24 Novembre 2020 - 14:03:30

Novara – Sudtirol Under 16: bum-bum Gazoul risolve il rebus per gli Azzurri

Le più lette

Lascaris Under 17: Emiliano non è più bianconero, per la panchina spunta Frasca

Nell'estate del 2019 avevamo titolato “È tutto vero, Emiliano è bianconero“. Grande lo scalpore che aveva suscitato il passaggio...

Aviglianese Under 17, primo posto per i 2004 di Daniele Gilberti, tecnico dalla carriera trentennale

Partenza col botto per l’Aviglianese Under 17 di Daniele Gilberti che inizia il proprio campionato con tre vittorie consecutive...

Storie di purti: sogni, caratteristiche e skills dei numeri uno delle giovanili

La ripresa non sembra essere ancora vicina, ma, in edicola questa settimana, si torna a parlare di giovanili e...

Novara – Sudtirol Under 16 – Finale a lieto fine per il Novara che riesce a scavalcare l’ostacolo Sudtirol con qualche apprensione e fatica in più del previsto. Novara che infila la seconda vittoria di fila dopo la bella impresa in casa del Vicenza e che raggiunge il Padova al terzo posto in virtù del ko nella tana del Monza. Sudtirol che invece vede sfuggire l’ennesima occasione in un campionato nel quale ha raccimolato due punti in dieci gare in virtù di due pareggi e nessuna vittoria, evidenziando, così com’è stato col Novara, problemi di tenuta più che di qualità. Evidente nella ripresa dopo un primo tempo chiuso in vantaggio e mostrando tutt’altro valore rispetto alla propria classifica. Per un’altra sconfitta che arriva anche e soprattutto per merito del Novara che ci ha creduto fino alla fine, cercando la soluzione del rebus senza lasciarsi prendere dalla frenesia.

Gheller disegna il suo Novara nel consueto 4-3-3 che ha in Moretti il vessillo di destra e in Losio la cerniera di sinistra con Grassi e Florio Riccardo i due pilastri centrali. In mediana il trio formato dal vertice basso Gennaio Granato con alfieri interni Checcacci e Pluvio, per un tridente che ha in sè tutti gli ingredienti per dettare legge, tempi e gioco.Il trio d’attacco invece presenta a destra Florio Tommaso, a sinistra Gazoul e in mezzo il riferimento Bonacina. Il Sudtirol risponde ‘a specchio’ col suo 4-3-3 che ha in Obexer e D’Antimo gli argini di difesa con Manfredi e Franzoso colonne centrali. Il centrocampo vede il volante Obermayer con Rabensteiner a metterci gamba e corsa e Leka a cercare l’imprevedibilità. Davanti invece Armani fa la zanzara a sinistra, Nicotera prova a dare pensieri a sinistra mentre al centro agisce Mayr.

Novara - Sudtirol Under 16: L'ottima terna arbitrale
Novara – Sudtirol Under 16: L’ottima terna arbitrale

Novara – Sudtirol che non t’aspetti… Avvio di gara che vede il Novara provare ad avvolgere e colpire il Sudtirol, occupando bene il campo e cercando di pungere una volta allargate le maglie avversarie. Prime avvisaglie che sembrano proiettare il Novara verso ciò che disegna la classifica ma a far capire che sarà una giornata un po’ diversa ci pensa al 3’ Mayr che dopo bell’uno contro uno prova il destro che termina però a lato. Al 10’ la prima risposta del Novara, con Gazoul che scarica il suo bel sinistro, trovando però molto pronto alla risposta il portiere Passarella. La gara scivola via col Novara un o’ compassato e prevedibile e col Sudtirol che mostra di avere qualche buona freccia a disposizione nella velocità e nella qualità di alcuni suoi interpreti: Leka, Armani, Obermayr e Mayr che fanno guardare più volte la classifica del Sudtirol per provare a immaginarne il perchè. Curiosità che diventa un problema in casa Novara al 29’: l’arbitro giudica ‘colpevole’ il tocco di mano ravvicinato di Losio in contrasto in area e concede il rigore agli ospiti, realizzato con freddezza da Armani: 0-1 e gara tutta in salita (forse imprevista) per il Novara di Gheller. Azzurri che però sembrano accusare un po’ il colpo a sorpresa e non riescono a cambiare passo e inerzia alla gara. Con il Sudtirol che avrebbe anche, sul finire di tempo, l’occasione per rendere davvero difficile la domenica agli Azzurri. La difesa di casa infatti, si ferma colpevolmente su imbucata avversaria, lasciando a Leka (in posizione regolarissima) la palla del possibile 0-2, il tiro però non è dei migliori e Gatti riesce a neutralizzare con bravura facendo tirare un bel sospiro di sollievo ai compagni.

Novara – Sudtirol Under 16 – Lieto fine Azzurro… La ripresa vede un Novara ‘più cattivo’ scendere n campo con la voglia di aggredire e leggermente diverso nello schieramento. Gheller inserisce Marise per Moretti, virando sul 4-2-3-1 che in difesa vede Grassi andare a destra, Gennaio Granato arretrato tra i due centrali insieme a Riccardo Florio e Losio a sinistra. Il duo di mediana diventa Checcacci-Pluvio con il tridente alle spalle della punta avanzata Bonacina, formato da Tommaso Florio a destra, Gazoul a sinistra e MArise sottopunta. Schieramento che rende Gazoul più pericoloso potendo puntare faccia alla porta i difensori e dando più incisività e profondità alla manovra. E gli effetti si vedono fin da subito. Al 1’ Marise ben lanciato spara il sinistro troppo debole per trovare fortuna e al 3’ ancora Marise prova la deviazione sotto porta su cross deviato senza però trovare lo specchio. I due pericoli corsi minano le certezze del Sudtirol che arretra pericolosamente il bacino e non riesce più ad uscire e respirare. Al contrario il Novara tiene il piede premuto sull’acceleratore senza però sfociare nella frenesia da recupero. E sfiorando nuovamente il pareggio al 10’ quando Gazoul imbastisce una bella azione personale conclusa con un destro potente ma leggermente a uscire che non trova la porta. Ultima avvisaglia di ciò che sembra ormai inevitabile. Al 12’ infatti arriva il pareggio proprio ad opera di Gazoul che controlla al meglio in area un cross da destra, trovando poi lo spiraglio giusto per gonfiare la rete e rimettere le cose a posto per il Novara. I padroni di casa capiscono che non è più il momento di tergiversare e continuano a tenere alta la pressione trovando unaltra occasione al 18’: bel piazzato calciato magistralmente da Pluvio (l’uomo in più e di maggiore qualità in mezzo al campo Azzurro), bella inzuccata di Gennaio Granato in proiezione offensiva e palla che termina di poco a lato. Un po’ a sorpresa poi, arriva un brivido intenso sulla schiena del Novara quando al 22’ il colpo di testa di Franzoso sugli sviluppi di un angolo, incoccia il palo pieno per poi svanire a lato, smaterializzando il sogno ospite del nuovo vantaggio. Scampato il pericolo e tirato un sospiro di sollievo il Novara si ributta anima e corpo alla ricerca di una vittoria troppo importante. Raccogliendo angoli a ripetizione (anche in virtù di uno schema molto particolare disegnato dal tecnico Gheller, come si vede nelle foto pubblicate). E al 31’ l’obiettivo è raggiunto. Gazoul controlla fuori area e lascia partire un gran destro a superare il portiere e che si insacca quasi all’incrocio, scrivendo lo spettacolare 2-1 che consegna al Novara tre punti pesantissimi e importnatissimi nel percorso Azzurro verso la gloria e che conferma i limiti di un Sudtirol troppo gracile nel poter sopportare pressione e pressioni.

Novara - Sudtirol Under 16: Lo schema speciale da angolo del Novara
Novara – Sudtirol Under 16: Lo schema speciale da angolo del Novara

Novara – Sudtirol Under 16 – Il tabellino

Novara-Sudtirol 2-1
RETI (0-1, 2-1): 29′ Armani (S), 12′ st Gazoul (N), 31′ st Gazoul (N).
NOVARA (4-3-3): Gatti 6.5, Moretti 6.5 (1′ st Marise 7), Losio 7 (25′ st Bruno 7), Checcacci 7.5, Grassi 7.5, Florio R. 7, Florio T. 7 (30′ st Montesano 6.5), Gennaio Granato 7.5, Bonacina 7.5 (34′ st Molinari 6.5), Pluvio 7.5, Gazoul 8. A disp. Ujkaj, Calò, Malpede, Garoni A.. All. Gheller 7.
SUDTIROL (4-3-3): Passarella 6.5, Obexer 6 (4′ st Policano 6), D’Antimo 6, Obermayr 6.5 (31′ st Lechl 6), Manfredi 6, Franzoso 6, Armani 7, Rabensteiner 6.5, Mayr 6.5, Leka 7, Langebner 6 (26′ st Pecoraro 6). A disp. Marano, Xhafa. All. Mirri 6.5.
ARBITRO: Toscano di Nichelino  7 (Giraudo e Nardin di Collegno): Personalità, decisione, coerenza nelle letture e vicinanza a ogni situazione di gioco fanno della direzione della terna una serenità aggiunta ad un match piacevole e avvincente.

