Juventus-Inter, il commento di Beruatto: bisogna accettare il risultato del campo

629

L’anno scorso la finale persa proprio contro l’Inter, quest’anno il cammino della Juventus si è fermato in semifinale. Alla Juventus manca l’ultimo passo ma si conferma squadra di altissimo livello, arrivando ancora tra le prime quattro d’Italia. Una stagione tutto sommato positiva per Paolo Beruatto, al primo anno in bianconero dopo l’annata passata sulla panchina dell’Under 17 del Brescia. Ecco le parole del tecnico nel post-partita di Santarcangelo.

«L’ultimo minuto ci è stato fatale – le parole dell’allenatore bianconero – il dispiacere è che abbiamo preso gol su una palla che abbiamo gestito male: un patatrac che ci è costato la sconfitta. Dopo il gol dell’1-0 siamo stati molto bravi a reagire, il 2-1 invece lo abbiamo patito psicologicamente, ci siamo disuniti e abbiamo rischiato di prender anche il terzo. Negli spogliatoi ci siamo rimessi a posto e abbiamo fatto un secondo tempo molto più equilibrato. Abbiamo trovato il 2-2 su palla inattiva, peccato per quel finale ma bisogna accettare il risultato del campo».

L’INTERVISTA COMPLETA A PAOLO BERUATTO (JUVENTUS)


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.