24 Novembre 2020 - 16:51:38

Novara-Giana Erminio Under 16, ricorso respinto dal Giudice Sportivo: omologato lo 0-0

Le più lette

Sprint e Sport in edicola: tra chi tende una mano (vera) e chi fa solo la mossa

SprinteSport è in edicola (e nello store digitale). Continua la campagna ‘sostieni chi ti sostieni’ con tutte le vostre...

Brianza Olginatese Under 17: intervista a Tommaso Galbusera, colonna portante della difesa bianconera

Tommaso Galbusera è senza ombra di dubbio una delle colonne portanti della Brianza Olginatese. Il difensore centrale è stato...

Bsr Grugliasco Under 16, i primi tre anni di Roberto Battaglino

Certe alchimie scattano subito. E così è successo a Roberto Battaglino con i 2005 del Bsr Grugliasco che segue...
Dennis Carzaniga
Dennis Carzaniga
Caposervizio Redazione Lombardia

Ricorso respinto e omologazione del risultato del campo, 0-0. Questa la decisione del Giudice Sportivo, che ha rigettato il reclamo del Novara sulla partita contro la Giana Erminio valida per l’8ª giornata dal campionato Under 16 Serie C. Motivo del ricorso, il gol annullato alla formazione piemontese al 27′ del secondo tempo.

Il fatto – Il direttore di gara, Biasiol di Nichelino, concede un calcio di rigore per la squadra di casa allenata da Mavillo Gheller. Sul dischetto si presenta Nicholas Pluvio, la cui conclusione verrebbe deviata sul palo dal portiere della Giana Davide Passoni: sulla ribattuta, lo stesso Pluvio insacca. Inizialmente la rete viene convalidata, ma dopo un consulto con l’assistente arbitrale Biasiol annulla il gol. Ago della bilancia, il tocco del portiere. Se Passoni avesse toccato il pallone, il gol sarebbe stato regolare e l’arbitro avrebbe commesso un errore tecnico; se invece il tocco del portiere non ci fosse stato, allora sarebbe stato corretto annullare.

La sentenza – Sentita a riguardo la terna arbitrale, è venuto fuori che Biasiol ha inizialmente concesso il gol pur non essendo sicuro del tocco del portiere: «Il Direttore di gara – si legge sul Comunicato Ufficiale – ha affermato di aver inizialmente ritenuto valida la rete, pur non avendo avuto una chiara percezione del tocco del pallone da parte del portiere». L’annullamento è arrivato dopo il richiamo dell’assistente: «Richiamato dall’Assistente Arbitrale, il Direttore di gara non ha ritenuto di convalidare la rete. L’Assistente Arbitrale, sentito da questo Ufficio, ha confermato di aver richiamato il Direttore di gara per segnalare che, a suo avviso, il portiere non aveva toccato il pallone prima che questo finisse sul palo e poi fosse ribattuto sul terreno di giuoco». Tutto regolare quindi: l’assistente è sicuro che il tocco del portiere non ci sia stato, rendendo corretta la decisione dell’arbitro. Inutili le prove fotografiche fornite dal Novara, che non possono essere ammesse.

NOVARA-GIANA ERMINIO UNDER 16: LEGGI LA SENTENZA

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli