9 Agosto 2020 - 19:50:10

Lecco-Pro Patria Under 14: Anastasini e Galimberti regalano tre punti d’oro ai padroni di casa

Le più lette

Juventus Primavera, il Monza si aggiudica l’amichevole estiva

La Juventus Primavera torna in campo per preparare l'ottavo di finale di Youth League contro il Real Madrid del...

Santhià Promozione: primo raduno granata e presentazione degli ultimi acquisti

«Siamo cresciuti come squadra e come società, in questa stagione che va ad iniziare cresceremo ancora su altre cose»....

Città di Varese Serie D, per il reparto offensivo c’è Alessandro Capelli. «Giocare all’Ossola sarà emozionante»

Quinto arrivo per il Città di Varese che pochi minuti fa ha annunciato l'esterno offensivo Alessandro Capelli, giocatore cresciuto...

In quel di Briosco va in scena un match molto emozionante e da cuori forti tra due squadre appaiate in classifica a 13 punti e con l’obbiettivo di fare un bel salto in avanti. Alla fine, Anastasini e Galimberti regalano tre punti d’oro ai padroni di casa: Lecco batte Pro Patria 4-1. La partita parte subito alla grande con Wade al 4′ che entra in area e subisce un fallo da Tosi e l’arbitro senza nessun dubbio fischia un calcio di rigore in favore dei padroni di casa, sul dischetto si presenta Konate che con tranquillità spiazza il portiere e da una direzione ben precisa alla partita. Infatti gli ospiti della Pro Patria subiscono il colpo e rischiano di subire il raddoppio immediato sempre con il solito Konate che dalla destra mette in mezzo un bel pallone per Wade ma l’estremo difensore si fa trovare pronto e respinge la conclusione ravvicinata. All’alba del 20′ gli ospiti si svegliano e alla prima occasione arrivano al pari con Grassia che con il suo mancino mette in mezzo un bel pallone rasoterra e il più lesto di tutti è proprio Tosi che prima trova Koco ben posizionato ma poi sulla ribattuta sempre lui di tap-in firma il pareggio, da qui fino alla fine del primo tempo gli ospiti prendono in mano il possesso palla e alzano il baricentro, al 26′ l’occasione arriva con Zago che di sinistro in spaccata dal limite dell’area centra clamorosamente il palo, su quest’azione si conclude un buon primo tempo ben giocato da entrambe le formazioni. La ripresa parte con un valzer di cambi da parte dei padroni di casa, il Lecco parte bene con Wade che da due passi da corner sfiora il gol. Al 15′ della ripresa il match cambia completamente con l’espulsione di Foti Rossato entrato da poco che entra in scivolata prendendo nettamente prima il pallone e poi la gamba dell’avversario, all’inizio il direttore di gara assegna punizione per la Pro Patria ma successivamente cambia decisione e fischia una punizione al limite dell’area per il Lecco e conseguente espulsione per gioco pericoloso del numero 14 ospite. Questo episodio segna certamente la partita e infatti i padroni di casa impiegano veramente poco a passare in vantaggio, al 17′ Galimberti trova un pallone sporco al limite dell’area e non ci pensa su due volte fa partire un destro potente che si scaglia alle spalle dell’estremo difensore ospite e manda in estasi il pubblico casalingo. Gli uomini di Santandrea, espulso anche quest’ultimo per proteste, non riescono più a reagire e nel giro di 10 minuti subiscono anche il terzo e successivo quarto gol per opera prima di Anastasini e poi Locati entrato da poco firma il poker che chiude definitivamente il match non senza polemiche da parte degli ospiti nei confronti del direttore di gara.

LECCO–PRO PATRIA 4-1
RETI: 4′ rig. Konate (L), 22′ Tosi (P), 17′ st Galimberti (L), 27′ st Anastasini J. (L), 38′ st Locati (L).
CALCIO LECCO: Koco 6, Villone 6.5 (30′ st Gini sv), Conconi 6.5 (1′ st Brambilla 6), Bellani 6, Bernocchi 6.5 (30′ st Anastasini B. sv), Marrosu 6.5, Wade 6 (7′ st Galimberti 7), Ambrosio 6 (24′ st Scaramellini 6), Konate 6.5 (17′ st Locati 7), Anastasini J. 7.5, Montoncelli 6 (1′ st Savatteri 6). A disp. Danesi, Scuri. All. Re 7.
AURORA PRO PATRIA: Bongini 6, Tosi 6.5, Fornaro 6, Locorotondo 6, Lattanzio 6.5, Cristofalo 6, Ferdani 6.5, Grassia 6.5, Brugora 6 (6′ st Foti Rossato 6), Zago 6.5, Gentile 6.5. A disp. Stocco. All. Santandrea 6.5.
ARBITRO: Santacroce di Monza 5.5 Prestazione altalenante, l’espulsione che cambia il corso della partita è molto dubbia.
AMMONITI: Conconi (L), Bellani (L), Marrosu (L), Locorotondo (P), Fornaro (P).

PAGELLE LECCO
Koco 6
Quando viene chiamato in causa si fa trovare pronto.
Villone 6.5 Pendolino sulla corsia destra, percorre la fascia senza sosta.
Conconi 6.5 Buon primo tempo con continue sgroppate e buoni passaggi filtranti.
Bellani 6 Sempre nel vivo del gioco, da buon capitano non molla mai e aiuta i suoi a portare a casa 3 punti d’oro.
Bernocchi 6.5 In coppia con Marrosu forma un duo quasi invalicabile.
Marrosu 6.5 Perde l’uomo sul gol ma per tutto il resto del match non sbaglia un colpo, difensore roccioso.
Wade 6 Gioca a fasi alterne, buoni inserimenti e buone giocate ma anche tanti errori di sufficienza.
7′ st Galimberti 7 Entra in campo e si vede subito, grinta e corsa a disposizione della squadra e viene premiato anche con il gol del 2-1.
Ambrosio 6 Si vede poco ma disputa una buona partita. Silenzioso.
Konate 6.5 Realizza il vantaggio dal dischetto e fa reparto da solo ma a volte pecca di presunzione.
17′ st Locati 7 Mette la parola fine sulla partita.
Anastasini J. 7.5 Primo tempo sottotono si vede poco, ma nella ripresa entra in campo con un altro atteggiamento e con il suo mancino fa ciò che vuole.
Montoncelli 6 Concentrato, ma a volte sbaglia scelte semplici; può crescere.
All. Re 7 I suoi entrano in campo con l’atteggiamento giusto e passano subito in vantaggio ma dopo il pari nel primo tempo smettono di giocare e rischiano il sorpasso avversario, ma la strigliata negli spogliatoi porta buoni frutti nella ripresa e tre punti a casa.

La formazione del Lecco

PAGELLE PRO PATRIA
Bongini 6
Non viene quasi mai chiamato in causa, sui gol non può nulla.
Tosi 7 Sbaglia sul rigore ma realizza il pareggio e riscatta la brutta partenza di gara.
Fornaro 6 Prestazione altalenante, alti e bassi da parte sua.
Locorotondo 6 Fa il suo compitino senza strafare.
Lattanzio 6.5 In mezzo al campo è il regista della squadra, qualità a disposizione dei suoi.
Cristofalo 6 Giornata difficile la sua contro Konate ma si disimpegna bene e raggiunge la sufficienza.
Ferdani 6.5 Sulla corsia non demorde mai, doppia fase di grande qualità
Grassia 6.5 La mente dei suoi là davanti, ogni pallone transita da lui.
Brugora 6 Non sempre presente nel match, gioca a ritmi alterni e si vede poco.
Zago 6.5 Grintoso dall’inizio alla fine, colpisce un palo ma non si da per vinto e gioca fino alla fine, buona prestazione.
Gentile 6.5 Non si dà mai per vinto, corre e pressa chiunque gli manca solo il gol.
All. Santandrea 6.5 I suoi ragazzi disputano una buonissima partita contro un avversario tosto, l’espulsione a metà secondo tempo cambia inevitabilmente il match a favore dei padroni di casa, ma bisogna ripartire dal finale del primo tempo, grande reazione al gol inziale subito.

La formazione della Pro Patria

LE INTERVISTE

ASCOLTA RE (LECCO)

ASCOLTA SANTANDREA (PRO PATRIA)

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli