1 Ottobre 2020 - 22:48:33
sprint-logo

Milan – Inter Under 14: i rossoneri impongono la prima sconfitta stagionale all’Inter

Le più lette

Caravaggio – Ponte San Pietro Serie D: Doppietta Basanisi, buona la prima per Terletti

Ottimo esordio per Terletti che alla prima di campionato batte in extremis il Ponte San Pietro in una partita...

Cheraschese – Busca Promozione: Parità nel primo big match della stagione

Prima giornata di campionato e c'è subito aria di grande sfida: Cheraschese - Busca, due fra le contendenti al...

Brianza Olginatese – Darfo Boario Under 15: Haida imbraccia la doppietta, poi Tironi, Battistessa e Frigerio completano la goleada

La Brianza Olginatese esordisce con una roboante vittoria per 5-1 ai danni del Darfo Boario. Partita a senso unico...

Risultato inaspettato al Centro Vismara di Milano, dove si interrompe la striscia di vittorie consecutive dell’Inter, sconfitta per 1-0 da un ottimo Milan. L’Inter ha creato tante occasioni da gol, non riuscendo a concretizzare, mentre il Milan è riuscito a sfruttare bene le opportunità avute. Arriva quindi la prima sconfitta in campionato per i nerazzurri, proprio nel derby, ma oggi la prestazione dei ragazzi di Sala è stata molto positiva, è mancato solo il gol. Il Milan, dal canto suo si concede una vittoria nella partita più difficile e si rilancia in classifica, dimostrando di esserci con la testa e di avere un gruppo unito. La partita è subito molto aggressiva, nessuno vuole sfigurare in un derby. Il Milan gioca in maniera imprevedibile, con tanti giocatori offensivi che non danno punti di riferimento alla difesa e cambiano continuamente posizione, mentre l’Inter forse subisce l’inferiorità a centrocampo, ma quando riesce a fare filtrare palla per i giocatori offensivi nasce sempre qualcosa di molto pericoloso, e offre un calcio propositivo e molto bello da vedere. La prima occasione del match è degli ospiti, al minuto 16, quando Mocchetti parte dalla sinistra, si accentra molto rapidamente e con il mancino conclude verso la porta, ma trova un’ottima risposta di Colzani in corner. I rossoneri faticano ad accorciare la squadra, spesso si fanno trovare troppo lunghi, concedendo spazi che possono essere sfruttati dall’Inter. Il Milan non sta però a guardare, ha molta intraprendenza e mentalità offensiva e infatti al 32′ passa: bella azione sviluppata sulla destra, palla lanciata in profondità, dove Scotti aggancia ed aggiusta il pallone per Sia, che non ci pensa su e conclude di prima, trafiggendo Cecchini con un fendente imparabile. L’Inter si trova improvvisamente in svantaggio, nonostante un primo tempo giocato alla pari con il Milan, abilissimo a sfruttare l’unica grande occasione avuta.
La ripresa inizia con tanto equilibrio in campo, i nerazzurri vogliono evitare la sconfitta e premono il piede sull’acceleratore, mentre il Milan dimostra di non volere lucrare sul vantaggio, mantenendo un atteggiamento molto offensivo, cercando il raddoppio. Il match è molto interessante, entrambe le squadre danno la sensazione di potere segnare da un monet all’altro Sono ancora gli ospiti a sfiorare il gol in due occasioni: prima al 16′, con un’azione sulla destra di Gaverini, che sfugge alla marcatura e mette in mezzo per Marchetti, che calcia di potenza ma trova la respinta di Colzani, e poi al minuto 19 con un’azione di contropiede velocissima condotta da Mocchetti, che gestisce il pallone e serve sulla destra Pasqual che conclude a botta sicura da pochi passi, ma Colzani respinge ancora una volta. Il Milan non sta a guardare e ha la sua occasione, al 21′ quando l’Inter gestisce male un pallone in difesa, Magni riconquista palla e di sinistro tenta la conclusione, tenendo il pallone basso, ma Cecchini è attento e non si fa sorprendere. I nerazzurri continuano a macinare gioco, sfruttando anche la stanchezza del Milan, che dopo una partita ad alto ritmo, cala leggermente l’intensità negli ultimi minuti. Per l’Inter sembra però essere una partita stregata, dove crei tante occasioni ma non le sfrutti. L’ultima emozione del match arriva al 38′: da azione di calcio d’angolo la palla viene scodellata sul secondo palo, dove arriva ancora Pasqual, ma con il destro mette alto di pochissimo.

milan inter under 14
L’Inter under 14 fotografata prima del calcio di inizio

IL TABELLINO DI MILAN INTER UNDER 14

MILAN-INTER 1-0
RETI: 32′ Sia (M).
MILAN (4-3-1-2): Colzani 7, Guffanti 6.5, De Bonis 6.5, Vitali 7, Parmiggiani 7, Bakoune 6.5, Scotti 7, Mancioppi 7, Martinazzi 6.5 (16′ st Martinelli 6), Sia 7.5 (32′ st Manto sv), Magni 7.5. A disp. Ruggimenti, Brescianelli, Raimondi, Saporito, Bonomi, Perina. All. Merlo 7.5.
INTER (4-2-3-1): Cecchini 6.5, Brezza 6.5, Garonetti 6.5 (35′ st Rececconi sv), Mafezzoni 6.5 (23′ st Mocchetti sv), Pasqual 7, Venturini 6.5, Mocchetti 7, Fois 6.5, Marchetti 6 (16′ st Lavelli 6), Scienza 6.5, Faggiano 6 (7′ st Gaverini 6.5). A disp. Andreoli, Salamini, Cesana, Poropat, Serafino. All. Sala 6.5.
AMMONITI: Martinelli (M).
ARBITRO: Montuolo di Milano 6 Tante scelte discutibili, non usa lo stesso metro di giudizio.

LE PAGELLE DI MILAN INTER UNDER 14

Pagelle Milan
All. Merlo 7.5 Atteggiamento molto propositivo dei ragazzi, viene premiato con una vittoria di spessore. Non lascia punti di riferimento alla retroguardia nerazzurra ed è la mossa che gli permette di portare a casa i tre punti.
Colzani 7 Tre parate decisive, se il Milan vince lo deve anche grazie alla sua prestazione e alle sue mani.
Guffanti 6.5 Gioca una partita attenta, non va in difficoltà se non in rare occasioni.
De Bonis 6.5 Viene spesso lasciato solo nell’uno contro uno, regge molto bene senza affanni.
Vitali 7 Chiamato a grandi compiti difensivi, molto diligente e utile. Lavoro oscuro ma di fondamentale importanza.
Parmiggiani 7 Dà sempre una mano ai compagni di reparto, molto attento.
Bakoune 6.5 Partecipa alla manovra, si propone in attacco. Grande partita di sostanza e corsa.
Scotti 7 Bravo a farsi trovare oltre la difesa avversaria in occasione del vantaggio, per il resto prestazione continua e propositiva.
Mancioppi 7 Tanto pressing a sfiancare i portatori di palla avversari, ha un’ottima progressione.
Martinazzi 6.5 Difficile da contenere, ha strapotere fisico e si mette a disposizione della squadra. 16′ st Martinelli 6.
Sia 7.5 Indirizza il match con il gol, agisce tra le linee e dà imprevedibilità. Esce stremato. 32′ st Manto sv.
Magni 7.5 Scatenato, è ovunque e semina il panico tra la difesa avversaria con scatti continui. Quando ha palla si ha la sensazione che possa succedere qualsiasi cosa.

milan inter under 14
Il Milan under 14 al gran completo

Pagelle Inter:
All. Sala 6.5 Sconfitta che i suoi ragazzi non avrebbero meritato, tante occasioni create, ma oggi è mancata la finalizzazione. Non può sicuramente rimproverare nulla ai suoi ragazzi.
Cecchini 6.5 Quando è chiamato in causa risponde presente. Ottimo nelle uscite e negli interventi.
Brezza 6.5 Sovrapposizioni continue, è un’ala aggiunta quando i suoi attaccano.
Garonetti 6.5 Gioca con intelligenza ed esperienza, fa sempre la scelta giusta. Esce con i crampi dopo avere dato tutto. 35′ st Rececconi sv.
Mafezzoni 6.5 Molto attento e svelto, riesce a concedere pochissimi spazi agli avversari. 23′ st Mocchetti sv.
Pasqual 7 Guida il reparto difensivo, riferimento per i compagni. Sfiora il pareggio per due volte.
Venturini 6.5 Diga in mezzo al campo, dà sicurezza a tutta la squadra.
Mocchetti 7 Molto pericoloso, parte larghissimo ma con il sinistro sa fare molto male. Solo un ottimo Colzani gli nega il gol.
Fois 6.5 Ci mette grande dinamismo e intensità, si propone anche in zona pericolosa soprattutto nella ripresa.
Marchetti 6 Dà spettacolo, tenta due rovesciate che non trovano il gol di poco. Gli è mancata continuità. 16′ st Lavelli 6.
Scienza 6.5 Ha un sinistro che canta, tiene fisicamente e tecnicamente. Giocatore eccelso.
Faggiano 6 Qualche spunto interessante, ma nel complesso non una prestazione eccelsa 7′ st Gaverini 6.5.

LE VOCI:
“Puntiamo molto sull’imprevedibilità, fa parte dei nostri principi di gioco. Mi rinfranca molto avere ritrovato la squadra sotto il punto di vista dell’agonismo e della cattiveria. A volte però si crea il buco in mezzo, dobbiamo lavorare sulla compattezza”. Merlo All. Milan.

“Nel primo tempo abbiamo faticato, nella ripresa abbiamo ritrovato le misure. Il pareggio poteva starci per quanto visto oggi, ma dobbiamo essere più lucidi in fase di finalizzazione. E’ un momento di crescita anche questa partita”. Sala All. Inter

LE PAROLE A FINE GARA: MERLO
LE PAROLE A FINE GARA: SALA

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli