14 Agosto 2020 - 02:14:04

Youth League, Atalanta e Juventus matematicamente qualificate

Le più lette

Calcio femminile, un bagno di sangue: cadono Biellese, Femminile Juventus, Novese, Canelli, Sedriano e Luserna

Per fortuna che l'obiettivo dovrebbe essere il professionismo, ma senza una base, senza il calcio dilettantistico, può esserci il...

Regionali Piemonte, ecco i gironi: si parte sabato 3 ottobre

Dopo le date arrivano anche i gironi dei campionati regionali. La partenza è fissata per sabato 3 ottobre: qui...

Il format dei campionati c’è, le graduatorie di ripescaggio delle giovanili ancora no

Il Comitato Regionale ha deliberato il format dei campionati per la stagione 2019/20 non solo per le prime squadre...
Dennis Carzaniga
Dennis Carzaniga
Caposervizio Redazione Lombardia

Atalanta e Juventus si qualificano al turno successivo di Youth League, la baby Champions, con una giornata di anticipo. La Dea batte 2-0 la Dinamo Zagabria, conquista la vetta del Girone C e ora è un passo dagli ottavi di finale (ai quali accedono le prime di ogni gruppo, le seconde dovranno scontrarsi con le vincenti del percorso campioni nazionali). La Vecchia Signora batte invece 2-1 l’Atletico Madrid all’ultimo secondo, e conquista il primo posto matematico del Girone D davanti proprio ai colchoneros.

ATALANTA DA URLO

La formazione di Massimo Brambilla dà spettacolo. Tantissime occasioni create in un primo tempo che incredibilmente finisce 0-0, con Gelmi provvidenziale con un doppio miracolo su Marin a evitare anche uno 0-1 che all’intervallo sarebbe stato surreale per la qualità di gioco espressa dall’Atalanta e per il numero di palle gol prodotte: Piccoli, Traore, Cambiaghi e Cortinovis ci provano in ogni modo, ma la difesa croata sembra miracolata. Nel secondo tempo la partita viene decisa in pochi minuti: al 13′ Traore imbecca Cortinovis, che con un passo di “calcio bailado” fa fuori il diretto marcatore e infila in rete l’1-0, al 16′ tocca a Gyabuaa raddoppiare con un destro nell’angolino arrivando a rimorchio sul cross basso di Cambiaghi sulla sinistra. Atalanta quindi qualificata, perché avanti negli scontri diretti con il Manchester City, e a un passo dagli ottavi di finale: discorso da chiudere all’ultima giornata sul campo dello Shakhtar.

ATALANTA-GNK DINAMO 2-0
RETI: 13′ st Cortinovis (A), 16′ st Gyabuaa (A).
ATALANTA: Gelmi, Bergonzi, Brogni, Da Riva, Okoli, Guth, Traore, Gyabuaa, Piccoli (47′ st Ghisleni), Cortinovis (34′ st Finardi), Cambiaghi (34′ st Ghislandi). A disp. Dajcar, Ruggeri, Ghislandi, Milani, Panada. All. Brambilla.
GNK Dinamo Zagabria: Josipovic, Hrvoj, Jurisic, Gvardiol, Sutalo, Franjic, Marin, Jankovic (14′ st Julardzija), Sipos, Krizmanic, Karrica (20′ st Jurcec). A disp. Krkalic, Vukasovic, Radonja, Nikolic, Kocar. All. Jovicevic.
ARBITRO: Juri Frischer (EST).
ASSISTENTI: Veiko Motsnik (EST) e Sander Saga (EST).

La formazione dell'Atalanta
La formazione dell’Atalanta

JUVENTUS, VITTORIA IN PIENO RECUPERO

La Juventus, per la prima volta, è agli ottavi di finale di Youth League. Una qualificazione centrata nella maniera più incredibile ed emozionante, con i ragazzi di Lamberto Zauli che a 12 minuti dalla fine erano sotto di un gol (rete di Salido al 25′ del primo tempo). I bianconeri rimontano nel finale, prima con l’ex canterano Pablo Moreno che insacca l’1-1, poi con il colpo di testa vincente all’ultimo secondo del recupero con Gozzi Iweru. Un 2-1 finale che permette ai bianconeri di qualificarsi: il +3 proprio sull’Atletico Madrid a una giornata dal termine e con gli scontri diretti a favore significa primo posto matematico.

JUVENTUS-ATLETICO MADRID 2-1
RETI: 25′ Salido (A), 33′ st Moreno (J), 49′ st Gozzi (J).
JUVENTUS (4-3-3): Siano; Bandeira, Vlasenko, Gozzi, Anzolin; Ranocchia (24′ st Ahamada), Leone (1′ st Tongya), Fagioli; Portanova, Petrelli, Sene (15′ st Moreno). A disp. Garofani, Riccio, Dragusin, Sekulov. All. Zauli.
ATLETICO MADRID (4-1-4-1): Saldana; Ajenjo, Moreno, Maroto, Medrano; Castro; Riquelme, Soriano (15′ st Quintana), Valera (47′ st Diaz), Teguia; Salido (15′ st Urena). A disp. Fernandez, Urbina, Ortega, Ramirez. All. Juarez.

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli