Alberto Barazzetta, terzino del Milan

Ciò che era inimmaginabile ad inizio anno è accaduto. Una stagione fallimentare dall’inizio alla fine per il Milan, costata la clamorosa retrocessione in Primavera 2. Servivano necessariamente i tre punti ai ragazzi di Giunti, ma la costanza agonistica della Fiorentina non ha ceduto e allo scadere ha condannato i rossoneri privi di Plizzari e Bellanova, impegnati con la nazionale nel Mondiale U20 in Polonia. Dalla possibilità di avere in mano la salvezza, o per lo meno i playout -in seguito alla vittoria del Sassuolo sul Genoa-, il Milan ha visto sfumarsi le poche chance di rimanere in Primavera 1 ad un passo dalla fine delle sofferenze. Il match inizia bene per i rossoneri e dopo 13 minuti Sala sblocca il risultato: sugli sviluppi di un’azione nata nella trequarti sinistra viola, il numero 7 riceve un pallone rimbalzante e con un colpo d’esterno gli fa baciare il palo interno destro per lo 0-1 momentaneo. Con il risultato dalla sua parte il Milan riesce a gestire il gioco e prova a farsi vedere in avanti più volte, tenendo bene le redini della difesa durante i pressanti attacchi dei gigliati. Nella ripresa la Fiorentina continua imperterrita la sua fase offensiva ma le retrovie del Milan reggono. I rossoneri hanno le possibilità anche di far male, ma la poca precisione del proprio reparto d’attacco non permette la realizzazione del possibile raddoppio che varrebbe la sicurezza, almeno, dei playout. La Fiorentina però non vuole arrendersi tra le proprie mura e al 44’ cala il colpo di ascia sui sogni salvezza rossoneri: Pierozzi, lasciato solo in area dai difensori milanisti, viene servito dalla sinistra da Koffi e con un colpo di testa batte Soncin da due passi. Un atteggiamento troppo difensivo e carico di paura che condanna il Milan a programmare una rinascita in Primavera 2.

PAGELLE FIORENTINA
Ghidotti 6 Non ha pressioni.
Ponsi 6 Diligente in corsia destra.
Simonti 6 Nessun problema a sinistra.
Antzoulas 6 Gestisce la difesa.
Dutu 6 Non si lascia scappare gli attaccanti rossoneri per le vie centrali.
Beloko 7 Sempre in movimento, a suo agio con il pallone tra i piedi.
Maganjic 5.5 Prestazione opaca.
Hanuljak 6 Diga in mediana.
Longo 5.5 Il numero 9 non incide.
Meli 6 Crea spazi per il centrocampo. Conclude poco vicino la porta.
20’ st Pierozzi 7 Si sacrifica e trova il gol che condanna il Milan.
Koffi 7 Assist man. Fantasia e corsa per gli undici viola di Bigica.
All. Bigica 6.5 La sua squadra soffre in attacco nei primi minuti. La scelta di Pierozzi vale il punto in classifica.

PAGELLE MILAN
Soncin 6 Comanda la difesa. Sul gol di Pierozzi non ha colpe.
Barazzetta 6 Sfonda col fisico.
Abanda 5.5 Impreciso e pericolante sulla sinistra. Corre troppi rischi.
Brambilla 6 Non molla nelle retrovie.
Merletti 6 Fa bene il suo lavoro.
Tiago Djalò 6 Gestisce le pressioni.
Sala 7 Il più carico e grintoso. Gol fantastico per le speranze milaniste.
Brescianini 6 Carica alla squadra.
Tonin 5.5 Qualche colpo nei primi minuti. Cala nella ripresa.
18’ st Colombo 6.5 Vivacità per trovare il raddoppio disperato.
Capanni 5.5 Poca fantasia nei 90’.
Haidara 5.5 Crea poco nei primi 45’. Nella ripresa spreca occasioni.
All. Giunti 5.5 Se la nave affonda non è solo colpa del comandante.


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.