Cade la Primavera del Torino in casa della Sampdoria, che passa grazie alla reti di D’Amico, Pastor e Prelec. I blucerchiati meritano i 3 punti, mentre i granata sprofondano in zona playout.

I doriani sono nettamente più dentro la partita sin dalle prime battute e a testimoniarlo è il gol al sesto minuto di D’Amico che sfrutta un brutto lavoro da parte di Ghazoini per piazzarla a giro alle spalle di un incolpevole Trombini. I granata ci mettono un po’ a reagire ma lo fanno in maniera continua e costante con ben cinque corner consecutivi dove si rendono quasi sempre pericolosi, soprattutto sul primo quando Avogadri deve compiere un miracolo per sbarrare la strada a Ghazoini. I “Torelli” schiacciano la Sampdoria, rischiando poco e andando vicino alla rete ma tutto ciò non basta e, anzi, si rivela inutile quando al 39′ arriva la beffa targata Pastor: proprio su calcio d’angolo, situazione da cui il Toro aveva tratto le miglior chance fino ad ora, il giocatore ligure si trova a colpire indisturbato infilando l’estremo difensore granata e portando a due le marcature dei padroni di casa.

Nella seconda frazione Sesia inserisce tre giocatori per provare a svoltare il match. Il Torino però abbassa il ritmo, creando poco mentre la Sampdoria amministra con calma e tranquillità il doppio vantaggio. Il punto cruciale della sfida giunge tra il 66′ e il 67′ quando Rauti colpisce il palo e nella ripartenza Pelec chiude i giochi imbeccato senza troppi problemi. Un 3-0 ormai divenuto pesantissimo per i ragazzi di Sesia, che prova a giocarsi ancora la carta Moreo. Quest’ultimo inventa un’ottima giocata servendo Kone a tu per tu con Avogadri non riesce a c’entrare la porta, sprecando la possibilità di ridurre il passivo e salvare l’onore.

SAMPDORIA-TORINO 3-0 – IL TABELLINO

Sampdoria-Torino 3-0

RETI: 6′ D’Amico, 39′ Pastor, 22′ st Prelec

SAMPDORIA (3-4-3): Avogadri 7.5, Rocha 6.5, Giordano 6.5, Pompetti 6.5, Veips 7, Pastor 6.5, Angileri 6.5 (38′ st Obert sv), Chrysostomou 6.5 (19′ Sabatini 6.5), Prelec 7.5 (34′ st Yayi Mpie sv), D’Amico 7.5, Bahlouli 7 (34′ st Scaffidi sv). A disp.: Boschini, Sorensen, Pittaluga, Casanova, Canovi, Trimboli, Ercolano, Dos Santos. All. Cottafava 7.

TORINO (3-5-2): Trombini 5.5; Ghazoini 5 (1′ st Garetto 5.5), Buongiorno 5, Enrici 5.5 (26′ st Celesia sv); Singo 6.5, Rotella 5.5 (1′ st Kone 5), Sandri 6 (1′ st Greco 6), Onisa 5.5, Ricossa 5; Gonella 5.5 (34′ st Moreo 6), Rauti 5. A disp.: Lewis, Siniega, Celesia, Tesio, Bongiovanni, Caon, Pirola, Ibrahimi. All. Sesia 5.5.

AMMONITI: 7′ Buongiorno (T), 9′ Pompetti (S), 35′ Sandri (T), 43′ Enrici (T), 26′ st Avogadri (S)

ARBITRO: Bitonti di Bologna 6.5 Bravo ad ammonire subito in occasione dei primi due gialli per evitare che la partita si scaldasse. Prova più che positiva.

SAMPDORIA-TORINO LE PAGELLE

Pagelle Sampdoria

Avogardi 7.5 Compie una serie di parate clamorose, la ciliegina sulla torta è la parata su Ghazoini. Un vero e proprio miracolo.

Rocha 6.5 Il brasiliano non va mai in affanno contro gli attaccanti granata.

Giordano 6.5 Sforna alcuni traversoni pericolosi, non sottovalutando la fase difensiva.

Pompetti 6.5 Imposta e difende con la stessa facilità, fondamentale per il gioco di Cottafava.

Veips 7 Il Nazionale Under 21 lettone si esalta in questa partita, difendendo molto bene.

Pastor 6.5 Realizza il gol che mette in discesa il match, quello del due a zero.

Angileri 6.5 Tanta corsa e grinta, in particolar modo nella ripresa. (38′ st Obert sv)

Chrysostomou 6.5 Il cipriota disinnesca il centrocampo ospite e inventa per i suoi compagni (19′ Sabatini 6 Sostituisce bene il compagno)

Prelec 7.5 Bravo nel giocare con i compagni. Attaccante molto fisico, il suo gol chiude virtualmente la partita. (34′ st Yayi Mpie sv)

D’Amico 7.5 Nel primo tempo fa impazzire la retroguardia granata, chiedere a Ghazoini per ulteriori informazioni. Valore aggiunto del pacchetto offensivo blucerchiato.

Bahlouli 7 Veloce e imprevedibile, decisivo anche senza segnare (34′ st Scaffidi sv)

All. Cottafava 7 Ottiene una vittoria importante e rotonda. Mette bene la squadra in campo e si vede.

Pagelle Torino

Trombini 5.5 Qualche responsabilità sulla prima rete.

Ghazoini 5 Tanti, troppi errori in fase di impostazione. Ha colpe sul primo gol, troppa libertà a D’Amico. (1′ st Garetto 5.5 Meglio del compagno ma comunque insufficiente)

Enrici 5.5 Sbaglia molto anche lui, partita negativa. (26′ st Celesia sv)

Singo 6.5 Qualità e carattere, ultimo a mollare. Il migliore del Torino, dimostra di volersi giocare le proprie chance in prima squadra.

Buongiorno 5 Il cartellino giallo ad inizio gara pesa come un macigno, più di qualche svarione difensivo.

Ricossa 5 Male in fase di copertura sebbene non abbia grande lavoro da fare sulla sua parte. Peggio in fase offensiva.

Sandri 6 Viene sostituito forse troppo presto, dopo il suo cambio il Torino non riesce più a far girare la palla. (1′ st Greco 6 Entra bene in corsa, con tanta voglia di fare bene)

Onisa 5.5 Non è la solita piacevole gara del capitano rumeno, non incide come e quanto dovrebbe.

Rauti 5 Anonimo, poco cercato dai compagni. L’unico sussulto è il palo ma certamente non basta.

Gonella 5.5 Schierato in tandem con Rauti, anche lui non riesce a finalizzare o quanto meno ad andarci vicino. (34′ st Moreo 6 Probabilmente con qualche minuto in più avrebbe potuto cambiare le sorti della gara).

Rotella 5.5 Male tecnicamente, troppi i palloni sbagliati non arrivati a destinazione. (1′ st Kone 5 Si divora un gol già fatto, fotografia perfetta di un Torino poco brillante).

All. Sesia 5.5 Va detto che in panchina non ha giocatori per svoltare la partita, l’unico potrebbe essere Moreo e lo inserisce tardi. L’impegno della squadra si vede e lui forse sta tirano fuori il massimo dai suoi ragazzi.