Il Torino vince al suo esordio stagionale al Filadelfia e supera con un roboante 5 a 1 il Bologna. Con il successo i granata si allontanano dalla zona playout e possono tirare una vera boccata d’ossigeno. Da quando è iniziato il campionato i ragazzi di Sesia non erano mai riusciti a esprimersi così bene e portano a casa la miglior prestazione stagionale.

Pronti via e il Torino passa subito in vantaggio, partendo alla grande come aveva già fatto contro la Fiorentina. Al 3′ è bravissimo Lucca ad allargarsi sull’esterno e a mettere in mezzo per Rauti, che in estirada supera Marconi. Nei primi 15 minuti giocano decisamente i granata, che, oltre al gol trovato, tengono bene il pallino del gioco. Intorno al 20′ si svegliano i felsinei. Al 28′ è l’ex di turno Juwara (l’anno scorso in prestito al Torino durante il Torneo di Viareggio) a rendersi pericoloso, ma la sua conclusione non trova lo specchio dei pali difeso da Lewis (all’esordio stagionale). Il Torino, però, è in giornata e sembra un lontano parente della squadra vista nelle ultime partite e al 30′ i torelli vanno vicini al gol nuovamente. Rauti sfugge e viene atterrato a due passi dall’area di rigore da Khailoti, che viene ammonito. Moreo si incarica della punizione e calcia forte e basso, ma è bravo Marconi a respingere.

A inizio ripresa parte subito in quarta il Torino e dopo pochi secondi dal fischio d’inizio raddoppia per i granata Lorenzo Lucca, al secondo gol stagionale. A questo punto Troise cambia Boloca, avendo entrambi i difensori centrali ammoniti –  e inserisce l’altro ex di turno Denis Portanova. La mossa, però non paga perché al nono Khailoti stende Rauti involato a rete e riceve il rosso diretto. Sul punto di battuta questa volta si presenta Rauti che spara un siluro rasoterra e porta il Torino sul 3 a 0. Con il match ormai in discesa, i granata giocano sul velluto e al 28′ arriva addirittura il poker targato sempre Rauti, servito a meraviglia da un Lucca in versione assistman. Il Bologna reagisce d’orgoglio e al 30′ accorcia. Ghazoini tocca Juwara spalle alla porta, l’ex granata cade a terra e viene decretato il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Mazza che spiazza Lewis e accorcia le distanze. La rete, ovviamente, non cambia l’inerzia del match, perché i granata sono ormai in possesso del match e nei minuti finali amministrano bene cercando di calare la manita, riuscendoci a pochi secondi dal fischio finale con il tiro-cross di Ibrahimi.

TORINO-BOLOGNA IL TABELLINO

Torino-Bologna 5-1

RETI (4-0, 4-1, 5-1): 3′ Rauti (T), 1′ st Lucca (T), 10′ st Rauti (T), 28′ st Rauti (T), 31′ st rig. Mazza (B), 47′ st Ibrahimi (T).

ESPULSO: 9′ st Khailoti (B).

AMMONITI: 1′ Boloca (B), 30′ Khailoti (B), 21′ st Buongiorno (T).

TORINO (3-4-1-2): Lewis 6.5, Ghazoini 6 (42′ st Bongiovanni sv), Celesia 6.5, Singo 7.5, Buongiorno 6.5, Michelotti 6.5, Greco 6 (25′ st Sandri 6), Onisa 6.5, Rauti 8 (42′ st Kone sv), Moreo 7 (25′ st Garetto 6.5), Lucca 7.5 (39′ st Ibrahimi 7). A disp. Trombini, Siniega, Enrici, Rotella, Ricossa, Snidarcig, Caon. All. Sesia 7.5.

BOLOGNA (4-3-3): Marconi 6, Lunghi 6, Visconti 5.5, Mazza 6, Boloca 5 (1′ st Portanova 5.5), Khailoti 5, Uhunamure 6.5 (12′ st Mancuso Catarinella 5.5), Koutsoupias 5.5, Cangiano 7, Stanzani 6 (12′ st Baldursson 5.5), Juwara 7. A disp. Ruggiu, Acampora, Agyemang, Farinelli, Grieco, Pagliuca, Rocchi, Boriani, Di Dio. All. Troise 6.

ARBITRO: Tremolada di Monza  6.5.

TORINO-BOLOGNA LE PAGELLE

Lewis 6.5 Esordio stagionale molto positivo. Subisce gol solamente su rigore. Sempre attento.

Ghazoini 6 Commette l’unico errore granata di giornata quando ingenuamente sbilancia Juwara. Per il resto positivo. 42′ st Bongiovanni sv

Celesia 6.5 Altra buonissima prestazione per il classe 2002. Autorevole in difesa e si propone in avanti senza timore.

Singo 7.5 Tra i migliori di giornata. La manovra granata passa anche dalle sue sgroppate.

Buongiorno 6.5 Sempre giusto specificare che è un giocatore ex di Serie B. Detto ciò, forse la sua migliore partita. Con questa voglia può dare una mano alla Primavera.

Michelotti 6.5 Torna titolare e gioca una buonissima partita. Ottime transizioni.

Greco 6 Perde qualche pallone facile, ma oggi tutti i granata sono stati positivi e così anche lui. 25′ st Sandri 6 Entra quando c’è solo da amministrare e lo fa bene.

Onisa 6.5 Il capitano granata non fa mancare la sua solita grinta ed è fondamentale come sempre per gli equilibri dei granata.

Rauti 8 È tornato il vero Rauti. Tripletta da vero bomber. Se gioca con questa voglia è un valore aggiunto. 42′ st Kone sv

Moreo 7 Trova buone giocate, sfiora il gol su punizione e dà equilibrio. Il miglior Moreo stagionale. 25′ st Garetto 6.5

Lucca 7.5 Così sì che Lucca può dare una mano alla squadra. Finalmente si vedono giocate di qualità, oltre alle solite sportellate con i difensori. 39′ st Ibrahimi 7 Tocca praticamente due palloni. Il primo spara centralmente su Marconi, il secondo è un tiro-cross che sorprende lo stesso portiere felsineo.

All. Sesia 7.5 Il Torino migliore della stagione. Quando gli episodi girano la sua squadra annichilisce l’avversaria di turno. Il suo esordio al Filadelfia è un ricordo dolcissimo. È giusto che si prenda tutti i complimenti di giornata, ma – come sottolineato da lui – ora si devono drizzare le orecchie in ottica Chievo.