La Juventus Under 13 che vince il derby 3-2

Il derby si sa, è una partita a sé, le qualità individuali si annullano e in campo i ragazzi mettono cuore e gambe su tutti i palloni. Il 1° tempo è tutto di marca bianconera; dopo soli tre minuti di gioco, la Juve si porta in vantaggio con il posto di testa di Ngana su corner di Boufandar. Il Toro cerca subito di pareggiare i conti ma il colpo di testa di Pugno termina alto sopra la traversa e la Juve ne approfitta per trovare la rete del raddoppio con Boufandar che trova il gol direttamente da calcio di punizione, tiro deviato dalla barriera che spiazza completamente Riberio. I granata, scossi dai due gol subiti in pochi minuti, non riescono a creare grossi pericoli dalle parti di Cabella e i bianconeri, dopo vari tentativi, trovano la terza rete allo scadere della prima frazione di gara: Brossa serve bene in profondità Boufandar che controlla e dalla destra lascia partire un bel tiro che trafigge Riberio. Nella ripresa, il Toro entra in campo con tutt’altro spirito e, dopo 9 minuti, Ragusa segna la rete del momentaneo 1-3 grazie alla ottima combinazione Gasti-Ragusa. Sempre i granata, sullo scadere del secondo tempo, avrebbero l’occasione per accorciare ulteriormente ma Meringolo calcia alto da pochi passi. La Juve non riesce più a creare pericoli e nel terzo tempo arriva la seconda rete del Torino che porta la firma di Biliboc. Vittoria dunque alla Juventus di Marchio che dopo un primo tempo dominato ha saputo difendere i tre gol di vantaggio, rammarico per Demaria e il suo Toro che sotto di tre reti stava riuscendo nell’impresa di strappare un punto ai bianconeri.

Il Torino Under 13 che lotta con cuore e grinta
Il Torino Under 13 che lotta con cuore e grinta

TABELLINO
Torino-Juventus 2-3
Reti (0-3, 2-3): 3′ Ngana (J), 10′ e 20′ Boufandar (J), 9′ st Ragusa, 8′ tt Biliboc.
Torino: Alloj 7.5, Meringolo 7, Ragusa 7.5, Muratore 7.5, Rossi 7, Armocida 7, Dimitri 7, Desole 7, Pugno 7, Brizzi 7, Riberio 7, Pompilio 7, Rizzo 7, Italiano 7, Gasti 7, Terracina 7, Biliboc 7.5. All. Demaria 7.
Juventus: Cabella 8, Costamagna 7.5, Piccinin 8, Ngana 8.5, Boufandar 9, Giorgi 7.5, Brossa 7.5, Crapisto 7.5, Ventre 7.5, Grosso 7.5, Nota 7.5, Piras 7.5, Croce 7.5, Scarpetta 8. All. Marchio 8.

PAGELLE TORINO
Alloj 7.5 Buone parate sempre sicuro tra i pali, con lui la porta rimane inviolata.
Meringolo 7 Si fa vedere spesso.
Ragusa 7.5 Dà la scossa in avanti con una bella rete.
Muratore 7.5 Duella bene a centrocampo, un vero lottatore.
Rossi 7 Gioca bene la palla.
Armocida 7 Ha un grande tiro dalla distanza.
Dimitri 7 Non molla un centimetro e morde su ogni pallone.
Desole 7 Ottimi movimenti.
Pugno 7 Svaria molto in avanti.
Brizzi 7 Gli manca solo il gol.
Riberio 7 Guida i suoi dalle retrovie ed esegue buoni interventi.
Pompilio 7 Attento e preciso in ogni occasione.
Rizzo 7 Concentrato da subito.
Italiano 7 Dà una mano ai compagni.
Gasti 7 Fa sentire la sua presenza in campo prima in mezzo e poi in difesa.
Terracina 7 Buona prova di sostanza.
Biliboc 7.5 Sempre pericoloso in attacco, trova anche una bella rete nel terzo tempo di gioco.
All. Demaria 7 Dopo un inizio sottotono i suoi si riprendono alla grande, pareggio sfiorato.

Clicca qui per ascoltare l’intervista dopo-gara al tecnico del Torino, Ermanno De Maria

PAGELLE JUVENTUS
Cabella 8
Ottime parate, difficile da superare.
Costamagna 7.5 Molto attento in fase di copertura.
Piccinin 8 Spinta costante sulla sinistra, mette in difficoltà più di una volta la difesa granata.
Ngana 8.5 Gol che apre le marcature, in difesa è un muro, spazza via tutti i pericoli.
Boufandar 9 Leader del gruppo, prima segna su punizione poi replica con un bel fendente.
Giorgi 7.5 Molto sicuro dei suoi mezzi, va vicino al gol da calcio di punizione.
Brossa 7.5 Sempre nel vivo del gioco.
Crapisto 7.5 Difficile da contenere palla al piede.
Ventre 7.5 Ha grinta da vendere.
Grosso 7.5 Veloce e rapido, non disdegna il tiro da fuori area.
Nota 7.5 Aumenta il peso specifico dell’attacco.
Piras 7.5 Qualche buona parata, sui gol può fare davvero poco.
Croce 7.5 Giusta determinazione.
Scarpetta 8 Interventi di livello in difesa.
All. Marchio 8 Vittoria maturata nel primo tempo di gioco, poi i suoi gestiscono.

Clicca qui per ascoltare l’intervista dopo-gara al tecnico della Juventus, Massimiliano Marchio