martedì, 26 Maggio 2020

Giana Erminio – Monza Under 16: rammarico brianzolo, biancazzurri di rimonta

Le più lette

Boys Calcio 05: Haga Miranda, la punta ecuadoregna che sogna il Barça

Un talento oltreoceano quello di Steven Miguel Haga Miranda, attaccante dei Boys Calcio 2005 (terza in classifica con 36...

FIFA Sprint eSport Piemonte: intervista a Fabio Accastelli, unico pluricampione

La 7ª e ultima edizione del nostro torneo di Fifa si è chiusa con il botto: il trofeo è...

Serie D, 31 club fondano il Gruppo ‘Salviamoci’ e diffidano FIGC e LND

Le linee guida emanate venerdì dalla LND non potevano che creare diversi malumori. La risposta dei club 'condannati' all'Eccellenza...

Pioggia di gol nella sfida tra Giana Erminio e Monza. Un 2-2 sotto la più classica pioggia invernale, fredda e costante, ma che si manifesta fulmineo come un temporale estivo, breve ed intenso. Tutti e quattro i gol vengono realizzati infatti in soli 10 minuti – quelli a cavallo tra il 10’ ed il 20’ del primo tempo – con il Monza che scappa per due volte avanti e la Giana Erminio caparbia a rimettere subito il match sui giusti binari. Apre le marcature Cereghini, che realizza con una rasoiata di destro dal limite dell’area su perfetta sponda di Genna, bravo ad arpionare di petto un pallone vagante in area. La Giana non sta però a guardare, ed al 12’ confeziona una ripartenza perfetta sull’asse Parietti-Brambilla, il primo bravo a farsi 40 metri palla al piede e a trovare poi il compagno in profondità, il secondo ad infilare con precisione nell’angolino lontano. Parietti e Brambilla si scambiano poi i ruoli un minuto più tardi, con la conclusione di Parietti smorzata però dalla difesa e quindi preda facile per Malivindi. Sul ribaltamento di fronte è però il Monza a trovare nuovamente il gol, con Caccavo pescato alla perfezione in area piccola dalla sinistra e che da due passi non può far altro che appoggiare il pallone in reta. La Giana reagisce però ancora bene allo svantaggio. Al 19’ infatti Brambilla riceve al limite da Gaddi, conclusione potente sul primo palo, sventata in due tempi da Malivindi anche grazie al contributo del legno. Passano però trenta secondi e l’estremo difensore biancorosso deve raccogliere la palla in fondo al sacco dopo il 2-2 di Parietti. Oltre a questa parentesi fuori da ogni schema, c’è stato anche molto altro durante il match. Inanzitutto un ottimo Monza, che ha provato a fare gioco palla a terra per tutto il match. Lasalandra schiera i suoi ragazzi con il 4-3-1-2, con Leone ad agire tra le linee alle spalle del tandem Caccavo-Cereghini. Ottimo però è il lavoro in mediana del trio Calacoci-Dell’Acqua-Genna, bravi sia in fase di impostazione che a dare man forte in fase offensiva. La Giana Erminio risponde con un 4-3-1-2 speculare, con Pala a gestire prevalentemente il possesso palla quando il Monza concede spazi in ripartenza. I brianzoli creano qualcosa in più in fase offensiva, ed al 34’ vanno vicini al terzo gol con Calacoci, il cui destro secco dal vertice dell’area centra in pieno la parte alta della traversa. Buona occasione anche per Pala al 37’, ma sulla sua conclusione potende Malivindi non si fa sorprendere. Lasalandra prova a cambiare schema nella ripresa, inserendo Dell’Orti al posto di Leone per formare un tridente offensivo a tutti gli effetti. Ed è proprio Dell’Orti a propiziare una grande occasione da gol al 16’, un tiro-cross su cui si fionda Caccavo in scivolata, peccato però che il suo tocco sia troppo debole e Passoni dimostri riflessi pronti. Le altre sostituzioni non cambiano poi il copione del match, con il Monza che non riesce a sfondare, nonostante un buon forcing finale. Dell’Orti si dimostra il più in palla tra i biancorossi, i compagni lo cercano spesso e lui prova spesso a saltare l’uomo, riuscendoci, peccato però la mira non sia quelle delle giornate migliori. All’ultimo istante è però la Giana Erminio a sfiorare il gol del 3-2, con Brambilla che si gira in un fazzoletto e lascia partire un destro a giro su cui Malivindi vola a salvare un punto comunque prezioso.

IL TABELLINO DI GIANA ERMINIO – MONZA UNDER 16

GIANA ERMINIO – MONZA 2-2
RETI (0-1, 1-1, 1-2, 2-2): 10’ Cereghini (M), 12’ Brambilla (G), 14’ Caccavo (M), 20’ Parietti (G).
GIANA ERMINIO (4-3-1-2): Passoni 7, Previtali 6 (9’ st Bassani 6.5), Herrera 6.5, Vezzani 6 (26’ st Buono 6), Piazza 6.5, Colombara 6, Gaddi 6 (9’ st Gorghelli 6.5), Caforio 6.5, Parietti 7.5, Pala 6.5 (9’ st Sciortino 6.5), Brambilla 7.5. A disp. Aresi, Giani, Seck, Pedrazzini, Beretta. All. Castelnovo 6.5.
MONZA (4-3-1-2): Malivindi 7, Formenti 6 (1’ st Pandini 6.5), Basilico 6.5, Genna 6.5 (14’ st Gittini 6), Castoldi 6, Dilernia 6, Calacoci 6.5 (26’ st Coletta 6), Dell’Acqua 6.5, Caccavo 7.5, Leone 6 (1’ st Dell’Orti 6.5), Cereghini 7.5 (24’ st Pennati 6). A disp. Mazza, Valtorta, Petazzi, Golfi. All. Lasalandra 6.5.
AMMONITI: Dell’Acqua (M), Dilernia (M).
ARBITRO: Dania di Milano 6.5. Partita con molto agonismo ma corretta, dirige senza intoppi.
ASSISTENTI: Natalizi Baldi di Monza, Pedrocchi di Monza.

La terna arbitrale formata dal direttore di gara Dania di Milano e dagli assistenti Natalizi Baldi e Pedrocchi di Monza.

LE PAGELLE DI GIANA ERMINIO – MONZA UNDER 16

GIANA ERMINIO (4-3-1-2)
All. Castelnovo 6.5 La squadra soffre sul palleggio del Monza, però reagisce sempre con carattere dopo lo svantaggio; mentalità.
Passoni 7 Poche colpe sui gol, poi si fa trovare sempre pronto, come sul tentativo ravvicinato di Caccavo nella ripresa.
Previtali 6 Parte a destra poi viene spostato a sinistra, difende sempre con ordine (9’ st Bassani 6.5).
Herrera 6.5 Più intraprendente in fase di costruzione, tiene bene la posizione e non disdegna di attaccare lo spazio.
Vezzani 6 La palla spesso in mano agli avversari ed il campo pesante non lo agevolano nella costruzione del gioco (26’ st Buono 6).
Piazza 6.5 Il capitano risponde presente e sfodera una prestazione gagliarda, sempre attento sugli attacchi avversari.
Colombara 6 A volte in difficoltà contro il fisico di Caccavo, non perde la testa e si muove bene insieme ai compagni di reparto.
Gaddi 6 Poche palle giocabili per lui, patisce poi il confronto fisico con gli avversari (9’ st Gorghelli 6.5).
Caforio 6.5 Prezioso il suo contributo in fase di interdizione, mette testa e gambe per tutto il match.
Parietti 7.5 Assist al bacio per Brambilla e poi il sigillo sul definitivo pareggio, prestazione da incorniciare.
Pala 6.5 Buona, anzi ottima tecnica, ha però pochissime occasioni per dimostrarlo (9’ st Sciortino 6.5).
Brambilla 7.5 Timbra il cartellino nel primo tempo ed all’ultimo istante sfiora la doppietta con un gran destro a giro.

 

La formazione biancoazzurra nella sfida contro il Monza.

MONZA (4-3-1-2)
All. Lasalandra 6.5 I suoi dominano il match sul piano del palleggio ma peccano in fase realizzativa nella ripresa; punto stretto.
Malivindi 7 Non troppo impegnato, ma dimostra grande reattività nel finale, quando salva i biancorossi dal gol del ko.
Formenti 6 Quaranta minuti senza riuscire a sfondare sul binario di destra, in affanno (1’ st Pandini 6.5).
Basilico 6.5 Sempre pronto ad inserirsi in fase offensiva, sforna buoni cross dal versante mancino del campo.
Genna 6.5 Sponda preziosa per il primo vantaggio di Cereghini, poi lotta con buona lucidità (14’ st Gittini 6).
Castoldi 6 Attento in fase difensiva, propositivo in quella di impostazione anche se con qualche ‘licenza poetica’ di troppo.
Dilernia 6 Bada spesso al sodo e non si complica mai la vita in marcatura, buona prestazione ma giallo evitabile.
Calacoci 6.5 Sfortunato a fine primo tempo quando centra in pieno la traversa, propositivo (26’ st Coletta 6).
Dell’Acqua 6.5 Gioca tre quarti di partita con un giallo sul groppone ma gestisce bene i nervi; lucido.
Caccavo 7.5 Impegna con costanza la retroguardia avversaria, tocco facile sul gol, ne manca però uno nella ripresa.
Leone 6 Si muove molto dietro le due punte, riesce però poco ad incidere nel match (1’ st Dell’Orti 6.5).
Cereghini 7.5 Rasoiata secca che sblocca il match, prezioso per la causa biancorossa (24’ st Pennati 6).

 

Gli undici di mister Lasalandra in posa prima del match.

LE INTERVISTE DEL DOPO GARA: MATTEO CASTELNOVO (GIANA ERMINIO)

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Privacy Policy Cookie Policy