Novara – Sudtirol Under 16 – Le pagelle

Novara - Sudtirol Under 16: Il Novara
Novara – Sudtirol Under 16: Il Novara

Novara (4-3-3)
All. Gheller 7 Bravo e lucido nel predicare gioco e pazienza. La variante di tattica e uomini della ripresa contribuisce al cambio di passo e alla rimonta.
Gatti 6.5 Si fa trovare prontissimo e reattivo sulla palla del possibile e pericolosissimo 0-2. Poi i compagni danno alla giornata il giusto senso.
Moretti 6.5 Non trova l’affondo giusto ma ci mette gamba e corsa sulla corsia di destra.
1′ st Marise 7 Pronti-via e crea due pericoli al Suddtirol che comincia a perdere serenità e certezze. Ingresso decisivo.
Losio 7 Attento nel ricucire in diagonale difensiva e buon appoggio alla manovra. Partecipa alla fase di costruzione e pennella qualche buon cross.
25′ st Bruno 7 Contribuisce con energia e idee alla rimonta con vittoria.
Checcacci 7.5 Interno sapiente, buone letture in ripiegamento e buon approccio in fase di riconquista palla e costruzione.
Grassi 7.5 Guerriero centrale prima e inesauribile stantuffo a destra nella ripresa. Il cuore ogni altro ostacolo.
Florio Riccardo 7 Buone chiusure e ottime letture senza mai eccedere nell’intervento.
Florio Tommaso 7 Buone iniziative e buona vivacità. Velocità e qualità che contribuiscono a rimettere sui binari giusti una partita che poteva essere un’incognita inattesa.
30′ st Montesano 6.5 Buon impatto e contributo al raggiungimento di una vittoria importantissima.
Gennaio Granato 7.5 In mediana non trova troppe soluzioni per scardinare l’impianto del Sudtirol. Nella ripresa da centrale difensivo diventa vero valore aggiunto sfiorando anche il ‘solito’ gol di testa.
Bonacina 7.5 Si batte e prova a lavorare per sè e per la squadra con buoni movimenti e sponde pregevoli. Non trova la gloria personale ma contribuisce al risultato di squadra in modo determinante.
34′ st Molinari 6.5 Attento e dinamico nel momento in cui bisogna capitalizzare.
Pluvio 7.5 Qualità a tutto campo. Abile nell’apertura del compasso e nella gocata sia corta che lunga. Ottimo raccordo tra difesa e attacco innescando sempre situazioni non banali.
Gazoul 8 Scardina il Sudtirol e trova due gol belli e pesantissimi. Per risolvere il rebus più complicato del previsto deve tirare fuori dal cilindro due piccole magie a coronamento di una partita che conferma le sue doti.

Novara – Sudtirol Under 16 – Le pagelle

Novara - Sudtirol Under 16: Il Sudtirol
Novara – Sudtirol Under 16: Il Sudtirol

Sudtirol (4-3-3)
All. Mirri 6.5 Stupore nel guardare la squadra in campo (soprattutto nei primi 40’) e la classifica. Che trova spiegazione col passare dei minuti e della ripresa dove si evidenzia la fragilità della squadra anche in virtù di una fisicità che manca.
Passarella 6.5 Prova a respingere la voglia del Novara di rimontare e ribaltare il match. Si deve arrendere senza colpe.
Obexer 6 FAtica e lotta nei duelli individuali non sempre semplici.
4′ st Policano 6 Entra quando la piena Azzurra sta per travolgere il Sudtirol.
D’Antimo 6 Attento e tonico finchè c’è un problema alla volta da risolvere.
Obermayr 6.5 Tiene alta la bandiera anche quando la barca sta affondando. Buon mix di atletismo e capacità tecniche in mezzo al campo.
31′ st Lechl 6 I Sudtirol prova la contromossa ma la gara è andata.
Manfredi 6 Prova a contenere e controllare gli attaccanti del Novara che poi diventano troppi…
Franzoso 6 Lineare e senza grandi sbavature, perde a volte un po’ d’occhio gli avanti Azzurri ma non annega.
Armani 7 Uno dei più vivaci e pericolosi nel primo tempo a sorpresa del Sudtirol. Spegne un po’ la fiammella col passare dei minuti.
Rabensteiner 6.5 Anima e corpo. Il più fisico del centrocampo ospite che prova a combattere fino alla fine.
Mayr 6.5 Si fa trovare al posto giusto quando la squadra riesce a costruire e imbastire. Scompare quando la marea Azzurra comincia a salire.
Leka 7 Incursore e interno tutto qualità e fantasia. Paga un po’ fisicamente ma la sua tecnica e rapidità di passo sembrano sempre poter creare qualcosa di postiivo.
Langebner 6 In partita e in linea fin quando riesce, poi cede passo e campo agli avversari.
26′ st Pecoraro 6 Inserito quando comincia ‘ a piovere’ dalle parti dell’area Sudtirol non riesce a evitare il temporale finale.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli