Roma, Celar pazzesco: un’altra tripletta e Inter al tappeto

Andrea Adorante, attaccante dell'Inter
Andrea Adorante, attaccante dell'Inter

Dopo aver steso l’Atalanta, Zan Celar mette ko anche l’Inter e permette alla Roma di centrare la sesta vittoria consecutiva in campionato. L’attaccante vola a quota 11 gol e mette in mostra tutto il suo repertorio segnano prima di destro, poi di sinistro e infine con un colpo di testa ravvicinato.

La Roma dopo 21 minuti sembra aver già chiuso la pratica. Vantaggio di Celar con un tiro deviato da un difensore che beffa Dekic, raddoppio di Cangiano che sfrutta al meglio l’assist dalla destra di Bouah. Prima dell’intervallo però l‘Inter la riapre: iniziativa di Zappa, rimpallo e palla che si impenna, rovesciata fantastica di Adorante e palla in rete.

Nella ripresa sale in cattedra Salcedo, che dopo nemmeno un giro di lancette segna il 2-2 con un gran tiro basso a girare che fa secco Zamarion. La Roma però ha un Celar incontenibile, che segna altri due gol e archivia la pratica: al 9′ insacca col sinistro dopo il tocco di Pezzella, poi chiude i conti con un colpo di testa ravvicinato.

ROMA-INTER 4-2
RETI (2-0, 2-2, 4-2): 9′ Celar (R), 21′ Cangiano (R), 40′ Adorante (I), 1′ st Salcedo (I), 9′ st Celar (R), 31′ st Celar (R).
ROMA (4-3-3): Zamarion, Bouah, Semeraro, Trasciani (40′ st Bianda), Cargnelutti, Marcucci (40′ st Simonetti), D’Orazio (24′ st Buso), Pezzella, Celar, Riccardi, Cangiano (24′ st Chierico). A disp. Pagliarini, Santese, Meo, Nigro, Silipo, Bucri, Besuijen, Bamba. All. De Rossi.
INTER (4-2-3-1): Dekic, Zappa, Corrado, Nolan, Pompetti (19′ st Demirovic), Van Den Eynden, Grassini (19′ st Merola), Roric (32′ st Vergani), Adorante, Schirò, Salcedo. A disp. Pozzer, Ntube, Colombini, Rizzo, Ballabio, Rizzo Pinna, Mulattieri, Stankovic. All. Madonna.
ARBITRO: Paterna di Teramo.
AMMONITI: Trasciani (R), Marcucci (R), Chierico (R).