22 Giugno 2021

Pergolettese-Feralpisaló Primavera 3: emozioni a non finire a Ripalta e alla fine la spuntano gli ospiti con un super Beltrami

Le più lette

La macchina Sca Asti è già a pieno regime

La macchina Sca Asti lavora a pieno regime. A onor del vero lo fa da sempre e non ha...

Gozzano-Fossano Serie D: All’Albertas festa per tutti, coppa a Soda e… FOSSAlvo

Non ci credeva nessuno, tranne Viassi e la sua squadra. Nel giorno della festa del Gozzano, il Fossano si...

La Torre Under 19: nuovo tecnico per la panchina dei rossoblù, dalla Zognese ecco l’esperienza di Nicola Rota

Novità importante per la prossima panchina del La Torre Under 19: dalla Zognese infatti arriva Nicola Rota, 44 anni,...

Gara spettacolare e ricca di emozioni quella fra Pergolettese e Feralpisaló, terminata con la vittoria dei Leoni del Garda. Dopo esser passati in svantaggio, i ragazzi di Bertoni hanno ribaltato il punteggio già nel primo tempo, grazie alla doppietta di Beltrami e al gol di Cristini. Malgrado controllassero la gara, gli ospiti hanno dovuto fare i conti con l’orgoglio dei Cannibali, capaci di riaprire il match ad inizio ripresa con Bresciani che poi, però, ha fallito il rigore del possibile pareggio, costringendo i suoi alla settima sconfitta stagionale. Consolida il secondo posto, invece, la Feralpi.

Doppio Beltrami. Il primo tempo è piacevole ed equilibrato. A fare la partita è la Feralpisaló che gestisce il possesso palla a lungo, con tutti i dieci giocatori di movimento che continuano a gironzolare per il campo, senza dare punti di riferimento agli avversari. Di contro, la Pergolettese cerca di fare male in contropiede, provando a sfruttare gli spazi liberi lasciati dai Gardesani. A passare in vantaggio, dopo sei giri di lancette, sono proprio i gialloblù. Piccinelli punta Verzelletti e fa partire un cross morbido di sinistro, sul quale si avventa Perotti che, di testa, batte Rodegari, firmando il suo quarto gol in campionato. La Feralpi non si perde d’animo e in undici minuti ribalta completamente la gara. Centoventi secondi dopo il gol dei Cannibali, Piccinelli commette fallo al limite dell’area, regalando una ghiotta punizione agli avversari. Alla battuta va Musatti che di sinistro centra in pieno il palo, ma la respinta finisce sui piedi di Beltrami che deve solo insaccare. Poco dopo, è ancora il numero 11 di Bertoni ad andare in gol, concludendo a tu per tu con Labruzzo una bella azione corale. Sul finire di primo tempo, la Pergo ha una grande occasione per pareggiare. Caruso verticalizza d’esterno per Bresciani, che resiste a una spallata di Lucini, calcia di piatto ma trova l’opposizione in uscita di Rodegari. E così, sul ribaltamento di fronte, arriva il tris della Feralpi. La firma è di Cristini che, dopo un dribbling secco in area, incrocia di sinistro sotto il sette, mandando i suoi a riposo in vantaggio di due reti.

Bresciani fa e disfa. I Cannibali non ci stanno e, in apertura di ripresa, accorciano immediatamente le distanze. Bresciani, con un destro su punizione dal limite vellutato, bacia il palo e rimette in gara i suoi. Nemmeno il tempo di esultare che la Pergo ha l’occasione per pareggiare, sempre con il suo numero 10, che si procura un rigore, ma Rodegari coi piedi gli chiude la strada. Con lo scorrere dei minuti i ritmi si abbassano, le due squadre lottano ma faticano a costruire altre occasioni da gol. Anche se, a dieci dalla fine, i Cannibali hanno un’ultima chance per pareggiare. Cross del solito Bresciani per Patarino che ci prova in acrobazia, ma la sua sforbiciata si spegne sul fondo, così come le speranze di rimonta della Pergo.

IL TABELLINO

Pergolettese-FeralpiSalò 2-3
RETI (1-0, 1-3, 2-3): 6′ Perotti (P), 9′ Beltrami (F), 17′ Beltrami (F), 45′ Cristini (F), 5′ st Bresciani (P).
PERGOLETTESE (4-2-3-1): Labruzzo 6, Pozzoni 6 (24′ st Aceti 6), Donarini 6, Meddah 6, Mustafaraj 6, Barbieri 6 (24′ st Lupo Stanghellini 6), Nossa 6 (13′ st Federico 6), Caruso 6 (24′ st Capuzzi 6), Perotti 6.5 (13′ st Patarino 6), Bresciani 7, Piccinelli 6.5. A disp. Doldi, Rochetti. All. Bianchessi 6.5.
FERALPISALÒ (3-3-1-3): Rodegari 7, Verzelletti 6, Groppelli 6.5, Musatti 6.5 (37′ st Piccaluga sv), Boschetti 6 (10′ st Carbone 6), Lucini 6, Raccagni 6 (10′ st Zanelli 6), Cristini 7, Meloni 6.5, Armati 6.5, Beltrami 7.5 (27′ st Gualandris 6). A disp. Venturelli, Ferroni, Inverardi, Zanini. All. Bertoni 7.5.
ARBITRO: Masseroli di Bergamo 5.5.
ASSISTENTI: Filippini di Brescia e Zanibelli di Brescia.

LE PAGELLE

PERGOLETTESE
Labruzzo 6 Incolpevole sui gol.
Pozzoni 6 Solido, non molla un centimetro, lottando su tutti i palloni.
24’ st Aceti 6 Tiene bene la linea.
Donarini 6 Spinge meno del solito, ma è comunque attento dietro.
Meddah 6 Il continuo movimento delle punte della Feralpi non gli rende la vita facile, ma se la cava come può.
Mustafaraj 6 Tanta corsa e tanta lotta in mezzo al campo.
Barbieri 6 Sulla scia di Meddah. L’avversario era tosto, ma nel complesso ne esce abbastanza bene.
24’ st Lupo Stanghellini 6 Si piazza al centro della difesa per gli ultimi venti minuti.
Nossa 6 Generoso, fa su e giù per l’out di destra per tutta la partita.
13’ st Federico 6 Entra col piglio giusto, provandoci là davanti.
Caruso 6 Appena può, cerca la verticalizzazione in avanti.
24’ st Capuzzi 6 Dà una mano per l’ultimo scorcio di gara.
Perotti 6.5 Sblocca la gara con una bella inzuccata, poi lavora per la squadra.
13’ st Perotti 6 Cerca in acrobazia il 3-3, ma il suo tentativo finisce fuori.
Bresciani 7 La manovra offensiva parte sempre dal suo destro. Sbaglia poco e raramente sbaglia scelta. La punizione con cui riapre la partita è una perla. Peccato per il rigore sbagliato.
Piccinelli 6.5 Volenteroso, i compagni lo cercano tanto e lui non si tira indietro, puntando sempre gli avversari. Suo l’assist per il momentaneo vantaggio gialloblù.
All. Bianchessi 6.5 I suoi non mollano mai, sfiorano il pari su rigore ma alla fine devono arrendersi.

FERALPISALÓ
Rodegari 7 Ha il merito di parare il rigore di Bresciani, negando il pari agli avversari.
Verzelletti 6 Soffre l’estro di Piccinelli in avvio, poi cresce di rendimento col passare dei minuti.
Groppelli 6.5 Lo trovi un attimo prima sulla linea dei tre difensori, quello dopo su quella degli attaccanti. Stakanovista.
Musatti 6.5 Cervello del centrocampo ospite. È sempre nella posizione giusta al momento giusto. (37’ st Piccaluga sv).
Boschetti 6 Scherma davanti alla difesa il più delle volte, garantendo copertura.
10’ st Carbone 6 Garantisce sostanza a metà campo.
Lucini 6 Guida il terzetto arretrato con decisione.
Raccagni 6 Stanzia per la maggior parte del tempo davanti al trio difensivo, garantendo copertura.
10’ st Zanelli 6 Entra concentrato e cerca il gol con insistenza.
Cristini 7 Abbina quantità a qualità, come dimostra il gran gol che mette a segno.
Meloni 6.5 Spalle alla porta o svariando, si mette al servizio della squadra, da vero capitano.
Armati 6.5 Come tutti i compagni, si muove tantissimo. Si abbassa per impostare e si alza per rifinire dietro alle punte.
Beltrami 7.5 Due tiri, due gol. Cecchino.
27’ st Gualandris 6 Si dà da fare nell’ultimo quarto d’ora.
All. Bertoni 7.5 Primo tempo di altissimo livello, con tre gol è tanto spettacolo. Grande prova.

ARBITRO
Masseroli di Bergamo 5.5 Indeciso è insicuro, poteva risparmiarsi qualche cartellino.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli