Sassuolo ritrovato, Genoa battuto: ci pensa Aurelio

Sassuolo ritrovato. Il Sassuolo batte 2-1 il Genoa e torna alla vittoria dopo 4 partite di astinenza. Inutile per il grifone il gol nel finale di Szabò.

11
Giuseppe Aurelio, esterno del Sassuolo
Giuseppe Aurelio, Sassuolo

Torna Raspadori, il Sassuolo vince: Genoa battuto. Il Sassuolo batte 2-1 il Genoa e torna alla vittoria dopo 4 partite di astinenza. Inutile per il grifone il gol nel finale di Szabò.

Sassuolo che si porta in vantaggio dopo 9 minuti. Cross innocuo di Aurelio da sinistra, Raccichini pasticcia e infila col guantone nella propria porta. La reazione genoana è nei piedi di Bianchi, ma Campani chiude bene lo specchio sull’ex attaccante del Torino. Il finale di primo tempo si chiude con un episodio dubbio in area neroverde: sportellata di Ghion su Bianchi, per il direttore di gara è tutto regolare.

Nella ripresa Raccichini fa subito un miracolo su Raspadori, ma con il Genoa in pressione per il Sassuolo nascono spazi interessanti in contropiede, e al 21′ i ragazzi di Morrone raddoppiano. Raspadori avvia la ripartenza, Ghion la rifinisce e Aurelio col sinistro raddoppia. Dopo un’altra parata di Raccichini, stavolta su Manzari, il Genoa la riapre con Szabò, perfetto col destro sull’assist all’indietro di Verona. Il Genoa prova l’assalto finale, ma la difesa del Sassuolo tiene fino alla fine.

GENOA-SASSUOLO 1-2
RETI (0-2, 1-2): 9′ aut. Raccichini (G), 21′ st Aurelio (S), 37′ st Szabò (G).
GENOA (4-3-1-2): Raccichini, Candela, Piccardo (27′ st Adamoli), Da Cunha, Zanoli, Zvekanov, Karic (27′ st Pina Nunes), Rovella (36′ st Verona Gronberg), Bianchi, Cleonise (36′ st Petrovic), Szabò. A disp. Ruggiero, Raggio, Dumbravanu, Gasco, Masini, Ceijas, Criscito, Montaldo. All. Sabatini.
SASSUOLO (4-3-3): Campani, Fiorini, Merli (44′ st Ferraresi), Ghion, Perazzolo, Pilati, Aurelio, Ahmetaj, Raspadori, Manzari, Viero (38′ st Romeo). A disp. Turati, Agnelli, Bellucci, Artioli, Pellegrini, Mattioli, Giani, Montanari. All. Morrone.
ARBITRO: Collu di Cagliari.
AMMONITI: Zanoli (G), Campani (S), Raspadori (S), Manzari (S).