nell’ormai lontano 2003.

Torino-Atalanta è un bel pieno di emozioni. Non tanto per il primo tempo, nel quale le due formazioni si studiano e le occasioni di fatto latitano, quanto per la ripresa, condita da due gol, occasioni, episodi da moviola e conclusa con i calci di rigore. Ad aprire le marcature è Ashenafi Jarre, che dopo il gol all’esordio contro il Como si era un po’ fermato. Bene, contro l’Atalanta l’attaccante si rifà con gli interessi, firmando un gol pazzesco di sinistro dai 25 metri a inizio ripresa. La risposta bergamasca arriva nel finale, a quattro minuti dall’eliminazione: su un’azione da calcio piazzato, Guerrini trova l’assist al bacio per Nicolò Ferraroli, terzino goleador (è il terzo in questo torneo) che segna il gol del pareggio. L’inerzia della partita cambia e al Torino servono i guantoni di Gamerro – prima su una punizione di Palestra, poi su un colpo di testa ravvicinato di Mingolla (che parata!) e infine sull’inzuccata di Guerrini – per portare il match ai rigori. Dagli undici metri non sbaglia nessuno e si va a oltranza. Mingolla risponde a Ciammaglichella, poi De Simone segna e Chiggiato no: decisiva la parata di Gabriele Gamerro che si erge così a eroe dei granata.

Anche Milan-Lazio è una partita molto tirata. I rossoneri tengono in mano il pallino del gioco, i ragazzi di Rocchi però si difendono bene e provano a pungere la difesa avversaria con le sue bocche di fuoco, Rossi su tutti, e con i calci piazzati sempre pericolosi di Troise. La prima vera occasione arriva solamente al 20′ con il solito Nahrudnyy, ma Magro riesce a cavarsela. Anche nella ripresa è il Milan a farsi vedere più volte dalle parti del portiere avversario: al 10′ Magro blocca su Casali in proiezione offensiva. Al 16′ l’occasione più clamorosa del match, con Benedetti che colpisce l’incrocio dei pali con un missile dai 20 metri. La Lazio a questo punto reagisce e serve una grande parata di Lionetti per dire di no al colpo di testa di Cannatelli. La partita decolla, e il Milan maledice di nuovo la sfortuna a dieci minuti dalla fine, quando Nahrudnyy con una bellissima conclusione al volo colpisce la traversa. A quattro minuti dalla fine arriva il gol decisivo, ed è un gol capolavoro: Perrucci lavora una bella palla arrivando sul fondo, Longhi inventa una giocata pazzesca che arma il destro di Kevin Zeroli, il cui destro rasoterra si infila proprio nell’angolino basso. C’è ancora tempo per una protesta dei laziali per un intervento di Malaspina su Di Nunzio in area di rigore, ma per il direttore di gara è tutto regolare. Il Milan va in finale.

MEMORIAL SCIREA – SEMIFINALI

TORINO-ATALANTA 1-1 (8-7 dcr)
RETI: 11′ st Jarre (T), 26′ st Ferraroli (A).
SEQUENZA RIGORI: Jarre (T) gol, Coati (A) gol, Serra (T) gol, Comi (A) gol, Prete (T) gol, Ferraroli (A) gol, Scariano (T) gol, Palestra (A) gol, Gerarca (T) gol, Cenetti (A) gol, Ciammaglichella (T) gol, Mingolla (A) gol, De Simone (T) gol, Chiggiato (A) parato.
TORINO: Gamerro, Prete, Omorogbe, Colletta, Serra, Gallea, Tahiri, Ciammaglichella, Gerarca, Scariano, Jarre. A disp. Alloi, La Rosa, Manissero, Rossi, De Simone, Biliboc. All. Menghini.
ATALANTA: Illipronti, Ferraroli, Barbisoni, Chiggiato, Coati, Grumo, Lanfranchi, Donzelli, Rizzi, Guerrini, Vavassori. A disp. Sala, Previtali, Niccolai, Comi, Palestra, Ghezzi, Mingolla, Cenetti, Ascani. All. Gambirasio.

LAZIO-MILAN 0-1
RETE:26′ st Zeroli (M).
LAZIO: Magro, Iobbi, Milani, Nazzaro, Dutu, Petta, Cannatelli, Troise, Brasili, Di Tommaso, Rossi. A disp. Polidori, Fabris, Casonato, Oliva, Di Venanzio, Giubrone, Zanchetta, Di Nunzio, Reddavide. All. Rocchi.
MILAN: Lionetti, Casali, Piantedosi, Paloschi, Malaspina, Tonon, Nahrudnyy, Nicotra, Mangiameli, Zeroli, Benedetti. A disp. Torriani, Bartesaghi, De Bonis, Cecotti, Perrucci, Gramignoli, Sala, Longhi, Parmiggiani. All. Bertuzzo.

MEMORIAL SCIREA – PROGRAMMA E CLASSIFICHE

RISULTATI PRIMA FASE
1ª GIORNATA (27/8): Albinoleffe-Cremonese 2-1 (E), Piacenza-Giana Erminio 1-0 (D), Torino-Renate 2-1 (B).
2ª GIORNATA (28/8): Sassuolo-FeralpiSalò 5-0 (H), Torino-Como 2-1 (B), Milan-Team Ticino 5-0 (G), Juventus-Albinoleffe 4-1 (E).
3ª GIORNATA (29/8): Parma-Pro Patria 2-3 (C), Brescia-Serenissima 11-0 (F), Juventus-Cremonese 4-0 (E), Novara-Pro Sesto 1-0 (A).
4ª GIORNATA (30/8): Chievo-FeralpiSalò 1-0 (H), Monza-Pro Patria 2-1 (C), Atalanta-Giana Erminio 1-2 (D), Lecco-Team Ticino 0-0 (G).
5ª GIORNATA (31/8): Renate-Como 3-0 (B), Atalanta-Piacenza 2-0 (D), Lazio-Serenissima 12-0 (F), Inter-Pro Sesto 3-2 (A).
6ª GIORNATA (1/9): Sassuolo-Chievo 3-1 (H), Monza-Parma 0-1 (C), Lazio-Brescia 1-1 (F), Inter-Novara 0-0 (A), Milan-Lecco 5-1 (G).

CLASSIFICHE PRIMA FASE
GIRONE A: Inter 4, Novara 4, Pro Sesto 0.
GIRONE B: Torino 6, Renate 3, Como 0.
GIRONE C: Pro Patria 3, Parma 3, Monza 3.
GIRONE D: Atalanta 3, Giana Erminio 3, Piacenza 3.
GIRONE E: Juventus 6, Albinoleffe 3, Cremonese 0.
GIRONE F: Lazio 4, Brescia 4, Serenissima 0.
GIRONE G: Milan 6, Lecco 1, Team Ticino 1.
GIRONE H: Sassuolo 6, Chievo 3, FeralpiSalò 0.

FASE FINALE
Quarti di finale (2/9)INTER – TORINO 1-2PRO PATRIA – ATALANTA 0-5.
Quarti di finale (3/9)JUVENTUS – LAZIO 0-1MILAN – SASSUOLO 2-1.
Semifinali (4/9)TORINO – ATALANTA 1-1 (8-7 dcr)LAZIO – MILAN 0-1.
Finali (5/9): ATALANTA – LAZIO ore 19:45, TORINO – MILAN ore 21:00.

CLASSIFICA MARCATORI
4 RETI: Rossi (Lazio), Nahrudnyy e Longhi (Milan).
3 RETI: Dossi (Brescia), Bruno (Sassuolo), Benedetti (Milan), Ciammaglichella (Torino), Ferraroli (Atalanta).
2 RETI: Malanchini (Albinoleffe), Vacca (Juventus), Orlandi e Tomaselli (Brescia), Catani (Pro Patria), Zanchetta e Di Nunzio (Lazio), Esposito (Inter), Garnero (Chievo), Marconi (Parma), Guerrini e Cenetti (Atalanta), Jarre (Torino).
1 RETE: Ricci (Cremonese), Cabella (Piacenza), Bovi C., Ghibellini, Parazzini e Lisco (Renate), Biliboc e Tahiri (Torino), Rovati, Perini, Moriano, Vittoriani, Okojie e Petrosino (Sassuolo), De Nuccio (Como), Casali e Zeroli (Milan), Anghelè, Turco, Rossi, Aurino, Rutigliano e Orlando (Juventus), Balestra (Albinoleffe), Tamborini e Giamberini (Pro Patria), Fontana (Parma), Bodini, Nuamah, Grossi, Pandini e Lorini (Brescia), Rodolfo Masera (Novara), Colombo e Infantino (Monza), Manzoni e Ronchi (Giana Erminio), Palestra e Donzelli (Atalanta), Dutu, Brasili, Di Venanzio, Reddavide, Giubrone e Troise (Lazio), Bordoni e Chiesa (Inter), Scaravilli e Meriggi (Pro Sesto).

ALBO D’ORO
Milan (2018), Atalanta (2017), Inter (2016), Atalanta (2015), Inter (2014), Inter (2013), Barcellona (2012), Inter (2011), Milan (2010), Barcellona (2009), Inter (2008), Real Madrid (2007), Milan (2006), Inter (2005), Atalanta (2004), Torino (2003), Juventus (2002), Milan (2001), Atalanta (2000), Atalanta (1999), Atalanta (1998), Milan (1997), Atalanta (1995), Milan (1994), Inter (1993), Napoli (1992), Napoli (1991), Atalanta (1990).


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.