12 Luglio 2020 - 10:43:03

Milan-SPAL Primavera 2: tris, vittoria e promozione. I rossoneri tornano tra i grandi

Le più lette

Castelleone Under 19, un ritorno per la panchina: il nuovo allenatore è Andrea Terletti

Andrea Terletti è il nuovo allenatore del Castelleone Under 19. Per lui si tratta di un ritorno, e nell'ultima...

Aygreville, il nuovo tecnico è Matteo Pasteris

Dopo l'addio a sorpresa di Rizzo, accasatosi alla Biellese, l'Aygreville si è preso qualche giorno di riflessione prima di...

Meda Promozione, altro colpo in attacco: arriva Mattia Giglio

Altro colpo in attacco per il Meda di Giovanni Cairoli: dall'Uboldese arriva l'attaccante classe 1996 Mattia Giglio, autore di...

Back Where They Belong. Dalla prossima stagione il Milan tornerà a giocare in Primavera 1. I rossoneri del tecnico Giunti vincono per 3-1 nella gara casalinga con la SPAL, seconda in classifica, e portano a casa la promozione alla massima categoria del calcio giovanile. Il Milan ipoteca la partita già nel primo tempo. Il numero 9 Lorenzo Colombo, Giacomo Olzer col numero 10 e il 7 Alessandro Sala realizzano i tre gol della vittoria, mentre la SPAL non riesce a rimontare il Milan, nonostante il gol di Lorenzo Babbi col numero 21, entrato nella ripresa. Nel primo tempo i rossoneri sono autori di una super-prestazione e si fanno vedere nell’area avversaria fin dai primi minuti. Il gol fatica a concretizzarsi, ma al 19′ minuto ci pensa il numero 9 a firmare il vantaggio. Lorenzo Colombo infatti si libera da una marcatura al limite dell’area di rigore e con un tiro a incrociare batte il portiere estense. Il pubblico del Vismara esulta per il gol che avvicina il Milan alla promozione. La rete del vantaggio regala ulteriore energia alla squadra di casa che ora spinge per chiudere la partita. Pochi minuti dopo infatti i rossoneri raddoppiano. Il numero 11 Riccardo Tonin si invola sulla corsia di sinistra lasciando dietro di sè il terzino bianco-azzurro e mette in area un rapido traversone su cui si fa trovare pronto Giacomo Olzer. Il numero 10 rossonero spinge così in porta la palla del 2-0 da pochi passi. Ora la gara è in discesa per il Milan, che vede concretizzarsi l’obiettivo stagionale. La parte finale del primo tempo è all’insegna della gestione del pallone e regala poche azioni offensive, con i rossoneri che cercano di controllare il vantaggio accumulato. Su un’azione di attacco del Milan, il portiere estense Marco Meneghetti si fa male a causa di un colpo alla testa ed è costretto a uscire dal campo pochi minuti dopo. Nei minuti di recupero del primo tempo il Milan coglie anche l’opportunità di segnare il terzo gol. Il numero 7 rossonero, Alessandro Sala è furbo a raggiungere per primo un pallone carambolato in area di rigore. Sala supera il portiere e può concludere a rete a porta sguarnita. Il Milan serve il tris e chiude così una prima frazione di gara a senso unico. Nel secondo tempo però è attesa la reazione della squadra ospite. La SPAL si rende pericolosa già al minuto 11, dando la sensazione di essere entrata in campo con un carica differente. Il numero 9 estense, Jaume Cuellar è lanciato a rete dopo una lunga cavalcata ma dopo una serie di ottime finte conclude solo sull’esterno della rete. Pochi minuti invece, su un cambio di fronte, il Milan arriva a pochi passi dal quarto gol. Il numero 10 Olzer supera il portiere e tira a botta sicura. La palla viene però incredibilmente respinta sulla linea. La seconda frazione di gara è caratterizzata da molte ripartenze ed è proprio da una di queste che nasce il gol della SPAL. Lorenzo Babbi con il numero 21, si presenta in area rossonera dopo una cavalcata sulla corsia di destra e trafigge l’estremo difensore milanista con un tiro angolato. Il gol estense rimane però l’unico di giornata, nonostante gli ospiti arrivino anche vicini al raddoppio su un colpo di testa su calcio d’angolo, su cui però è reattivo il portiere del Milan Matteo Soncin. Al fischio finale del direttore di gara può partire la festa del Milan che, con una vittoria netta, festeggia in casa la promozione al campionato di Primavera 1 e vede realizzarsi l’obiettivo stagionale.

Il TABELLINO DI MILAN SPAL

MILAN-SPAL 3-1
RETI (3-0, 3-1): 19′ Colombo (M), 22′ Olzer (M), 47′ Sala (M), 20′ st Babbi (S).
MILAN: Soncin 6.5, Stanga 7, Oddi 7, Torrasi 7.5, Merletti 7, Michelis 7.5, Sala 8, Frigerio 7.5, Colombo 8 (25′ st Capanni 6.5), Olzer 8 (35′ st Mionic sv), Tonin 7.5 (25′ st Pecorino 7). A disp. Jungdal, Bosisio, Angeli, Tahar, Borges, Robotti, Haidara, Capone, Moleri. All. Giunti 8.
SPAL: Meneghetti 6.5, Valesani 7, Alessio 6.5, Zanchetta 6.5, Peda 6.5, Cannistrà 7, D’Alessandro 6.5 (18′ st Babbi 7.5), Teyou 7 (18′ st Kryeziu 6.5), Cuellar 7, Horvàth 6.5 (18′ st Minaj 6.5), Sare 6.5. A disp. Galeotti, Spina, Uddenas, Iskra, Guerini, Campagna, Ellertsson, Maksymowicz. All. Fiasconi 6.5.
ARBITRO: Bordin di Bassano del Grappa 7

PAGELLE MILAN
Soncin 6.5 Non ha molto lavoro da fare, ma si fa trovare pronto. Subisce solo un gol, sul quale forse poteva fare meglio
Stanga 7 Meglio in avanti che in difesa. Spinge molto e dialoga bene con i compagni
Oddi 7 Controlla bene la sua corsia e si spinge anche in avanti. Buona prestazione
Torrasi 7.5 Eccellente nella gestione palla, risolve la gran parte dei palleggi a centrocampo e imposta al meglio l’azione
Merletti 7 Buona partita in difesa, sicuro nel risolvere alcune situazioni pericolose
Michelis 7.5 Sempre attento. Si fa anche notare con alcuni recuperi provvidenziali
Sala 8 Sa quando è il momento giusto per ferire l’avversario. Si inserisce bene realizzando il gol che chiude il match e si rende spesso pericoloso
Frigerio 7.5 Fondamentale nelle ripartenze. Ottimo sia in mediana sia quando si spinge in avanti
Colombo 8 Il suo gol apre le marcature (25′ st Capanni 6.5) Buona prestazione nel finale di partita
Olzer 8 Il numero 10 rossonero firma il raddoppio ed è la pedina di maggior qualità nell’attacco rossonero (35′ st Mionic sv)
Tonin 7.5 Riesce a marcare la sua impronta sulla partita anche senza firmare un gol, che avrebbe anche meritato (25′ st Pecorino 7) Entra nel secondo tempo e si fa notare con alcune giocate pericolose
All. Giunti 8 Un voto che vale per tutta la stagione del tecnico Giunti. Completa l’obiettivo stagionale con ampio margine

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

×