27 Gennaio 2021

Inter-Verona Under 17: doppietta Fabbian nel successo dei ragazzi di Chivu

Le più lette

Caronnese-Lavagnese Serie D: Oneto apre le danze, Calì le assesta: è pari e patta a Caronno

La sconfitta della scorsa settimana contro il Gozzano, capolista di questo girone A, è stata un campanello d'allarme importante...

Seconda Categoria: nel Girone F spicca il progetto a Km 0 del Vigone

Quella del Vigone è una storia che parte nel 2007, quando Massimo Bellin e sua moglie Garabello Nicoletta (con...

Serie D, Careccia lascia la Real Calepina e passa alla Virtus, il difensore Lelj alla corte di Zattarin

Samuele Careccia lascia la Real Calepina e dopo poche ore è ufficiale il suo passaggio alla Virtus Ciserano Bergamo....

Vittoria nel risultato e nella prestazione per i ragazzi di Chivu, che nel big match del girone B hanno la meglio per 3-1 del Verona. Dopo il palo colpito da Gnonto, con Patuzzo bravo a deviare la conclusione sul legno, i nerazzurri faticano a trovare varchi nella ben organizzata difesa scaligera, con i ragazzi di Porta molto compatti e abili a chiudersi e ripartire in transizione. È proprio su un contropiede che subito dopo l’occasione avversaria Bragantini, servito da Marini, mette di poco a lato col destro. Passato il pericolo immediato, i padroni di casa piantano le tende nella metacampo veronese, trovando però solo conclusioni da fuori sempre alte che non impegnano Patuzzo o cercando di sfruttare calci da fermo, come un colpo di testa alto di Casadei sugli sviluppi di corner. Negli ultimi minuti della prima frazione, però, si mettono in moto i singoli e in tre minuti la partita cambia completamente volto: al 39’ Gnonto entra in area da sinistra e centra un pallone basso intercettato da Fabbian, che spalle alla porta si inventa una splendida rovesciata per il vantaggio nerazzurro. Il 2-0 vede ancora gli stessi protagonisti: gran numero di Gnonto sulla destra, pallone basso che sul secondo trova l’appoggio da pochi metri di Fabbian, che sigla la doppietta personale. Dopo l’intervallo il copione non cambia, con i ragazzi di Chivu sempre in avanti e che trovano più spazi complice un Verona più scoperto alla ricerca del gol che potrebbe riaprire la partita. È Gnonto però a chiuderla quasi subito: filtrante Magazzù, che da sinistra centra per il numero 11, abile da centro area a trovare l’angolo basso sul primo palo. Subito il terzo gol, gli ospiti perdono verve e sembrano non crederci più, nonostante i continui tentativi del tecnico Porta di cambiare le posizioni delle sue tre punte; l’Inter così ha più di una possibilità per trovare altre reti, andando spesso alla conclusione dal limite e trovando parecchi spazi per affondare. Su uno di questi è bravissimo Patuzzo a chiudere lo specchio in uscita a Gnonto, scappato in velocità su lancio dalle retrovie di Cepele. Alla mezz’ora, dal nulla, il Verona trova la rete della consolazione: lob di Florio per Bragantini, che di testa fa da sponda per Casalini, bravissimo nel liberarsi e concludere con un gran sinistro volante all’incrocio. È però solo un episodio, perché gli scaligeri non prendono coraggio dal gol e non si presentano più dalle parti di Magri. Le ultime grandi occasioni sono invece per l’Inter, con sinistro alto di Casadei da ottima posizione, gran parata di Patuzzo a negare la doppietta a Gnonto e destro di Politi a pochi centimetri dal palo, a testimonianza della supremazia nerazzurra nel corso dei novanta minuti. A fine partita Chivu, tecnico dell’Inter, commenta così: «Partita non facile, affrontavamo una squadra ben organizzata. Contento della prestazione, atteggiamento giusto nel non accontentarsi fino alla fine». L’allenatore del Verona Porta invece si esprime in questo modo: «Grosso sforzo fino al primo gol subito, abbiamo fatto il possibile contro una squadra più forte. I singoli hanno fatto la differenza; stagione oltre le aspettative, i ragazzi stanno facendo molto bene».

inter verona under 17
Gli undici iniziali dell’Inter, vittoriosa nel big match col Verona

IL TABELLINO DI INTER-VERONA UNDER 17

INTER-VERONA 3-1

RETI (3-0,3-1): 39’ Fabbian (I), 42’ Fabbian (I), 7’ s.t. Gnonto (I), 30’ s.t. Casalini (V).

INTER (4-3-1-2): Magri 6, Monti 7 (38’ s.t. Chierichetti s.v.), Fontanarosa 6,5 (38’ s.t. Peruchetti s.v.), De Milato 7, Cepele 7, Hoti 6, Casadei 6,5 (38’ s.t. Radaelli s.v.), Fabbian 7,5, Magazzù 6,5 (15’ s.t. Politi 6,5), Peschetola 6 (27’ s.t. Ballabio s.v.), Gnonto 7,5. All. Chivu 7. A disp: Bonucci, Branzini, Benedetti, Cappadonna.

VERONA (4-3-3): Patuzzo 7, Fornari 5,5, Bernardi 5,5, Crema 6, Coppola 6 (27’ s.t. Giacometti s.v.), Ferrarese 5,5 (13’ s.t. Atzei 6), Bragantini 6,5, Terracciano 6, Marini 5,5 (27’ s.t. Casalini 7), Rubino 6 (1’ s.t. Gardini 5,5), Florio 6 (37’ s.t. Multari s.v.). All. Porta 5,5. A disp: Giannatsoulas.

ARBITRO: Zambetti di Lovere 6,5: molto autoritario, buona gestione; forse eccessivo il numero di cartellini.

ASSISTENTI: Nava di Monza; Camelia di Gallarate.

AMMONITI: Coppola (V), Crema (V), Ferrarese (V), Terracciano (V).

inter verona under 17

Gli ospiti del Verona schierati nella foto pre-partita 

LE PAGELLE DELL’INTER

All. Chivu 7: inizio complicato, la squadra esce alla distanza. Bravo a tenere sempre sul pezzo i suoi ragazzi.

Magri 6: inoperoso, sul gol subito non può davvero nulla.

Monti 7: sempre attento sulla sua corsia, dove non lascia passare neanche uno spillo (Chierichetti s.v.).

Fontanarosa 6,5: parte con grande gamba, cala alla distanza appoggiando meno l’azione (Peruchetti s.v.).

De Milato 7: fatica a impossessarsi della gestione del possesso, cresce tanto nel corso della partita; prezioso in interdizione, va anche alla conclusione.

Cepele 7: in difesa va valere il fisico su Marini, preciso anche nell’ impostazione da dietro.

Hoti 6: beffato da Casalini in occasione del gol veronese, macchia su una prestazione senza altre sbavature.

Casadei 6,5: corre per due, non si vede però molto in fase di inserimento (Radaelli s.v.).

Fabbian 7,5: sua la doppietta che apre il match, il primo gol è una meraviglia. Sempre pericoloso, calcia molte volte verso la porta.

Magazzù 6,5: non calcia mai, bravo però nel farsi trovare per l’assist sul gol di Gnonto (Politi 6,5: entra bene in partita, andando vicino alla rete nel finale).

Peschetola 6: fatica a trovare spazio tra le linee, ci prova senza successo su calcio da fermo (Ballabio s.v.).

Gnonto 7,5: una furia, svaria su tutto il fronte d’attacco trovando due assist e la rete personale. Non si risparmia mai neanche in ripiegamento difensivo.

 

LE PAGELLE DEL VERONA

All. Porta 5,5: buon approccio alla partita, la squadra si scioglie però dopo i gol subiti; manca una vera reazione.

Patuzzo 7: almeno due o tre grandi parate, non può nulla sulle tre reti a carico.

Fornari 5,5: non sale mai, fatica quando gli avanti nerazzurri si allargano dalla sua parte.

Bernardi 5,5: come per Fornari, non spinge davanti e soffre specialmente con Gnonto.

Crema 6: contiene bene Magazzù, che gli sfugge però in occasione del 3-0.

Coppola 6: non riesce a chiudere Fabbian sul primo gol, ma sono più i meriti avversari che i suoi demeriti (Giacometti s.v.).

Ferrarese 5,5: non riesce mai a prendere in mano il possesso; nervoso, fatica a prendere le misure sugli avversari (Atzei 6: entra a partita già chiusa, non riesce a dare cambio di ritmo in mezzo al campo.)

Bragantini 6,5: il più pericoloso dei suoi, parte molto forte; suo l’assist per Casalini.

Terracciano 6: non sempre costante nell’arco del match, alterna buone giocate a momenti di assenza dal campo.

Marini 5,5: costretto a lottare spesso su palloni aerei, perde il duello fisico con i difensori avversari (Casalini 7: entra e dopo pochissimi minuti si inventa lo splendido gol della bandiera).

Rubino 6: da mezz’ala offre un buon primo tempo in fase di contenimento; complice l’atteggiamento della squadra, non si vede però mai davanti (Gardini 5,5: entra alto a destra e finisce terzino a sinistra; poco coinvolto, tocca pochissimi palloni).

Florio 6: molta grinta, finisce presto la benzina e cala alla distanza (Multari s.v.).

ASCOLTA LE PAROLE DI CHIVU, TECNICO DELL’INTER

QUI L’INTERVISTA A PORTA, ALLENATORE DEL VERONA

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli