lunedì, 25 Maggio 2020

Mondiale Under 20: l’Ucraina e il Var eliminano l’Italia

Le più lette

Allenatori Cenisia 2020/2021: Tante conferme e la new entry Naretto

Il Cenisia non sta a guardare le altre società e presenta gli allenatori per la stagione ventura. La novità...

LND: 4 retrocessioni dalla D come linea guida per le regioni

Il consiglio nazionale della Lega Nazionale Dilettanti ha emesso il suo verdetto (da ratificare dalla FIGC). Promozione delle prime...

FIFA SPRINT eSPORT Piemonte, 7^ edizione: l’Europeo

Anche la nostra serie di tornei di FIFA 20 è giunta al termine, ma per l'ultima edizione attendiamo dei...
Dennis Carzaniga
Dennis Carzaniga
Caposervizio Redazione Lombardia

La corsa dell’Italia al Mondiale Under 20 si ferma in semifinale. L’1-0 contro l’Ucraina lascia tanto amaro in bocca, perché arrivato nella maniera più dolorosa possibile e cioè con un gol (regolare) annullato dal Var al 93′.

La partita era stata equilibrata nel primo tempo, poi nella ripresa è successo un po’ di tutto. Il vantaggio segnato da Buletsa al 25′, poi il cartellino rosso rifilato a Popov a 11 minuti dalla fine. Nell’assedio finale, prima Capone si mangia un gol fatto sparando alle stelle, poi Scamacca segna con una girata volante all’ultimissimo secondo. Gol prima convalidato e poi annullato dal direttore brasiliano Claus chiamato a visionare l’azione con il Var. Rete annullata per un fallo inesistente dello stesso Scamacca sul diretto marcatore ucraino.

Si chiude quindi in semifinale l’avventura iridata dei ragazzi di Paolo Nicolato, che tornano a casa con tanto amaro in bocca ma consapevoli di aver fatto comunque un grande cammino. A giocarsi la finalissima sarà quindi l’Ucraina che sabato 15 giugno sfiderà la Corea del Sud. L’Italia giocherà invece la finalina per il terzo posto: appuntamento per venerdì 14 giugno, avversario l’Ecuador.

UCRAINA-ITALIA 1-0
RETE: 25′ st Buletsa (U).
ITALIA (3-5-2): Plizzari; Gabbia, Del Prato, Ranieri; Bellanova, Frattesi (1′ st Alberico), Esposito (28′ st Capone), Pellegrini, Tripaldelli (39′ st Olivieri); Scamacca, Pinamonti. A disp. Candela, Buongiorno, Bettella, Colpani, Carnesecchi, Gori, Loria. All. Nicolato.
UCRAINA (5-4-1): Lunin; Konoplia, Popov, Beskorovainyi, Bondar, Korniienko; Kashchuk, Dryshliuk, Chekh (24′ st Khakhlov), Buletsa (37′ st Safronov); Sikan (19′ st Supriaha). A disp. Veremiienko, Kucheruk, Musolitin, Ustymenko, Snurnitsyn, Riznyk. All. Petrakov.
ARBITRO: Raphael Claus (Brasile).
ASSISTENTI: Danilo Ricardo Simon Manis (Brasile) e Bruno Raphael Pires (Brasile).
ESPULSO: 34′ st Popov (U).
AMMONITI: Sikan (U), Ranieri (I).

LE IMMAGINI DI FIFA.COM


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Privacy Policy Cookie Policy