24 Ottobre 2020 - 13:40:18
sprint-logo

Novara-Alessandria Under 16: pari scintillante. Dopo gara caldo in casa Novara…

Le più lette

Montanaro – Corio Prima Categoria: Botta e risposta tra Di Grigoli e Barbaro, poi Gomez sul gong manda gli ospiti in estasi

"Gente con i Corioni". Il celebre striscione che l'anno scorso avevamo trovato affisso al Giuseppe Bertolone, la casa del...

Promozione B, 6^ giornata: goleade delle pianezzesi, colpaccio Ivrea Banchette

Secondo turno infrasettimanale ricchissimo di gol in Promozione B. Anche nella sesta giornata non mancano i risultati a sorpresa,...

Cbs – Asti Under 15: Scacco matto rossonero, Pappalardo-Pia mattatori

«Non siamo il Real Madrid, lavoriamo a testa bassa e cerchiamo di migliorare con costanza» ripete sempre Matteo Negro,...

Novara-Alessandria Under 16 – Quattro gol, tante emozioni, prove gagliarde e un pareggio 2-2 che lascia qualcosa di buono a entrambe le squadre e allenatori ma anche qualcosa da dire… In casa Alessandria un punto frutto di una gara partita in salita (con lo svantaggio) e saputa interpretare al meglio, ribaltando il risultato e sfiorando una vittoria che sarebbe stata pesantissima anche per la classifica. Novara che invece sembra non raccogliere quanto potrebbe, soprattutto nella prima frazione, che riesce a riacciuffare una partita che si era ribaltata sul più bello ma che potrebbe avere conseguenze al di là del risultato. Accesissimo infatti il consueto confronto tecnico a fine gara tra il responsabile del vivaio Azzurro, Mauro Borghetti, e il tecnico Gheller. Confronto che vede poi il tecnico del Novara lasciare gli spogliatoi di Novarello a caldo visibilmente contrariato. Gheller che poi, passata l’adrenalina del momento sottolinea: «Abbiamo spinto sicuramente più noi, creando di più, ma senza finalizzare tutte le occasioni. Alla fine ci mettiamo un po’ del nostro. Diciamo che gli altri sono bravi a sfruttare la stragrande maggioranza di ciò che creano. Perdere punti così dà fastidio, ora dobbiamo continuare a rincorrere con l’obiettivo di arrivare ai playoff». E sul confronto avuto con il responsabile Borghetti sottolinea: «Sono solo situazioni di calci d’angolo, nessun tipo di scontro. Si discuteva su dei metodi, finita la partita si è tutti un po’ arrabbiati per il risultato visto che secondo me potevamo vincere».

Novara-Alessandria - Under 16 - L'ottima terna
Novara-Alessandria – Under 16 – L’ottima terna

Novara-Alessandria Under 16 – Scacchieri e sparito: Novara che deve cambiare all’ultimo la sua formazione iniziale, con il lieve infortunio patito nel riscaldamento da grassi, che deve cedere così la maglia numero 5 a Michelini. Gheller vira così il suo 4-3-3 schierando sulle corsie difensive Moretti a destra e capitan Losio a sinistra, con Florio Riccardo e Gennaio Granato arretrato al centro della difesa coppia centrale. Trio di mediana che invece vede Michelini vertice basso con interno a destra Molinari e interno di sinistra Montesano. Tridente offensivo invece che mette le frecce Calò a destra e Gazoul a sinistra con Corbo a manovrare al centro. De Bartolo invece opta per il suo 3-5-2 con trio di difesa Nobile-Bocchio-Ricca mentre gli esterni a tutta fascia sono a destra Gregori e a sinistra Barisone con Perazzone riferimento centrale, Aimaro e Simonelli mezzale a tuttocampo. Davanti invece la coppia Mazzucco-Trinceri col secondo che però, dopo 25’ di gara, deve lasciare il campo per il dolore alla spalla destra conseguente a una caduta dopo scontro di gioco.

Novara-Alessandria Under 16 – Pronti… via! Avvio di gara che vede il Novara prendere campo, tenere alto ritmo e baricentro, dando l’impressione di poter passare a breve. Gli Azzurri però, a parte situazioni e presupposti che paiono poter dare i frutti sperati, non trovano negli ultimi sedici metri le idee, le scelte e le opzioni giuste per trasformare la superiorità in gol. Quando poi sembra arrivare la palla gusta come al 20’, è il bravissimo portiere Marchelli a dire no, come nell’occasione sul bel tiro da fuori area di Molinari, deviato nella traiettoria da Ricca, su cui il portiere Grigio sfodera prodigioso colpo di reni mettendo in angolo. Prodezza individuale imitata pochi minuti dopo dal compagno Nobile. Scocca il 24’ quando Calò tocca di testa anticipando il portiere in uscita, la palla sta per gonfiare la rete quando arriva il recupero provvidenziale sulla linea di Nobile che spazza, strozzando l’urlo di casa. L’Alessandria, passata la sfuriata di casa sembra organizzarsi e reagire, cercando e trovando conforto in Mazzucco davanti, prezioso nel far salire la squadra e far alzare l’assetto. E proprio Mazzucco al 30’ trova il primo affondo dell’Alessandria, quando ben servito in verticale, spara il destro ben parato da Garoni. Al 35’ il vantaggio Novara, su quello che è e sarà protagonista assoluto del match: lo schema-Gheller da calcio d’angolo. Losio va alla battuta mancina trovano parabola imparabile a rientrare sul primo palo, sbloccando la gara con prodezza personale. Novara che così riesce a trasformare in vantaggio concreto una supremazia territoriale che però col passare dei minuti l’Alessandria sembra leggere in modo più audace. E proprio sul finire di tempo l’Alessandria troverebbe il gol del pareggio con Mazzucco, servito dopo bella serpentina da Barisone, ma con la bandierina dell’assistente che si alza per il fuorigioco ad annullare la rete.

Novara-Alessandria Under 16 – Scintille e gol: La ripresa vede il Novara provare ad esercitare la stessa pressione ma quella in campo, minuto dopo minuto, è un’altra Alessandria. Miccio subentrato nella prima frazione all’infortunato Trinceri, insieme a Mazzucco, costituisce un doppio pensiero e pericolo per la difesa di casa per profondità e verticalità. Barisone a sinistra e Gregori a destra prendono più iniziative e i Grigi si fanno più minacciosi. Raccogliendone i frutti all’8’, quando per fallo di mano al limite l’arbitro fischia una punizione che Barisone trasforma in oro con sinistro chirurgico e letale all’angolino per l’1-1 che accende e infiamma una gara che diventa davvero godibilissima. Il Novara prova a rispondere con il neo entrato Marise, ben pescato al 16’ ma che non trova lo specchio della porta con il suo detsro che da buona posizione termina a lato. La gara è aperta, a tutto campo, con capovolgimenti di fronte e ripartenze che la rendono imprevedibile nel suo svolgimento ed epilogo. L’Alessandria trova altra fantasia e incisività con gli ingressi di Licco, Tavella e non solo e al 24’ firma il ribaltone: Miccio semina difensori e panico, prova la conclusione di sinistro sulla quale si oppone bene Garoni ma sulla ribattuta arriva come un treno Aimaro che di sinistro gonfia la rete per l’1-2 Grigio. Il Novara prova a riprendere una gara che aveva avuto in mano nei primi minuti ma la manovra non sempre è veloce, fluida e armoniosa, e trovando specialmente sullo speciale schema da calcio d’angolo, le insidie maggiori e le proprie speranze. Al 26’ su battuta di Molinari, Marchelli devia sull’incrocio mentre al 27’ è la testa di Riccardo Florio a spuntare nell’area piccola a deviare in gol l’ennesima battuta di Molinari. Gara che resta aperta anche nelle battute finali con l’Alessandria che riprova a crederci e il Novara che sempre su calcio d’angolo, non lascia mai tranquillo Marchelli. Nulla e nessuno però trovano l’acuto e lo spiraglio giusto per ribaltare nuovamente gli equilibri di un match che finisce 2-2 e che lascia come detto buoni motivi d’orgoglio e qualche pensiero ad entrambe. Senza contare quei due punti che per le rispettive classifiche nella corsa playoff, avrebbero fatto un po’ più di differenza.

Novara-Alessandria - Under 16 - Lo 'scehma-Gheller' su calcio d'angolo Novara
Novara-Alessandria – Under 16 – Lo ‘scehma-Gheller’ su calcio d’angolo Novara

Novara-Alessandria Under 16 – Il tabellino

Novara-Alessandria 2-2
RETI (1-0, 1-2, 2-2): 35′ Losio (N), 8′ st Barisone (A), 24′ st Aimaro (A), 27′ st Florio R. (N).
NOVARA (4-3-3): Garoni R. 6.5, Moretti 7, Losio 6.5 (11′ st Bruno 6.5), Molinari 6.5, Michelini 6.5, Florio R. 7, Calò 7 (11′ st Marise 6.5), Gennaio Granato 7, Corbo 6.5 (30′ st Bonacina 6.5), Montesano 6.5, Gazoul 6.5. A disp. Gatti, Grassi, Florio T., Garoni A., Pluvio. All. Gheller 6.5.
ALESSANDRIA (3-5-2): Marchelli 7.5, Nobile 7.5, Ricca 7 (32′ st Francinelli 6.5), Aimaro 7.5 (32′ st Tavella 6.5), Bocchio 7 (13′ st Cocino 7), Perazzone 7, Gregori 7, Simonelli 7 (13′ st Licco 6.5), Mazzucco 7 (32′ st Senise 6.5), Trinceri 6.5 (25′ Miccio 7), Barisone 7.5. A disp. Magliocco, Prigione, Occhiuzzi. All. De Bartolo 7.
ARBITRO: Camia di Nichelino  7 Greco e Rivoira di Nichelino) Ottima direzione. Sempre vicino all’azione e sempre coerente nel sanzionare o lasciar correre. Ottima anche la collaborazione con gli assistenti. Gara in ottime mani e fischietto..

Novara-Alessandria Under 16 – Le pagelle

Novara-Alessandria - Under 16 - Il Novara
Novara-Alessandria – Under 16 – Il Novara

Novara (4-3-3)
All. Gheller 6.5 Lo schema speciale porta due gol e altre insidie ma anche un acceso confronto post-gara con il responsabile Borghetti. Se non sarà solo questione di angoli la squadra dovrà però migliorare nella costruzione e nella finalizzazione se non vorrà avere altri rimpianti.
Garoni R. 6.5 Si fa trovare pronto quando chiamato in causa. Sulla punizione la battuta è precisa e troppo ravvicinata per imputargli responsabilità mentre sul secondo gol aveva evitato la rete con il primo intervento.
Moretti 7 Soprattutto nel primo tempo è stantuffo costante. Da migliorare qualche scelta e qualche esecuzione per rendere prestazioni ancora di maggiore spessore.
Losio 6.5 Una pennellata che regala il vantaggio su angolo e prestazione di sostanza con un avversario impegnativo come Gregori.
11′ st Bruno 6.5 Attento nel non concedere nel momento migliore dell’Alessandria.
Molinari 6.5 Gamba e moto perpetuo. Cuce e ricuce in mediana facendosi notare anche con inserimenti interessanti. A volte però manca la scelta o la giocata per mettere la ciliegina.
Michelini 6.5 Buone letture e buona capacità di palleggio. A volte però manca la verticalità e la velocità nella giocata per renderla più efficace.
Florio R. 7 Un gol che vale oro nel momento più difficile e delicato. In difesa fa il suo nei bei duelli corpo a corpo con Mazzucco e Miccio.
Calò 7 Ha inserimenti e accelerazioni che sembrano poter far male alla difesa Grigia e non solo. Sempre nel vivo delle azioni migliori, manca un po’ di incisività negli ultimi metri.
11′ st Marise 6.5 Impatto buono. Si fa trovare in profondità non trovando la porta nelle occasioni che reisce a procurarsi con merito.
Gennaio Granato 7 Da centrale di difesa è un lusso con la palla tra i piedi. Mostra buona disinvoltura nell’anticipo e nell’interpretare il ruolo anche nell’uno contro uno a lui meno congeniale.
Corbo 6.5 Tanto movimento e sacrificio a cercare spazi per lui e per i compagni. Poca incisività però in area non riuscendo ad armare nè la propria artiglieria nè quella di squadra.
30′ st Bonacina 6.5 Anima e cuore in un finale non semplice.
Montesano 6.5 Accelerazioni e primo passo che spesso lasciando presagire più di quello che poi accade. Ha qualità e imprevedibilità per incidere di più soprattutto negli ultimi sedici metri dove raramente trova luce.
Gazoul 6.5 Da lui può sempre arrivare un pericolo e un pensiero per tutte le difese. A volte però anticipa troppo il taglio verso il centro mancando l’appuntamento con diversi traversoni invitanti che diventano innocui.

Novara-Alessandria - Under 16 - L'Alessandria
Novara-Alessandria – Under 16 – L’Alessandria

Alessandria (3-5-2)
All. De Bartolo 7 Minuto dopo minuto la squadra aumenta intensità, attenzione e coraggio. Secondo tempo da protagonisti e una vittoria sfiorata con una prestazione che inorgoglisce al di là dei due gol subiti da calcio d’angolo.
Marchelli 7.5 Beffato in occasione del primo gol si fa trovare prontissimo sugli altri calci d’angolo con schema-Gheller e si fa apprezzare anche per prontezza e colpo di reni strepitosi nel primo tempo.
Nobile 7.5 Salva un gol già fatto e per tutta la gara fa sentire il suo dinamismo sia su Gazoul, ben contenuto, che in fase di appoggio e spinta nella ripresa.
Ricca 7 nei minuti iniziali in cui il Novara lievita sbroglia situazioni delicate. Poi controlla senza mai andare troppo in affanno.
32′ st Francinelli 6.5 nel momento più delicato della gara tiene calma ed equilibrio.
Aimaro 7.5 Splendido gol da centrocampista moderno: sempre in supporto e ad attaccare la porta in supporto. Prestazione di sostanza e qualità.
32′ st Tavella 6.5 Vivacità e sostanza a centrocampo quando la partita diventa più calda.
Bocchio 7 Ottimo controllore di volo, sbriga con serenità anche il traffico di terra. Riferimento centrale affidabile.
13′ st Cocino 7 Ottimo ingresso sulla linea di difesa quando il Novara si rigetta in avanti. Lineare e concreto nulla concede.
Perazzone 7 Letture sapienti sia in fase di ostruzione al gioco altrui che nel proporsi in prima costruzione Grigia. Temperamento e personalità in mezzo al campo.
Gregori 7 Quando prende fiducia e prova a puntare l’uomo mostra le sue cose migliori. Attento anche alla fase difensiva per un tesoretto da sfruttare anche meglio.
Simonelli 7 Qualità tecniche e tattiche preziose per De Bartolo e tutta la squadra. Tiene anche fisicamente nei duelli nell’arena ed è scintilla importante nel fuoco Alessandria che accende la ripresa.
13′ st Licco 6.5 Vivace, imprevedibile, tecnicamente in grado di creare problematiche e intuizioni da scardinare ordini precostituiti.
Mazzucco 7 Preziosissimo nel suo combattere su ogni palla. Nel farsi trovare su ogni rilancio. nel dare appoggio ai compagni e alla manovra. E ritagliarsi anche lo spazio per la pericolosità personale.
32′ st Senise 6.5 Nella mischia finale porta il suo contributo di attenzione.
Trinceri 6.5 Sfortunato nel dover abbandonare il campo per il dolore alla spalla. La gara perde uno dei possibili protagonisti troppo presto.
25′ Miccio 7 Si crea spazi e opportunità. Dà peso specifico al reparto e accresce la pericolosità della squadra col passare dei minuti e propiziando il gol del sorpasso.
Barisone 7.5 Il valore aggiunto nella manovra offensiva dell’Alessandria che col passare dei minuti acquisisce spessore e pericolosità. Firma l’1-1 su perfetto piazzato infiammando la sua Alessandria e dando consapevolezza di poter agguantare un risultato importante. Bravo e pericoloso quando riesce ad attaccare avversario e porta.

Novara-Alessandria Under 16 – Le inerviste

Clicca per ascoltare le parole di De Bartolo, tecnico dell’Alessandria Under 16

Novara-Alessandria - Under 16 - Pareggio da applausi
Novara-Alessandria – Under 16 – Pareggio da applausi

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli