Inter-Atalanta, le parole di Zanchetta: dobbiamo mantenere i piedi per terra

462
Inter-Atalanta: il condottiero interista Andrea Zanchetta
Inter-Atalanta: il condottiero interista Andrea Zanchetta

IL DOPO PARTITA DI INTER-ATALANTA UNDER 17

Sul volto di Zanchetta c’è ovviamente soddisfazione dopo la grande vittoria con cui i suoi ragazzi si sono guadagnati un posto in finale, ma anche e soprattutto la consapevolezza di chi sa che è 90 minuti troppo presto per cullarsi in sogni di gloria: ormai il più è fatto, ma manca la ciliegina che darebbe il senso all’intera torta. Queste le sue parole nel dopo partita: «Terza finale in tre anni per questo gruppo? Sì, sappiamo che i ragazzi sono dotati sotto tanti punti di vista, quest’anno hanno ampiamente dimostrato di essere una grande squadra, e anche oggi, perché giocare in questo modo contro l’Atalanta non è mai facile. È stata una partita quasi a senso unico ma dobbiamo mantenere i piedi per terra perché la finale è sempre una partita particolare e dobbiamo evitare di pensarci troppo già da adesso quando mancano ancora un paio di giorni». Molti consideravano Inter-Atalanta come una sorta di finale anticipata, ma Zanchetta non la pensa così: «Napoli e Roma sono due ottime squadre, e qualunque delle due dovesse approdare in finale sarà comunque un avversario tosto e difficile da affrontare» .

ASCOLTA LE PAROLE DI ZANCHETTA


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.