Tommaso Merletti
Tommaso Merletti

Una gara da vincere ad ogni costo, per guadagnare punti preziosi e ripartire alla rincorsa di una salvezza complicata. Contro l’Empoli, invece, il Milan ottiene soltanto un pareggio che non rende meno critica la situazione di classifica: i rossoneri hanno sì agganciato il Sassuolo, ma i neroverdi possono contare sul vantaggio negli scontri diretti e restano perciò davanti in graduatoria. Giunti è costretto a rinunciare agli infortunati Maldini e Tsadjout, e si affida alla coppia d’attacco formata da Tonin e Capanni con Mionic alle loro spalle. Schieramento speculare da parte dell’Empoli, che grazie al buon girone di ritorno dispone invece di un buon margine sulla zona playout e può giocare con meno pressioni. Le prime fasi sembrano bene auguranti per la squadra di casa, che pur lasciando ai toscani il pallino del gioco riescono a sollecitare più volte i riflessi di Saro. L’estremo difensore respinge con i pugni la conclusione di Brescianini, e in seguito compie un fenomenale doppio intervento salvando su un’altra conclusione del capitano e sulla successiva respinta di Sala. Al netto di queste due occasioni è però l’Empoli a fare la partita, e da calcio d’angolo i ragazzi di Zauli trovano il modo di sbloccare l’incontro, grazie a Belardinelli che impatta indisturbato il cross di Ricci. La rete sembra tagliare le gambe al Milan, incapace di reagire prima dell’intervallo e passivo per lunghi tratti della ripresa: i rossoneri sentono l’acqua alla gola e sbagliano anche giocate elementari, creando difficoltà alla difesa empolese soltanto da calcio piazzato. Il pareggio nasce infatti da una punizione dalla trequarti di Capanni, sulla quale Merletti trova di testa l’impatto vincente. Da qui in avanti il Milan si libera finalmente delle proprie paure e alza i ritmi per inseguire il successo, ma il tempo rimasto è poco e non succede più nulla.

MILAN-EMPOLI 1-1
RETI: (0-1, 1-1) 32′ Belardinelli (E), 35′ st Merletti (M).

PAGELLE MILAN
Plizzari 6.5 Sicuro come sempre, sul gol è incolpevole.
Bellanova 5.5 Spesso incerto sul da farsi, non convince.
Barazzetta 5.5 Perde Belardinelli in occasione dello 0-1. (27’ st Abanda 6).
Brambilla 5.5 Tanti errori di precisione, non è in giornata. (8’ st Frigerio 6).
Merletti 7.5 Più costante rispetto al compagno di difesa, ha inoltre il merito di siglare il gol del pari.
Djalo 6 Altalenante, partita di luci e ombre.
Sala 6 Un’occasione per fare male, poi poco altro.
Brescianini 7 Di gran lunga il più pericoloso, sulla sua strada trova un grande Saro.
Tonin 5.5 Non riesce mai a pungere. (37’ st Capone 6).
Capanni 6.5 Punta spesso l’uomo, dimostra coraggio.
Mionic 6 Lavora per far salire la squadra, davanti però crea troppo poco. (8’ st Haidara 6).
All. Giunti 5.5 La sua squadra subisce a lungo il gioco dell’Empoli.

PAGELLE EMPOLI
Saro 7.5 Molto bravo, compie tre splendide parate in avvio.
Perretta 6.5 Il suo duello con Capanni è uno dei più appassionanti dell’incontro.
Ricchi 6 Crossa in area con discreta precisione.
Ricci 6.5 Il vantaggio arriva da un suo corner, poi però non tiene Merletti in occasione del pari.
Matteucci 7 Tante buone chiusure, fondamentale quella su Brescianini nella ripresa.
Canestrelli 6 Sbaglia poco dimostrandosi attento.
Belardinelli 7 Riesce spesso a sfondare sulla destra; è lui l’autore dello 0-1.
Zelenkovs 6 Senza infamia e senza lode.
Bertolini 6.5 Mai precipitoso, prova sempre a ragionare. (35’ st Bozhanaj 6).
Montaperto 7 Manda in bambola Djalo, ma Plizzari gli nega il gol. (25’ st Viligiardi 6).
Baldè 6 Vivace nei movimenti, non va perso d’occhio. (25’ st Ekong 6).
All. Zauli 6 Partita comandata a lunghi tratti, il pari sa di beffa.

LE INTERVISTE: ASCOLTA GIUNTI

GLI HIGHLIGHTS DI SPORTITALIA


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.