La Juventus saluta Simone Barone: va alla Berretti del Sassuolo

Simone Barone e Francesco Palmieri
Simone Barone e Francesco Palmieri

Come anticipato su Sprint e Sport in edicola da lunedì (CLICCA QUI PER ACQUISTARE LA COPIA DIGITALE), Simone Barone non è più un allenatore della Juventus.

Il tecnico, campione del Mondo da giocatore nel 2006, lascia la Vecchia Signora dopo una sola stagione di militanza in bianconero e passa al Sassuolo: allenerà la formazione Berretti.

Quest’anno Barone è stato la guida tecnica dell’Under 16, squadra con la quale è arrivata fino alla finale Scudetto persa per 3-0 contro l’imbattibile Inter di Gabriele Bonacina. Un risultato che non è bastato per ottenere la conferma in bianconero.

Barone approda quindi in neroverde succedendo a Stefano Morrone, che quest’anno ha vinto lo Scudetto di categoria battendo in finale il Torino e conquistando la promozione in Primavera.

Ecco il comunicato ufficiale pubblicato sul sito del club:

«Sarà Simone Barone a subentrare a Stefano Morrone alla guida della Berretti del Sassuolo Calcio per la nuova stagione. L’ex calciatore, campione del mondo a Berlino 2006, ha iniziato la sua nuova carriera d’allenatore nel vivaio del Modena nel 2013 ed è reduce da una splendida stagione alla guida degli Allievi Under 16 della Juventus che ha condotto fino alla finale scudetto, dopo la vittoria del girone. Con Morrone promosso in Primavera e Barone ingaggiato per la Berretti comincia così a delinearsi lo staff tecnico 2018/19 del Settore Giovanile del Sassuolo Calcio»