22 Giugno 2021

Sampdoria-Juventus Primavera 1: Prelec risponde a Da Graca, decide una magia di Soulé

Le più lette

Sanmauro Promozione, arriva il 2002 titolare per Piazzoli: sarà Alessandro Pacelli

Un altro tassello per il nuovo Sanmauro di Vincenzo Piazzoli. Dopo la lunga lista di arrivi da Settimo e...

LG Trino-La Biellese Eccellenza: Kambo scaccia la paura ma non evita lo spareggio, sarà “finale” con l’RG Ticino

È successo di tutto. Partiamo da ciò che conta di più, ovvero il risultato. Il 2-2 finale tra LG...

All Stars Under 19, il resoconto degli ottavi: Chisola a valanga, il Lascaris vince il derby, sorpresa Venaria

Si sono conclusi gli ottavi di finale del Torneo All Stars per la categoria Under 19, e come al...

La Juventus vince il big match d’alta quota contro la Sampdoria per 2-1 grazie alle reti di Da Graca su assist di Soulé e dello stesso argentino direttamente su calcio di punizione. Inutile ai fini del risultato il gran gol di testa firmato da Prelec. Felice Tufano propone il classico 3-5-2 doriano con Zovko in porta, Angileri, Obert e Siatounis in difesa, esterni Ercolano a destra e Giordano a sinistra con Yepes in regia supportato da Trimboli e l’ex di giornata Brentan. Davanti coppia formata da Prelec e Di Stefano. Risponde Andrea Bonatti con il consueto 4-4-2 con Garofani tra i pali, da destra verso sinistra Mulazzi, De Winter, Riccio e Ntenda. Soulé a destra, Iling-Junior a sinistra con il duo Miretti-Barrenechea. Sarà Sekulov a supportare Da Graca in attacco.

Sfida tra bomber. La prima conclusione del match è della Juventus con il tiro di Soulé all’ottavo minuto che scalda le mani a Zovko, abile a bloccare la conclusione dell’argentino. Poco più tardi chance anche per Da Graca che si gira molto bene in area con la sfera che termina di poco a lato. Al 20′ episodio dubbio nell’area di rigore dei bianconeri: Di Stefano dalla sinistra mette in mezzo per Ercolano che trafigge Garofani, ma secondo l’arbitro Natilla di Molfetta il pallone aveva superato la linea di fondo prima di arrivare all’esterno della Sampdoria. Gol dunque annullato e risultato che rimane inchiodato. Alla mezz’ora di gioco Yepes perde un pallone sanguinoso a metà campo, ne approfitta Sekulov che si fionda davanti a Zovko che però rimane in piedi e riesce a respingere il tiro del numero sette. Arriva una grande occasione anche per la Sampdoria con Prelec che si coordina benissimo e colpisce di potenza, miracoloso Garofani che devia la palla sulla traversa evitando il vantaggio dei padroni di casa. Al 43′ la svolta del match con il quindicesimo gol in campionato di Marco Cosimo Da Graca che sfrutta l’ennesimo assist di Soulé per sbloccare la partita. Dura poco il vantaggio dei bianconeri perché due minuti dopo Prelec sale in cielo e su cross di Giordano dalla sinistra fredda Garofani e riporta il match in parità prima del duplice fischio.

Soulé show. Ripresa che vede una Juventus più propositiva che al decimo minuto ci prova con Iling-Junior insolitamente dalla destra con un tiro a giro che per poco non va a finire sotto l’incrocio. Risponde la Sampdoria con il colpo di testa di Prelec su calcio d’angolo ma Garofani con un colpo di reni mette nuovamente in corner, si prolunga dunque il duello tra l’attaccante dei liguri e l’estremo difensore degli ospiti. Occasioni da una parte e dall’altra, stavolta con Ntenda che dalla sinistra salta l’uomo, mette in mezzo e Soulé per poco non riesce a ribadire in porta, beffato anche dalla poca coordinazione con cui è arrivato sul pallone. L’ex Velez non si arrende e sfrutta una punizione sui 25 metri per riportare avanti la Juventus: mancino poderoso che non lascia scampo a Zovko nonostante il tuffo del portiere. A dieci minuti dalla fine passa quindi avanti la Juventus con Soulé che dopo l’assist per Da Graca nel primo tempo aggiunge anche il gol. La Sampdoria non molla e prova fino all’ultimo minuto di recupero ma senza trovare il pareggio.

IL TABELLINO

SAMPDORIA-JUVENTUS 1-2
RETI (0-1, 1-1, 1-2):
42′ Da Graca (J), 45′ Prelec (S), 33′ st Soulè (J).
SAMPDORIA (3-5-2): Zovko 6, Angileri 6.5, Obert 6.5, Yepes 6.5, Siatounis 6, Giordano 7, Ercolano 6.5 (39′ st Gaggero sv), Brentan 6.5 (34′ st Francofonte sv), Prelec 7.5, Trimboli 6.5, Di Stefano 6.5 (34′ st Yayi Mpie sv). A disp. Saio, Aquino, Marrale, Paoletti, Napoli, Montevago, Somma, Pedicillo, Sepe. All. Tufano 6.
JUVENTUS (4-2-3-1): Garofani 7.5, Mulazzi 6.5 (49′ st Cerri sv), Ntenda 6.5, Barrenechea 7 (40′ st Omic sv), De Winter 7, Riccio 6.5, Sekulov 6.5, Miretti 7, Da Graca 7.5, Soulè 8 (43′ st Turicchia sv), Iling-Junior 6.5 (49′ st Nzouango sv). A disp. Senko, Fiumanò, Leo, Sekularac, Cotter, Chibozo, Daffara. All. Bonatti 7.
ARBITRO: Natilla di Molfetta 6.
ASSISTENTI: Feraboli di Brescia e Montagnani di Salerno.
AMMONITI: Prelec, Yepes e Yayi Mpie (S), Riccio (J).

LE PAGELLE

SAMPDORIA

Zovko 6 Risponde bene a Sekulov, sui gol può fare poco. Troppo potente il tiro di Da Graca, troppo tecnico il sinistro di Soulé.

Angileri 6.5 Grande partita del difensore doriano, limita le sortite offensive bianconere con precisione e pulizia.

Obert 6.5 Solido e attento a guidare la difesa, sbaglia pochissimo.

Yepes 6.5 Comincia sottotono, si riprende nella riserva recuperando tanti palloni.

Siatounis 6 Non il solito, si fa vedere poco ma nonostante ciò non delude.

Giordano 7 Suo l’assist per il momentaneo 1-1 di Prelec, pericoloso fino all’ultimo minuto.

Ercolano 6.5 Spina nel fianco sulla destra, restano dubbi sul suo gol che sembrava regolare. (39′ st Gaggero sv).

Brentan 6.5 Buona gara da ex, si districa bene in mezzo al campo con qualità e quantità. (34′ st Francofonte sv).

Prelec 7.5 Bellissimo stacco di testa per l’1-1, lotta tantissimo ed è sempre pericoloso quando colpisce.

Trimboli 6.5 Ci prova dalla distanza, solita tecnica e capacità di gestire le situazioni con autorità.

Di Stefano 6.5 Sguscia via spesso ai difensori della Juventus che con il tempo prendono le misure. (34′ st Yayi Mpie sv).

All. Tufano 6 Comincia bene la Sampdoria salvo poi subire principalmente il gioco della Juventus fino al definitivo vantaggio, resta una gara nel complesso positiva ma senza nemmeno un punto.

JUVENTUS

Garofani 7.5 Protagonista assoluto di questa gara, molte parate fondamentali su Prelec. Incolpevole sul go, determinante per il risultato.

Mulazzi 6.5 Tanta corsa in entrambe le fasi, molto bravo sia quando è il momento di chiudere gli spazi sia quando si deve proporre. (49′ st Cerri sv).

Ntenda 6.5 Quando parte è difficilissimo da arginare, fisicamente una roccia. Prelec però lo sovrasta sull’1-1.

Barrenechea 7 Tocca una quantità infinita di palloni, giocatore dalle qualità eccelse. Esce per crampi dopo aver dato tutto. (40′ st Omic sv).

De Winter 7 Il belga non molla un centimetro, limita Prelec il più possibile e guida con responsabilità.

Riccio 6.5 Roccioso e fisico, molto elegante anche nel far ripartire il gioco da dietro.

Sekulov 6.5 Tanto sacrificio, un po’ meno lucido in fase di finalizzazione ma aiuta molto nella manovra.

Miretti 7 Sale di rendimento con il passare del tempo, la sua tecnica si nota lontano chilometri.

Da Graca 7.5 Anche oggi timbra il cartellino, letale negli ultimi metri per il quindicesimo gol in campionato.

Soulé 8 Gol e assist, giocatore spaziale. Tiene occupati tre uomini e con il suo mancino inventa calcio. (43′ st Turicchia sv).

Iling-Junior 6.5 Prende coraggio e conclude di più verso la porta, non è ancora esplosivo come quando vestiva la maglia del Chelsea ma col tempo sta affinando le sue qualità anche in Italia. (49′ st Nzouango sv).

All. Bonatti 7 Vittoria fondamentale che porta la sua Juventus a -3 dalla Samp capolista con una gara in meno. Secondo tempo di assoluto valore che giustifica la vittoria finale.

ARBITRO

Natilla di Molfetta 6 Pochi cartellini se non negli ultimi 15′, lascia correre e dialoga molto per stabilire l’ordine. Qualche dubbio sul gol annullato della Sampdoria nel primo tempo.

Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c’è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli