27 Gennaio 2021

Inter-Atalanta, le pagelle: Inter, Esposito trascinatore

Le più lette

Grosseto-Piacenza Serie C: De Respinis e Martimbianco la combinano grossa e regalano al Grifone il sorpasso sull’Albinoleffe

La prima partita del girone di ritorno, una sorta di sfida salvezza tra Grosseto e Piacenza, si conclude con...

Villa Valle – NibionnOggiono Serie D: Ghisalberti interrompe la striscia positiva di Commisso e regala a Bolis i tanto attesi tre punti

Il Villa Valle torna alla vittoria battendo per 1-0 il NibionnOggiono, il quale interrompe la propria striscia di risultati...

I capitani Magné e Cintoi presentano il derby HSL Derthona – Casale

È tempo di derby. E che derby! Domani alle 14:30 al Coppi di Tortona andrà in scena un HSL Derthona...

Le pagelle che si sono meritati i ragazzi di Zanchetta dopo la grande vittoria ottenuta in Inter-Atalanta:

Stankovic 7.5 Il capitano è reattivo e attento quando serve. Nel primo tempo compie prima un grande intervento sulla conclusione di Traore e poi si diletta in un doppio intervento miracoloso ancora su Traore in uscita e successivamente sulla ribattuta di Roma. Nella ripresa salva una conclusione con i piedi e nient’altro.


Moretti 6.5 Il suo primo tempo è ricco di percussioni sulla destra e i cross verso Bonfanti arrivano sempre dalla sua corsia. Nella ripresa, con il passare dei minuti, non si riversa nella metà campo avversaria come nel primo tempo ma è sempre diligente sulla destra.


Dimarco 6.5 Arriva sempre in anticipo sugli attaccanti e mantiene rigorosamente la posizione anche quando ritorna dalle avanzate in fascia. Nella seconda parte di gara soffre il passo degli avversari nella sua zona di competenza.


Squizzato 7 Fluidità immensa in impostazione. Riceve il pallone dai difensori, alza la testa  e immagina subito con i piedi l’idea per mettere in gioco il reparto offensivo. Esce allo scadere dopo la chiusura del secondo gol di Esposito.

37’ st Casadei 6.5 Mezzo punto sopra la sufficienza per essersi avvicinato al gol con una conclusione all’incrocio dei pali deviata da Nozza Bielli.


Cortinovis 8 Con Pirola annulla Repa, gestendo bene le pressioni atalantine. Si propone nei pochi calci d’angolo ottenuti dall’Inter e coglie l’occasione in uno di questi per raddoppiare con un gol da rapace d’area insaccando una girata degna del miglior attaccante.


Pirola 7.5 L’incipit delle azioni interiste nasce sempre dalla sua zona per poi servire Squizzato in occasione delle fasi d’impostazioni. Quando può si riversa in avanti creando azioni interessanti per i compagni d’attacco, come l’assist in area a Esposito per il 3-0 definitivo. Difensore polivalente in ogni zona di campo


Cester 6 Poco nel vivo dell’azione, ma è comunque sempre utile. Un po’ spaesato nel primo tempo come nel secondo e spesso è impreciso nel palleggio. Troppi appoggi sbagliati sia in fase offensiva che in fase di creazione. Ci si aspetta di più da un giocatore con le sue caratteristiche.


Mirarchi 7 Molto bene in ripiegamento e nei tentativi di contrasto alle offensive atalantine. Esce dalla sua timidezza offensiva nel momento dell’uscita di Oristanio e sostituisce alla perfezione le spinte propulsive del numero 10 sedutosi in panchina. (37’ st Wieser sv).


Esposito 8 Apre la gara con la realizzazione di un rigore potente e angolato. Nel corso della gara sembra giocare con meno intensità del solito ma lui sorprende e fa sempre la cosa giusta al momento giusto. Propizia il 2-0 con l’assist dalla bandierina e chiude definitivamente a chiave la gara con un’incursione in area e la palla insaccata alle spalle di Nozza Bielli. E’ colui che decide. (41’ st Sakho sv)


Oristanio 8 Da lui nasce la prima vera occasione dell’Inter tramite uno scambio con Esposito: palla a lato di poco dopo una conclusione in mezzo ai difensori. E’ sempre il primo ad arrivare sul pallone e cerca le imbucate di Bonfanti ed Esposito in area. Contribuisce a far fischiare il rigore a favore dei suoi con il suo tocco verso la porta e nel secondo tempo si dimostra il più vivace con una miriade di proposizioni in profondità. Degna di nota una magia in mezzo a tre avversari a ridosso dell’area di rigore, per il movimento verso la porta e un tiro neutralizzato solo da Nozza Bielli.

20’ st Simic 6.5 Entra con intraprendenza.


Bonfanti 6 Nel primo tempo è il più attivo nella ricerca del pallone e nella ricezione di esso. Non riesce però ad avere la concretezza sotto porta che ha il collega di reparto Esposito. Esce nella ripresa per dar spazio a caratteristiche legate allo scatto in profondità e all’agilità

20’ st Gnonto 6.5 Con il primo pallone toccato si fa trovare davanti il portiere su assist di Esposito. Sull’out di sinistra solo l’istinto di Nozza Bielli gli nega la gioia del gol. La solita e  classica carica agonistica che fa di Gnonto un giocatore indispensabile per Under 16 e Under 17.


All. Zanchetta 7 Dopo la grande prova casalinga contro il Genoa serviva un cambio di rotta poiché, come dichiarato in precedenza dal tecnico, le semifinali e la finale sono un altro tipo di campionato. Il cambio di rotta c’è stato e l’atteggiamento della squadra si è dimostrato all’altezza di una semifinale senza rinunciare alle caratteristiche offensive dei propri elementi. Per la finale servirà questa continuità e freschezza mentale.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli