10 Agosto 2020 - 05:04:27

Juventus-Fiorentina Primavera: i bianconeri volano con Moreno e Ranocchia

Le più lette

PDHAE, ufficiali tre nuovi innesti per Cretaz

Come anticipato sul giornale, il PDHAE ufficializza tre nuovi innesti che vanno a rendere quasi completa la rosa di...

Aldini Under 17: intervista doppia a Falcioni e Ricca, le due new entry nella rosa biancorossoblù

Tra le new entry per la prossima annata dell'Aldini Under 17 ci sono Mattia Falcioni e Francesco Ricca. Direttamente...

Ripartenza, ecco i gironi di Eccellenza e Promozione

Con un po' di ritardo rispetto alle altre stagioni, il Comitato Piemonte e Valle d'Aosta ha pubblicato i gironi...

La Juventus Primavera mette a referto il quattordicesimo risultato utile consecutivo in tutte le competizioni battendo 2-1 la Fiorentina e agganciando l’Inter al quarto posto in classifica, anche se i neroazzurri hanno una partita in meno rispetto ai bianconeri.

La gara si sblocca sin dalle prime battute, in particolar modo con la rete di Moreno al dodicesimo minuto: Leo mette in mezzo, Chiorra devia centralmente e lo spagnolo ex Barcellona è lesto a ribadire in porta. Prova subito a rispondere la Fiorentina con un tiro ad incrociare di Koffi che termina di poco a lato ma la più grande occasione arriva un minuto dopo quando Leo in area stoppa di mano un cross di Montiel e per l’arbitro si tratta di calcio di rigore. Al 16′ dal dischetto si presenta lo stesso Montiel che spiazza Israel ma senza inquadrare lo specchio della porta. La formazione ospite non si dà per vinta e Medja prova a piazzare sotto l’incrocio direttamente da punizione ma Israel compie un miracolo e mette in angolo. La Juventus si rifà viva al 33′ con Ranocchia ma il tiro del centrocampista bianconero finisce alto di poco.

La seconda frazione comincia con Montiel, volenteroso di rifarsi dopo il rigore sbagliato, che colpisce il palo a sinistra di Israel dando un forte segnale alla Fiorentina. A segnare per prima nel secondo tempo però è la Juventus con Ranocchia che al 12′ impatta molto bene un cross potente di Leo. Secondo gol consecutivo del centrocampista classe 2001 dopo l’1-0 decisivo a Napoli. Al 20′ Fiorini ci prova dalla distanza ma Israel è attento e blocca. I viola continuano a spingere sull’acceleratore fino a trovare il 2-1. Siamo al 22′ quando Pierozzi trova in area Lovisa che di prima intenzione fredda l’estremo difensore bianconero accorciando le distanze. La Fiorentina prova il tutto per tutto sfiorando addirittura il pareggio quando al 46′ Koffi brucia il diretto marcatore, pennella in mezzo dove trovare Lovisa che di testa per pochissimo non pareggia i conti. C’è ancora spazio per l’espulsione di Ranocchia al 47′ nonostante l’autore del gol sostenga che il fallo non era suo, abbandonando il campo visibilmente arrabbiato.

Finisce dunque 2-1 all’Ale&Ricky di Vinovo con i ragazzi di Zauli che soffrono e vincono un match sentito e non semplice contro la Fiorentina.

PRIMAVERA – IL TABELLINO DI JUVENTUS-FIORENTINA 

JUVENTUS-FIORENTINA 2-1

RETI (2-0, 2-1): 12′ pt Moreno (J), 12′ st Ranocchia (J), 22′ st Lovisa (F).

JUVENTUS (4-3-1-2): Israel 7; Leo 7, Dragusin 6.5, Vlasenko 6.5, Anzolin 6; Ahamada 6, Leone 5.5 (15′ st Sekulov 6), Ranocchia 6.5; Tongya 6 (37′ st Sene sv); Da Graca 6, Moreno 7. A disp.: Garofani, Bandeira, Riccio, De Winter, Francofonte, Abou Teher, Petrelli, Stoppa, Gerbi, Dadone. Allenatore Zauli 7.

FIORENTINA (4-2-3-1): Chiorra 6, Pierozzi E. 6 (35′ st Pierozzi N. sv), Chiti 6, Dalle Mura 6, Simonti 5.5 (15′ st Frison 6); Fiorini 6, Medja 6; Bianco 5.5 (15′ st Lovisa 7), Montiel 6 (15′ st Kukovec 6), Koffi 6.5; Spalluto 5.5 (29′ st Milani 6). A disp.: Gaeta, Ponsi, Hanuljak, Fruk, Mignani. Allenatore Bigica 6.

AMMONITI: 17′ pt Simonti (F), 23′ pt Leone (J), 44′ pt Montiel (F), 21′ st Ranocchia (J), 40′ st Leo (J), 42′ st Pierozzi E. (F).

ESPULSI: 47′ st Ranocchia (J).

Arbitro: Perenzoni di Rovereto 6

PRIMAVERA – LE PAGELLE DI JUVENTUS-FIORENTINA

Pagelle Juventus

Israel 7 L’intervento sulla punizione del primo tempo è un autentico miracolo. Para tutto il possibile, confermandosi tra i migliori della campionato.

Leo 7 Propizia il gol di Moreno e realizza un assist per la rete di Ranocchia, protagonista assoluto.

Dragusin 6.5 Migliora di partita in partita, valore aggiunto in fase difensiva.

Vlasenko 6.5 Se si ripensa alle prime partita è un altro giocatore. Ottimo lavoro anche coi piedi con due cambi di gioco perfetto.

Anzolin 6 Soffre sulla sua fascia ma se la cava spesso e volentieri, spinge meno del solito.

Ahamada 6 All’inizio padroneggia, primo tempo strepitoso. Poi cala fino a scomparire dai radar, complice anche la situazione e l’andamento della gara nella ripresa.

Leone 5.5 Errori su errori nella prima frazione, senza dubbio prestazione da dimenticare. (15′ st Sekulov 6 Partita onesta, si sacrifica molto)

Ranocchia 6.5 Dopo il gol di Napoli, seconda rete consecutiva per il centrocampista. Rischia di rovinare la partita con un’espulsione ma alla fine i suoi compagni sono bravi a resistere.

Tongya 6 Qualche spunto ad inizio gara poi poco o niente. (37′ st Sene sv)

Da Graca 6 Spreca una grande occasione da gol mentre per il resto lotta tanto.

Moreno 7 Trovare il gol per un giocatore come lui è importantissimo. Se lo meritava visto il recente rendimento.

Allenatore Zauli 7 Tra campionato, Coppa Italia e Youth League siamo arrivati a 14 risultati utili consecutivi, oggi i suoi soffrono ma nonostante una squadra più giovane resistono e portano a casa tre punti.

Pagelle Fiorentina

Chiorra 6 Incolpevole sui gol, bravo a non farsi beffare da Da Graca.

Pierozzi E. 6 Offre l’assist del 2-1, gara positiva la sua. (35′ st Pierozzi N. sv)

Chiti 6 Argina come può l’attacco bianconero, evitando di subire un passivo più pesante.

Dalle Mura 6 Leggermente meglio del compagno di reparto ma senza eccellere.

Simonti 5.5 Il giallo nel primo tempo lo condiziona e si vede, molto timido. (15′ st Frison 6 Un po’ più di grinta e spinta)

Fiorini 6 Va ad intermittenza, spaventa Israel nella ripresa.

Medja 6 Sfiora un grandissimo gol su punizione, per il resto tanta quantità.

Bianco 5.5 L’ex Chisola non gioca la sua miglior partita, prestazione anonima. (15′ st Lovisa 7 Entra, segna e per poco non la pareggia da solo)

Montiel 6 Il rigore sbagliato avrebbe potuto demoralizzarlo. L’errore pesa ma lui continua a giocare come se niente fosse. Meritava qualcosa in più in termine di voti ma il penalty sbagliato è decisivo. (15′ st Kukovec 6 Prova a dare una scossa, qualche buon inserimento)

Koffi 6.5 Salta perennemente l’uomo, ottime le sue sgroppate sulla fascia.

Spalluto 5.5 Si vede molto poco, si rende pericoloso quasi per niente. (29′ st Milani 6 Entra per trovare il pareggio, fa a sportellate ma non basta)

Allenatore Bigica 6 La sua squadra non gioca male ma a Firenze torna con zero punti. La classifica è parecchio bugiarda, i suoi meritano di più.

 

PRIMAVERA – LE INTERVISTE DI JUVENTUS-FIORENTINA

LE PAROLE A FINE GARA: Zauli

 

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli