10 Agosto 2020 - 20:15:28

Colombo show, il Milan batte il Frosinone e passa al 2° turno playoff

Le più lette

Città di Varese Serie D, altro colpo in attacco: ecco Andrea Addiego Mobilio

Il Città di Varese comunica di aver raggiunto l'accordo con Andrea Addiego Mobilio, esterno d'attacco in arrivo dai liguri...

Telenovela Aloia, la spunta il Fossano

Come anticipato stamattina, il Fossano non ha mollato l'osso Aloia neanche dopo la notizia dell'allenamento tenuto in casa del...

Verbania, Domenico Vono si dimette dall’Under 19

Dopo aver confermato Luca Porcu alla guida della prima squadra, il Verbania dovrà cercare un nuovo allenatore per l'Under...
Dennis Carzaniga
Dennis Carzaniga
Caposervizio Redazione Lombardia

Il Milan batte 3-2 il Frosinone e si qualifica per il 2° turno playoff, nel quale affronterà la temibilissima Atalanta. Partita bellissima quella andata in scena al Vismara tra le squadre di Monguzzi e Galluzzo. Passano i rossoneri, ma la formazione laziale si è comunque ben comportata rischiando anche una clamorosa rimonta.

Questo Milan però ha un’arma in più che si chiama Lorenzo Colombo, attaccante che ha appena disputato da sottoetà l’Europeo Under 17. E’ proprio lui a sbloccare la partita dopo nemmeno due minuti, firmando un con sinistro all’angolino il vantaggio rossonero. La partita sembra incanalarsi nei binari giusti per il Milan, ma il Frosinone risponde immediatamente: palla recuperata da Ricci che si incunea in area, passaggio laterale per Selvini che a porta vuota fa 1-1. Il Giovane Diavolo però gioca con voglia e qualità, e nel giro di due minuti tra il 25′ e il 27′ cala bis e tris: prima e Bosisio su angolo di Luscietti a insaccare di testa il 2-1, poi è ancora Colombo a indovinare il rasoterra dal limite per il 3-1.

Il secondo tempo comincia con una grande parata di Moleri su Perlingieri, prova generale del gol che riapre la partita: grande azione Coccia-Morelli-Luciani, con quest’ultimo che insacca il 3-2. Nella seconda parte della ripresa i tatticismi spariscono, e i ritmi – se possibile – si alzano ulteriormente. Cretti colpisce la traversa con un bel tiro da fuori, Renzi salva tutto su Giosuè che spreca il bel lancio di Bosisio, poi nel finale è Cifarelli a mettere alto da buona posizione.

Nell’ultimo minuto di recupero, il Frosinone chiede un rigore per un intervento di Moleri su Rimedio, ma il direttore di gara opta per la simulazione dell’attaccante sanzionandolo con il cartellino giallo. Passa il Milan, e domenica sarà big match contro l’Atalanta.

MILAN-FROSINONE 3-2
RETI (1-0, 1-1, 3-1, 3-2): 2′ Colombo (M), 6′ Selvini (F), 25′ Bosisio (M), 27′ Colombo (M), 12′ st Luciani (F).
MILAN (4-3-1-2): Moleri 7, Cattaneo 6.5 (17′ st Bassoli 6.5), Oddi 6 (13′ st Giosuè 6.5), Grassi 6.5, Cretti 7, Bosisio 7, Di Gesù 6.5, Capone 7, Colombo 8 (17′ st Locati 6), Luscietti 7.5, Cudjoe 6.5. A disp. Paloschi, Auletta, Magli, Crescente, Robbiati, Romeo. All. Monguzzi 7.
FROSINONE (4-2-3-1): Renzi 6, Perlingieri 6.5, Nigro 6, Giordani 6 (28′ st Di Bono sv), Santarpia 6.5, Mattei 6 (35′ st Mazzanti sv), Coccia 6, Selvini 7.5 (20′ st Santi 6), Morelli 6.5 (35′ st Rimedio 6), Luciani 7, Ricci 7 (20′ st Cifarelli 6). A disp. Salvati, Marino, Aceti. All. Galluzzo 6.5.
ARBITRO: Croce di Novara 7.
AMMONITI: Di Gesù (M), Rimedio (F), Selvini (F).

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli