23 Giugno 2021

La Serie A sta per ricominciare, ecco i Primavera che potrebbero trovare spazio: Sene, Maldini e Pirola in rampa di lancio

Le più lette

Sanmauro Promozione, arriva il 2002 titolare per Piazzoli: sarà Alessandro Pacelli

Un altro tassello per il nuovo Sanmauro di Vincenzo Piazzoli. Dopo la lunga lista di arrivi da Settimo e...

Monza-Inter Under 18: Ballabio spegne due volte i sogni di gloria dei biancorossi, Monguzzi fuori dalla final four

Il Monza ci prova ma non basta, l'Inter bissa il 4-1 dell'andata e tiene fuori dalla fase finale del...

Vis Nova Serie D: dopo quattro anni Mastrolonardo e i neroverdi si separano

Agostino Mastrolonardo non sarà più l'allenatore del Vis Nova. Il tecnico lascia i colori neroverdi dopo quattro stagioni indimenticabili...
Dennis Carzaniga
Dennis Carzaniga
Caposervizio Redazione Lombardia

Venerdì il calcio italiano con la semifinale di Coppa Italia tra Juventus e Milan, poi dal 20 giugno ripartirà la Serie A. 124 partite da giocare in un mese e mezzo, per poi dare spazio alle competizioni europee ad agosto. 60 giorni fittissimi di impegni, in pratica si giocherà ogni tre giorni e Juventus, Inter e Atalanta (oltre alla Roma e al Napoli) sono ancora in ballo in Champions e Europa League. Mai come in questo momento potrebbe essere fondamentale allora l’aiuto dei giovani, e quindi di quei Primavera che si stanno per affacciare (alcuni lo hanno già fatto) al calcio che conta. Talenti in rampa di lancio che potrebbero diventare preziosi per far rifiatare qualche big, aiutati anche dall’allargamento (da 3 a 5) delle sostituzioni che potrebbe agevolarne l’impiego. Sono i “nostri” giovani, quelli che abbiamo seguito in tutto il loro percorso nei Settori Giovanili delle squadre che raccontiamo da vicino: Mamadou Kaly Sene della Juventus, Daniel Maldini del Milan, Lorenzo Pirola dell’Inter, Amad Diallo Traore dell’Atalanta. E attenzione anche alle squadre in lotta per la retrocessione: il Torino ha tante assenze e una rosa corta, il Brescia potrebbe sfruttare una eventuale retrocessione anticipata per dare spazio a qualche giovane come Andrea Papetti, classe 2002 che ha già esordito in Serie A prima dello stop. Ma questi sono solo alcuni dei nomi che presto il grande pubblico potrebbe trovarsi a scoprire, ve li raccontiamo tutti su Sprint e Sport in edicola oggi nel quale potete trovare 6 pagine intere dedicate ai talenti di domani. Anzi, praticamente di oggi…

CORRI IN EDICOLA O CLICCA QUI PER L’EDIZIONE DIGITALE


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli