7 Agosto 2020 - 20:57:03

Inter – Cittadella Under 17: Magazzù-Peschetola, nerazzurri di misura

Le più lette

Calciomercato Rivoli: fatta per Tommaso Trisolino da La Pianese

Ormai è ufficiale: Tommaso Trisolino, giovane classe 2000, passa da La Pianese al rinnovato Rivoli. Giocatore tattico fortemente voluto...

Legnano Serie D, ecco il botto finale e che botto: in lilla arriva Francesco Luoni

Che Edoardo Brusa potesse non essere l'ultimo acquisto del Legnano si poteva facilmente intuire, ma il colpo messo a...

Caso Golee, ma la Cassetti e Scrofani hanno letto le condizioni generali di fornitura del servizio?

Ieri abbiamo ricevuto una segnalazione da parte di una società piemontese che non citiamo perché nulla toglie o aggiunge...

Guardando la classifica si poteva pensare ad una vittoria facile per l’Inter, ma così non è stato, con l’Inter che ha avuto la meglio sul Cittadella, ma solo per 2-1 e al termine di una partita molto sofferta. Tutte le reti sono arrivate nel primo tempo. con l’Inter che è stata convincente nel primo tempo, tenendo il controllo della palla e del campo, ma ha subito il ritorno del Cittadella nella ripresa, con gli ospiti che hanno offerto una prestazione gagliarda e qualitativa, senza però riuscire a trovare il guizzo per il pareggio.
L’inizio è subito a favore dei padroni di casa, che cercano di fare la partita e provano spesso la verticalizzazione per Cappadonna, mentre gli ospiti aspetta nella sua metà campo e prova a sfruttare le ripartenze, non disdegnando la costruzione da dietro una volta in possesso palla. Nella prima metà di primo tempo la retroguardia del Cittadella è molto attenta, non lascia spazi tranne per la conclusione da fuori, provata da Peschetola e Magazzu, senza fortuna. Al 22′ arriva la giocata che sblocca la situazione di pareggio: azione manovrata dell’Inter, palla che filtra da destra a sinistra, con Magazzu che viene servito in uno contro uno, punta e salta il diretto avversario, entra in area e lascia partire un sinistro rasoterra che si infila all’angolino sinistro della porta. L’Inter trova così il vantaggio alla prima grande occasione, ma il Cittadella non ci sta e al minuto 30 Thioune si inserisce nell’area di rigore nerazzurra, difende bene il pallone con il corpo e subisce il contatto di Zanotti. Il direttore di gara comanda il calcio di rigore, che lo steso Thioune realizza, nonostante il tentativo andato quasi a buon fine di Rovida di intercettare il pallone. Dopo il pareggio il Cittadella trova coraggio, entusiasmo e continua ad attaccare, dimostrando una grande mentalità. Nel migliore momento del Cittadella però arriva il nuovo vantaggio dell’Inter al minuto 36: azione offensiva dei padroni di casa, cambio di gioco che trova Peschetola sul lato destro dell’area, si accentra e serve Cappadonna che conclude verso la porta, ma trova l’ottima risposta di Manzella, però sulla ribattuta il più lesto è Peschetola che con la punta mette in rete il 2-1. L’Inter conclude la prima frazione in vantaggio, avendo sfruttato benissimo i cambi di gioco a trovare i propri attaccanti esterni nell’uno contro uno, devastanti per la difesa del Cittadella.
Nella ripresa si vede un Cittadella più propositivo, più convinto e che crea più grattacapi alla difesa interista. Sono però i padroni di casa a sfiorare il tris, con Oppizzi che trova il tempo giusto per colpire di testa su calcio d’angolo, ma colpisce il palo, poi sulla ribattuta Uccellini non riesce a trovare la rete. Gli ospiti sfiorano il pari al 22′ quando in ripartenza Thioune punta la difesa neroazzurra, attira su di sè due difensori e scarica per l’accorrente Adjei che conclude verso la porta, ma trova un’ottima risposta con i piedi di Rovida che blinda il risultato. Nel finale il Cittadella prova il tutto per tutto e schiaccia l’Inter nella propria metà campo, ma il risultato non cambia e i padroni di casa possono festeggiare.

IL TABELLINO DI INTER CITTADELLA UNDER 17

INTER-CITTADELLA 2-1
RETI (1-0, 1-1, 2-1): 22′ Magazzù (I), 30′ Thioune (C), 36′ Peschetola (I).
INTER (4-2-3-1): Rovida 6.5, Zanotti 6 (37′ Monti 6.5), Pozzi 6.5 (34′ st Peruchetti L. sv), De Milato 7, Oppizzi 6, Uccellini 6.5, Peschetola 7, Radaelli 6.5 (34′ st Branzini sv), Cappadonna 6.5 (16′ st Politi 6), Ballabio 6 (16′ st Benedetti 6), Magazzù 7.5. A disp. Bonucci, Peruchetti R., Chierichetti. All. Chivu 7.
CITTADELLA (4-3-1-2): Milan 6.5 (16′ Manzella 6), Fabris 6 (1′ st Zanchetta 6), Sessi 6.5 (43′ st Caron sv), Donà 6, Moracchiato 6.5 (14′ st Bertazzolo 6.5), Cecchetto 6, Morana 5.5 (1′ st De Stefani 6), Penzo 6 (43′ st Saorin sv), Santi 5.5 (14′ st Mason 6), Thioune 7, Adjei 6. A disp. Boem, Okoye. All. Donazzan 6.5.
AMMONITI: Thioune (C), Peschetola (I), Magazzu (I).
ARBITRO: Foresti di Bergamo 7 Gestisce senza sbavature un match tranquillo e corretto.

LE PAGELLE DELL’INTER UNDER 17

Rovida 6.5 Sicuro nelle uscite con i piedi, fa una sola parata, ma decisiva.
Zanotti 6 Prestazione buona, macchiata però dalla ingenuità che ha causato il calcio di rigore. (37′ Monti 6.5 ).
Pozzi 6.5 Spinta costante, dà sempre la sovrapposizione e raramente sbaglia una giocata. (34′ st Peruchetti L. sv).
De Milato 7 Illumina la squadra con le sue giocate. Tecnica e visione da fuoriclasse.
Oppizzi 6 Soffre la velocità delle punte avversarie, riesce a metterci quasi sempre una pezza.
Uccellini 6.5 Molto rapido, intelligente, punto fermo e cardine della difesa.
Peschetola 7 Inizia in sordina, poi inizia ad incidere sul match con giocate ed un gol molto importante.
Radaelli 6.5 Cerca spesso la verticalizzazione. Unisce tecnica e dinamismo. (34′ st Branzini sv).
Cappadonna 6.5 Tanti movimenti senza palla e bravo nella difesa del pallone. (16′ st Politi 6).
Ballabio 6 Quando si fa trovare tra le linee crea sempre pericoli.(16′ st Benedetti 6).
Magazzù 7.5 Devastante nell’uno contro uno, la squadra lo cerca spesso e lui risponde presente.
All. Chivu 7 Vittoria molto importante contro un avversario tosto.

LE PAGELLE DEL CITTADELLA UNDER 17

Milan 6.5 Compie due buoni interventi nei minuti iniziali, poi si infortuna in uno scontro di gioco ed è costretto ad uscire. (16′ Manzella 6).
Fabris 6 Spesso lasciato da solo nell’uno contro uno, fa due salvataggi provvidenziali per la squadra. (1′ st Zanchetta 6).
Sessi 6.5 Buona fisicità e velocità, a volte spesso ruvido. (43′ st Caron sv).
Donà 6 Si vede poco, però ci mette grinta e coraggio.
Moracchiato 6.5 Spesso sollecitato, tiene bene sulle verticalizzazioni avversarie. (14′ st Bertazzolo 6.5).
Cecchetto 6 Bene in marcatura e negli spazi contro avversari non facii.
Morana 5.5 Agisce più in interdizione, non riesce ad incidere però. (1′ st De Stefani 6).
Penzo 6 Tanta corsa, non sempre lucidissimo nelle scelte. (43′ Saorin sv).
Santi 5.5 Viene lasciato spesso da solo in avanti, ha poche possibilità di incidere. (14′ st Mason 6).
Thioune 7 Rapido, semina il panico nella difesa avversaria. Conquista un rigore con intelligenza.
Adjei 6 Qualche buono spunto, non continuo nell’arco del match.
All. Donazzan 6.5 Partita preparata e giocata bene, è mancata forse la presenza offensiva.

LE INTERVISTE DEL DOPO GARA: CHIVU

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli