10 Aprile 2021

Juventus-Fiorentina Primavera 1: Da Graca va in doppia cifra, Ntenda incontenibile

Le più lette

Folgore Caratese: Anania si dimette da allenatore dell’Under 19 e da Direttore Tecnico

Domenico Anania lascia la Folgore Caratese dopo 5 anni. L'ex biancazzurro ha presentato le proprio dimissioni, accettate dal club,...

Città di Sangiuliano Eccellenza: Sabatucci in arrivo dal CazzagoBornato

Dopo l'ingaggio di Agyemang ufficializzato nel pomeriggio, dal bresciano arriva la notizia che anche Francesco Sabatucci si aggregherà alla...

Azalee, Serie C Femminile: futuro lontano da Gallarate? Solbiatese e Varesina bussano alla porta di Ugo Tomaselli

È stata una settimana tortuosa quella vissuta dalle Azalee. Tutto comincia nell’ultima uscita di campionato contro la Pro Sesto,...

Vince e convince la Juventus di Bonatti che chiude la pratica Fiorentina 3-0 trascinata dal proprio centravanti Da Graca, autore di una doppietta, e dal gol di Ntenda dopo un ottimo triangolo con Soule.

Inizio coraggioso degli ospiti che trovano il gol con Spalluto salvo poi venir annullato per posizione di fuorigioco da parte del centravanti della Fiorentina, abile a raccogliere la respinta di Garofani sul tiro da fuori di Munteanu. A sbloccare la gara però è la Juventus all’ottavo minuto con il solito Da Graca: Sekulov si scontra con il portiere Ricco che si fa scippare la palla dal centravanti bianconero che deposita a porta sguarnita per il suo decimo gol in stagione. Insiste la Juve con il tiro centrale di Soule al decimo minuto, ben parato da Ricco, e con la torsione di testa da angolo di Pisapia al 12′ senza impegnare troppo l’estremo difensore toscano. Si fa viva la Fiorentina dopo aver subito il contraccolpo del gol con un tiro di Spalluto che termina largo di qualche metro, Garofani battezza la conclusione sul fondo senza patemi d’animo. Al 25′ Ricco è chiamato al grande intervento sul mancino a giro di Soule che per poco non trova il gol del raddoppio. Altra grande occasione per i bianconeri con Da Graca che rivece un ottimo pallone di Sekulov ma uno contro uno tira fuori, incrociando troppo e facendo terminare la sfera sul fondo.

La volontà della Juve di incrementare è chiara e si vede dopo meno di 50 secondi del secondo tempo con un bel tiro di Sekulov da posizione defilata che esce fuori di poco. All’ora di gioco arriva il tanto bramato gol del 2-0 firmato Ntenda: il terzino francese parte con una progressione impressionante, apre per Soule che con la solita visione e tecnica chiude il triangolo con l’ex Nantes che raddoppia le marcature. Al 65′ grande chance per Miretti che salta il portiere ma trova il palo grazie anche ad una deviazione disperata della difesa viola. Il tris arriva comunque al minuto 93 con  Da Graca che riceve da Maressa e fredda Ricco per la doppietta personale e il definitivo 3-0.

Una vittoria rotonda che conferma la Juventus come una delle principali indiziate per la vittoria del campionato, scatenato Da Graca che a suon di gol sale in prima posizione nella classifica dei bomber. Male la Fiorentina che tolta qualche iniziativa non ha mai tenuto testa ad una squadra ampiamente più forte.

IL TABELLINO

JUVENTUS-FIORENTINA 3-0
RETI: 8′ Da Graca (J), 14′ st Ntenda (J), 48′ st Da Graca (J).
JUVENTUS (4-3-1-2): Garofani, Turicchia (39′ st Fiumanò), Ntenda, Omic, De Winter, Riccio (31′ st Nzouango), Pisapia (25′ st Iling-Junior), Miretti, Da Graca, Soule (39′ st Maressa), Sekulov (31′ st Cerri). A disp. Senko, Daffara, Maressa, Verduci, Sekularac, Bonetti, Cotter, Galante. All. Bonatti
FIORENTINA (3-5-2): Riccò, Frison, Ponsi, Chiti, Fiorini, Corradini, Gentile (31′ st Sene), Bianco, Spalluto (1′ st Tirelli), Munteanu, Neri (1′ Di Stefano). A disp. Luci, Fogli, Gabrieli, Giordani, Ghilardi, Biagetti, Toci, Saggioro. All. Quinto (Aquilani squalificato).
ARBITRO: Saia di Palermo 6.
AMMONIZIONI: Bianco (F), Omic e Miretti (J).

LE PAGELLE

JUVENTUS

Garofani 6.5 Porta blindata, sempre attento quando chiamato in causa.

Turicchia 6.5 Gara di sacrificio e costanza sulla fascia destra del campo. (39′ st Fiumanò sv).

Ntenda 7.5 Forza della natura, in progressione è infermabile e dietro si dimostra fisico e impeccabile.

Omic 6.5 Tanta grinta e voglia di fare, bravo ad uscire palla al piede dalla difesa.

De Winter 7 Una sicurezza, difficilmente perde uno scontro fisico. Puntuale e pulito nei contrasti.

Riccio 7 Di testa è insuperabile, una diga nella difesa bianconera di Bonatti. (31′ st Nzouango sv).

Pisapia 7 Giocatore completo, qualità e quantità a centrocampo. Sostituisce benissimo Barrenechea.

25′ st Iling-Junior 6 Entra quando la squadra è impegnata a difendere, tiene comunque su il baricentro.

Miretti 7 Sfortunato nella circostanza del palo, ottimo negli inserimenti in fase offensiva.

Da Graca 8 Valore aggiunto di questa squadra, ogni volta con lui si parte 1-0. Forte fisicamente, veloce, rapace d’area. Il futuro è tutto dalla sua.

Soule 7.5 Tecnica da vendere, mai la scelta sbagliata ma sempre quella giusta al momento giusto. L’assist per Ntenda è un cioccolatino.

39′ st Maressa 6.5 Entra bene innescando il gol del 3-0 a Da Graca.

Sekulov 6.5 Tanto lavoro sporco, instancabile anche quando si tratta di tornare indietro a recuperare palla. (31′ st Cerri sv).

All. Bonatti 7 Vittoria importante senza troppa fatica, ritrova pian piano la difesa titolare e si vede. Davanti può fare affidamento ad uno dei migliori attaccanti della categoria. Ottima scelta Pisapia per sostituire Barrenechea.

FIORENTINA

Riccò 6 Male sul gol dell’1-0, si riscatta poco dopo su Soule. Poche colpe sulle altre reti bianconere.

Frison 6 Cerca di limitare le sortite offensive della Juventus sulla sua fascia di competenza.

Ponsi 6 Si spinge in avanti, cerca di creare qualche azione tramite cross o scatti in profondità.

Chiti 6 Amministra il gioco contro una squadra molto forte, ne esce comunque a testa alta.

Fiorini 6 Fa il suo su Da Graca, bel duello che si ripete per tutta la partita.

Corradini 5.5 Tanto sacrificio e grinta in una partita complicata ma non basta.

Gentile 6 Fa vedere qualcosa di buono, sbaglia raramente al netto di una prestazione di squadra non eccelsa. (31′ st Sene sv).

Bianco 5.5 Troppo nervosismo, tanti i falli nel primo tempo che potevano addirittura costare l’espulsione.

Spalluto 6.5 Tra i migliore dei suoi, si fa vedere molto in fase offensiva sfiorando il gol.

1′ st Tirelli 6 Ingresso di qualità ma è succube del risultato maturato nel primo tempo.

Munteanu 6 Parte molto bene anche se con il tempo sparisce dai radar.

Neri 5.5 Si propone molto ma viene costantemente chiuso dalla retroguardia juventina.

1′ Di Stefano 6 Qualche spunto interessante c’è, forse dal primo minuto sarebbe servito di più.

All. Quinto 6 Si ritrova in panchina al posto dello squalificato Aquilani, fa quel che può schierando la squadra.

Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c’è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

nativery.com, 601bdb002ee3c4075ca20115, DIRECT appnexus.com, 11707, RESELLER, f5ab79cb980f11d1 google.com, pub-4529259506427490, DIRECT, f08c47fec0942fa0