N'Gbesso, doppietta personale
N'Gbesso, doppietta personale

Il primo round del terzo derby stagionale non poteva che suscitare emozioni fino all’80’. Nessun vincitore al termine della gara ma il Milan di Bellinzaghi può ritenersi soddisfatto per un pareggio raggiunto in inferiorità numerica per ben 50 minuti. Anche se una dose di rammarico c’è, perché la truppa rossonera riesce ad andare in vantaggio per ben tre volte per poi venir recuperata in ogni occasione. Il gol che sblocca la gara arriva al 23’ grazie a N’Gbesso: il numero 9 riceve un pallone in profondità nella parte sinistra dell’area nerazzurra e, con un lob, fulmina Gerardi per il vantaggio. Al 32’ il colpo per i rossoneri. Nasti, dopo essere stato ammonito per aver allontanato un pallone a gioco fermo, viene ammonito per la seconda volta in seguito ad un fallo di gioco e la sentenza è definitiva: espulso. L’Inter vuole cavalcare l’onda della superiorità numerica e dopo tre minuti sigla il pareggio sugli sviluppi della punizione causata da Nasti: Magazzù in girata scaraventa il pallone in rete dopo aver sfruttato un rimpallo nell’area rossonera. L’Inter sembra padrona del gioco e del campo, ma in apertura di ripresa il Milan dimostra di essere ancora in partita. Dopo 60 secondi ancora N’Gbesso sfrutta un assist in profondità del proprio centrocampo e con freddezza, davanti Gerardi, non sbaglia: 2-1 Milan. L’Inter non ci sta e il costante pressing frutta il pareggio. Firma ancora di Magazzù, che al 16’ sfrutta una mischia in area per insaccare a porta vuota. Neanche il tempo di esultare e dopo un giro d’orologio Tomella riporta il vantaggio tra le braccia del Milan, incornando in tuffo un cross nato da un rimpallo sulla sinistra. Sarebbe un colpo grosso per il Milan, in 10 dal 32’, ma nessuno conta la presenza di Gnonto: al 39’ la freccia interista si inventa un’azione in solitaria, salta due difensori e in area punisce Desplanches sotto le gambe, decidendo definitivamente la partita. Tutto da decidere domenica 26 maggio.

PAGELLE MILAN
Desplanches 6 Tre gol subiti ma nessuna colpa. Non ha particolari pressioni oltre alle reti.
Concas 6.5 Diligente lungo la corsia destra.
Reali 6.5 Avanza sulla fascia di competenza.
Tonon 6.5 Tiene in mano il centrocampo.
Citi 6.5 Respinge ogni offensiva nerazzurra per via centrale. Non molla.
Balesini 6 Poco incisivo in fase difensiva. Rischia qualche appoggio di troppo.
Tomella 7 In tuffo regala il momentaneo 3-2 rossonero. Ci crede fino all’ultimo.
Polenghi 6 Primo tempo incolore. Non riesce ad incidere abbastanza.
N’Gbesso 7.5 Impatto devastante sulla gara. Doppietta che tiene in partita il Milan e rabbia su ogni pallone. Dovrà ripetere la stessa prestazione anche a “Interello”.
El Hilali 6 Grande tecnica tra i piedi non sfruttata al meglio durante i suoi 60’.
Nasti 5.5 Espulso al 32’. Ingenuo il primo giallo per allontanamento del pallone.
All. Bellinzaghi 6.5 I suoi vanno in vantaggio anche in 10. Prova di forza.

PAGELLE INTER
Gerardi 6 Come il collega rossonero non ha occasioni di dimostrare le proprie qualità.
Zanotti 7 Difende e attacca. Prova anche a concludere rientrando sulla sinistra.
Peruchetti 6.5 Concede spinta lungo la sinistra.
De Milato 6 Non dà il massimo in regia. Si sacrifica correndo su ogni pallone.
Lonati 6.5 Per vie centrali non passa nessuno. Con Cepele è a suo agio.
Cepele 7 Leader della difesa. Con la voce si fa sentire dai compagni per tutti gli 80’.
Casadei 6.5 Crea occasioni recuperando decine di palloni. Poco vicino alla porta.
Fabbian 6 Ha poche occasioni di gestione del pallone. Poco presente nella manovra.
Magazzù 7.5 L’Inter è nelle sue mani. Si carica sempre di più col passare dei minuti.
Peschetola 6 Tocca pochi palloni nel primo tempo. Non incide nei 15’ del secondo.
Gnonto 7.5 Il solito Willy. Si sacrifica per i compagni e all’ultimo decide la partita.
All. Bonacina 6 La squadra si salva ma soffre nonostante la superiorità numerica.

L’ INTERVISTA A BELLINZAGHI


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.