Viareggio Cup, quarti di finale: Inter e Juventus sfidano Genoa e Rijeka

91
Simone Muratore, Juventus
Simone Muratore, Juventus

Dopo un giorno di stop a seguito degli ottavi, riprende la Viareggio Cup con i quarti di finale.

INTER-GENOA: la partita clou di questa fase sarà sicuramente Inter-Genoa, match dall’alto tasso tecnico in campo e sicuramente che riserverà grandi emozioni. Il club ligure è la vera rivelazione di questo torneo, con il rossoblù che hanno messo a segno 15 gol in quattro partite e subendone solo uno. La squadra allenata da Sabatini, dopo aver comandato il Girone 10, ha completamente dominato l’ottavo di finale contro lo Spezia, imponendosi per 3-0 in questo derby ligure. Dal canto proprio, l’Inter di Stefano Vecchi non ha sicuramente ben impressionato negli ottavi contro la Pro Vercelli, conquistandosi il passaggio del turno solamente ai calci di rigore. L’allenatore nerazzurro dovrà pesare le assenze di molti giocatori impegnati con le rispettive nazionali, tra i quali l’attaccante argentino Colidio e la punta norvegese Odgaard. Appuntamento alle 15 presso lo Stadio “Torquato Bresciani” di Viareggio, con entrambe le squadre alla ricerca di un posto in semifinale.

RIJEKA-JUVENTUS: ai quarti dunque nessun Derby della Mole tra Juventus e Torino, a sfidare i bianconeri ci saranno ancora i croati del Rijeka. Le due squadre si ritrovano dopo il pareggio entusiasmante nel Girone 8 della scorsa settimana. Un punto che arrivò per i bianconeri proprio all’ultimo minuto della gara, con l’attaccante Kulenovic assoluto protagonista e autore di una doppietta che riportò il risultato sulla parità, dopo il doppio vantaggio iniziale del Rijeka imposto nella prima frazione di gioco. I croati arrivano ai quarti dopo aver eliminato il Torino ai calci di rigore e sono l’unico club estero rimasto ancora in gioco per la vittoria finale. Gli uomini di Dal Canto, dopo la netta vittoria per 3-1 rifilata ai danni della Rappresentativa Serie D, dovranno fare a meno di diverse assenze, ma non mancherà Kulenovic, finora il capocannoniere della competizione. Le squadre scenderanno in campo alle 15, quando al Comunale di Altopascio ci sarà il fischio d’inizio del match.

Alle 15 si giocherà anche Venezia-Parma, con gli emiliani che arrivano ai quarti dopo aver eliminato il Milan ai calci di rigore. A chiudere la fase e la giornata sarà la sfida tra Fiorentina e Sassuolo, di scena alle 17 all’Intels Training Center Federghini di La Spezia.

Mattia Favatà