10 Agosto 2020 - 19:57:10

Primavera Tim Cup, l’andata delle semifinali: Verona sorpresa senza fine, tutto rimandato tra Fiorentina e Juventus

Le più lette

Un enorme balzo verso il futuro: la Pro Sesto presenta un nuovo logo e progetti innovativi

Un enorme balzo verso il futuro, un passo da gigante. La nuova Pro Sesto si è svelata ufficialmente nella...

Svelati i gironi di Prima Categoria, ecco le neopromosse e le ripescate

A pochi giorni dalla formulazione dei gironi di Eccellenza e Promozione, ecco svelati i sette gironi di prima categoria...

Il format dei campionati c’è, le graduatorie di ripescaggio delle giovanili ancora no

Il Comitato Regionale ha deliberato il format dei campionati per la stagione 2019/20 non solo per le prime squadre...
Dennis Carzaniga
Dennis Carzaniga
Caposervizio Redazione Lombardia

Mercoledì sono andate in scena le semifinali di andata della Primavera Tim Cup, una doppia sfida che non dà verdetti definitivi e che rimanda il discorso qualificazione alle gare di ritorno, programmate per il 19 febbraio. Continua il cammino da favola del Verona, formazione di Primavera 2 che ha battuto 2-0 la Roma. Un risultato pazzesco quello degli scaligeri, che conquistano un risultato storico portandosi dietro addirittura qualche rammarico. Per il rigore calciato goffamente alto da Sane dopo appena 3 minuti e per la clamorosa occasione sprecata nel finale da Udogie che si fa fermare da Cardinali al termine del contropiede “tre contro zero” che sarebbe valso il 3-0 e probabilmente il passaggio del turno. Nel mezzo, il penalty conquistato da Corradini e realizzato da Calabrese e la girata vincente di Turra, che valgono il 2-0 per l’Hellas. Due gol di scarto però non fanno dormire sonni tranquilli agli scaligeri: la rimonta è nelle corde di una Roma che ancora una volta ha dimostrato di poter vincere con chiunque ma anche si saper perdere con chiunque. Nell’altra semifinale tutto apertissimo in vista del ritorno con Fiorentina e Juventus che impattano per 1-1. Succede tutto a cavallo dei due tempi: allo scadere del primo Ahamada porta in vantaggio i bianconeri con un tiro da fuori area deviato da un giocatore viola, all’inizio del secondo Kukovec pareggia sfruttando una dormita della difesa juventina sul tiro strozzato di Fiorini dopo un angolo dalla sinistra.

VERONA-ROMA 2-0
RETI: 14′ st rig. Calabrese (V), 22′ st Turra (V).
VERONA: Ciezkowski, Gresele, Bracelli, Calabrese, Corradini, Jocic, Brandi, Udogie, Turra (30′ st Pierobon), Sane (24′ st Bertini), Yeboah (36′ st Amayah). A disp. Fontana, Bernardinello, Esajas, Ilie, Squarzoni, Zingertas. All. Corrent.
ROMA: Cardinali, Parodi (35′ st Buttaro), Trasciani, Bianda, Calafiori, Simonetti (19′ st Bove), Tripi, Sdaigui (19′ st Darboe), Riccardi, Felipe Estrella, D’Orazio (19′ st Zalewski). A disp. Zamarion, Santese, Semeraro, Nigro, Cancellieri, Providence, Astrologo, Boer. All. De Rossi.
ARBITRO: Zufferli di Udine.

FIORENTINA-JUVENTUS 1-1
RETI (0-1, 1-1): 44′ Ahamada (J), 5′ st Kukovec (F).
FIORENTINA: Brancolini, Pierozzi E., Dutu, Dalle Mura, Ponsi, Beloko, Fiorini, Lovisa (26′ st Pierozzi N.), Fruk (26′ st Spalluto), Koffi, Kukovec (46′ st Agostinelli). A disp. Chiorra, Chiti, Simonti, Marino, Corradini, Mignani. All. Bigica.
JUVENTUS: Israel, Leo (22′ st Ntenda), Dragusin, Gozzi Iweru, Anzolin, Ahamada, Fagioli, Ranocchia (36′ st Sene), Tongya, Da Graca, Petrelli (22′ st Moreno). A disp. Garofani, Riccio, Vlasenko, Leone, De Winter, Sekulov, Dadone.
ARBITRO: Paterna di Teramo.

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli