10 Aprile 2021

Juventus-Inter Under 17: gol e spettacolo a Vinovo, una doppietta di Strijdonck stende i nerazzurri

Le più lette

Orsa Iseo: Luciano Quetti il nuovo direttore sportivo, e Coradi replica a Corini

In attesa dell’ufficializzazione di Luciano Quetti come nuovo direttore sportivo, prevista nel pomeriggio di martedì 6 aprile, il presidente...

Alcione Eccellenza: in avanti arriva Scaramuzza, si aspetta Lacchini

Continua a tenere banco il mercato in casa Alcione. Gli Orange rinforzano l'attacco con Roberto Scaramuzza, classe 1997. Dall'Emilia...

Ciliverghe Under 14: capitan Gregory Peri e la voglia di tornare in campo

Dopo l'intervista all'allenatore Roberto Dotti del Ciliverghe Under 14 (clicca qui per leggerla), ecco la storia di chi la squadra la guida...

Amichevole pirotecnica al Campo Ale & Ricky di Vinovo tra Juventus e Inter. Al termine di una partita decisamente combattuta, i bianconeri sono riusciti a vincere contro i nerazzurri con il risultato finale di 5-3. La squadra di Pedone ha ottimamente cominciato il primo tempo grazie al doppio vantaggio realizzato da Mbangula al 7′ e da Turco all’11’. Gli ospiti hanno poi accorciato le distanze al 30′ con il calcio di rigore messo a segno da Curatolo prima di raggiungere il pareggio con Owusu dopo due minuti della ripresa. I padroni di casa si portano nuovamente in vantaggio con la rete di Strijdonck su assist di Condello. Pelamatti realizza poi il momentaneo 3-3 ma, nei minuti finali del match, i bianconeri si scatenano e riescono così a vincere grazie alle reti di Strijdonck, doppietta personale per l’attaccante, prima e Doratiotto poi. I nerazzurri escono così delusi dal campo dopo una buona prestazione mentre i padroni di casa possono sorridere per l’ennesima vittoria nei test match.

La Juventus, allenata da Francesco Pedone e orfana di Hasa che ha giocato con la Primavera, si è schierata in campo con il 4-3-3 con Scaglia in porta e Marangoni, Dellavalle, Elefante e Rouhi a comporre la difesa. La linea a tre del centrocampo è stata composta da Pellitteri, Doratiotto e Ledonne mentre Strijdonck, Turco e Mbangula hanno formato il tridente d’attacco. L’Inter, guidata da Andrea Zanchetta, ha invece risposto con il 4-3-1-2 con Raimondi tra i pali e Maiullari, Peretti, Stante e Pelamatti a completare il reparto difensivo. Curatolo e Sarr hanno invece composto la coppia d’attacco con Quieto alle loro spalle a fare da trequartista.

LA PARTITA

Il primo tempo è subito incominciato con un buon ritmo da parte di entrambe le squadre che si sono ben alternate nella fase d’attacco. La Juventus riesce a trovare presto la rete del vantaggio, e più precisamente al 7′, quando Turco compie una bella progressione sulla fascia sinistra prima di mettere in mezzo per Mbangula che tira e insacca la rete portando così in vantaggio la propria squadra. Trascorrono pochi minuti e i padroni di casa trovano la rete del 2-0: Mbangula prova a superare in dribbling Maiullari, i due giocatori si contrastano e la palla finisce sui piedi di Turco che realizza la rete del raddoppio bianconero all’11. L’Inter non si scoraggia e, nel giro di pochi minuti, prende il pallino del gioco alla ricerca del guizzo giusto per riaprire la partita ma senza riuscire a trovarlo nonostante una serie di calci d’angolo. Un episodio chiave accade solamente al 29′ quando Quieto si procura un penalty dopo un fallo subito da Doratiotto in area di rigore: Curatolo si presenta sul dischetto e accorcia le distanze con il gol del 2-1. Successivamente la Juventus prova svariate volte a rendersi pericolosa nella metà campo avversaria ma, nei minuti finali del primo tempo, è l’Inter che si tiene molto in avanti senza però mai riuscire a sfondare. L’occasione più grande capita nei piedi di Bonavita che, al 42′, prova la conclusione a rete ma Scaglia para tranquillamente.

Nella ripresa i nerazzurri portano subito forte e riescono subito a trovare la rete del pareggio al 4′: Marocco, subentrato a Maiullari, effettua una straordinaria progressione sulla fascia destra prima di mettere la palla in mezzo all’area di rigore per Owusu, entrato in campo per Curatolo, che tira in porta e trova la rete del momentaneo 2-2. Subita la rimonta, la Juventus si riaffaccia avanti con maggiore spinta agonistica e si rende pericolosa con Doratiotto al 13′: il bianconero si smarca dalla difesa nerazzurra con una bella giocata sulla trequarti avversaria, tira e colpisce in pieno la traversa che salva Raimondi. Nei minuti successivi la partita è nuovamente combattuta a centrocampo senza che le due squadre riescano a creare particolari occasioni. Il match si sblocca finalmente al 30′ quando Condello fornisce un bell’assist in mezzo all’area per Strijdonck che non perdona e, con il suo destro, trova la rete del nuovo vantaggio bianconero. Questo dura però solamente sette minuti: i nerazzurri tirano in porta, Scaglia para con i piedi e la palla finisce a Pelamatti che realizza facilmente il gol del momentaneo 3-3. La Juventus non si scoraggia per la seconda rimonta subita in questo match e si scatena nei minuti finali. Al 43′ Valdesi lancia in contropiede Strijdonck che, dopo una lunga corsa nell’area di rigore nerazzurra, supera facilmente Raimondi e porta in vantaggio la propria squadra. Dopo tre minuti, l’esterno bianconero effettua un cross rasoterra per Doratiotto che tira e chiude definitivamente la partita con il risultato finale di 5-3. La squadra di Zanchetta può rammaricarsi per la sconfitta subita sul campo di Vinovo per la prestazione offerta mentre Pedone può sorridere per l’ennesima vittoria in test match.

IL TABELLINO DI JUVENTUS – INTER UNDER 17

JUVENTUS-INTER 5-3
RETI (2-0, 2-2, 3-2, 3-3, 5-3): 7′ Mbangula (J), 11′ Turco (J), 30′ rig. Curatolo (I), 2′ st Owusu (I), 30′ st Strijdonck (J), 37′ st Pelamatti (I), 43′ st Strijdonck (J), 46′ st Doratiotto (J).
JUVENTUS (4-3-3): Scaglia 6, Marangoni 6.5 (1′ st Ventre 6), Rouhi 6, Ledonne 6.5 (15′ st Valdesi 6.5), Elefante 6 (15′ st Blesio 6), Dellavalle 6, Strijdonck 8, Pellitteri 6 (1′ st Costanza 6), Turco 7 (15′ st Condello 6.5), Doratiotto 6.5, Mbangula 7 (34′ st Tarantola sv). A disp. Cordaro. All. Pedone 7.
INTER (4-3-1-2): Raimondi 6, Maiullari 5.5 (1′ st Marocco 6.5), Pelamatti 7, Bonavita 6 (16′ st Nava 5.5), Peretti 6.5 (16′ st Zambelli 6), Stante 7, Straccio 6 (1′ st Ricordi 6), Menegatti 6.5 (16′ st Perin 6), Curatolo 6.5 (1′ st Owusu 7), Quieto 7, Sarr 6 (16′ st Clerici 6). A disp. Del Vecchio. All. Zanchetta 6.5.
ARBITRO: Gasparetto di Collegno 6.5.
ASSISTENTI: Trionfante e Orlando di Torino.
AMMONITI: 41′ st Dellavalle (J).

LE PAGELLE 

JUVENTUS 

Scaglia 6 Il portiere bianconero è incolpevole in occasione delle tre subite dalla squadra nerazzurra. Comanda bene la difesa durante la partita e mostra sicurezza nelle uscite.
Marangoni 6.5 Il terzino destro offre una bella prestazione sia in fase difensiva che in quella offensiva. Si fa spesso vedere dai suoi compagni grazie alla propria spinta sulla fascia e non si fa mai sorprendere dagli attacchi avversari.
1′ st Ventre 6 Entra e si posiziona sulla fascia destra al posto di Marangoni. Disputa un buon secondo tempo e riesce a contenere senza troppo problemi gli attacchi avversari.
Rouhi 6 Il terzino sinistro compie una bella partita sulla propria fascia di competenza con una spinta in fase offensiva. Compie anche una discreta partita difensiva ma si fa superare in velocità da Marocco, dai cui piedi nasce il gol del momentaneo 2-2, nel corso del secondo tempo.
Ledonne 6.5 Il regista bianconero effettua una bella partita in fase d’impostazione con passaggi di qualità per i propri compagni.
15′ st Valdesi 6.5 Entra e si posizione in mezzo al campo dove fornisce la freschezza necessaria per conquistare la vittoria. E’ dai suoi piedi che nasce il secondo gol di Strijdonck.
Elefante 6 Il bianconero offre una buona prestazione come centrale di difesa al fianco di Dellavalle senza però compiere interventi che rendano memorabile la sua partita.
15′ st Blesio 6 Entra e si posiziona sulla fascia sinistra dove gestisce discretamente gli attacchi avversari senza mai andare in difficoltà.
Dellavalle 6 Il difensore centrale compie una buona partita in fase difensiva senza però mai effettuare alcuni particolari interventi sugli attaccanti avversari nel corso del match.
Strijdonck 8 Dopo un primo tempo abbastanza anonimo, l’esterno bianconero si scatena nella ripresa grazie alla sua velocità. Realizza il primo gol facendosi trovare pronto in area di rigore dopo un cross rasoterra di Condello. Effettua invece la seconda rete partendo in velocità dopo un lancio effettuato da Valdesi. Fornisce infine l’assist a Doratiotto per il definitivo 5-3.
Pellitteri 6 Offre ai propri compagni una buona partita di sostanza come mezz’ala di centrocampo senza però farsi notare particolarmente.
1′ st Costanza 6 Entra e si schiera in mezzo al campo dove fornisce una buona gestione delle palle passate sui suoi piedi.
Turco 7 L’attaccante bianconero è autore di un’ottima partita nel corso del primo tempo. Fornisce l’assist a Mbangula dopo una bella progressione sulla fascia sinistra prima di realizzare la rete del momentaneo 2-0 a favore della propria squadra.
15′ st Condello 6.5 Il giocatore disputa solamente trenta minuti ma si rende protagonista in maniera positiva grazie all’assist fornito a Strijdonck in occasione del 3-2 bianconero.
Doratiotto 6.5 Alti e bassi per il centrocampista bianconero in questo match. Nel primo tempo, oltre ad essere non sempre preciso nei passaggi, commette il fallo da rigore che consente ai nerazzurri di accorciare le distanze. Nella ripresa colpisce prima la traversa dopo una bella giocata sulla trequarti e realizza poi il gol del 5-3 che chiude definitivamente il match.
Mbangula 7 L’esterno bianconero è imprendibile con la sua velocità nel corso del primo tempo. Realizza la rete del momentaneo 1-0 prima di fornire l’assist a Turco da cui nasce il gol del 2-0. 34′ st Tarantola sv.
All. Pedone 7 La sua squadra incomincia nei migliori dei modi la propria partita con due gol nei primi undici minuti. I giocatori hanno poi avuto la capacità di reagire nonostante si siano fatti recuperare due volte il proprio vantaggio dimostrando così un ottimo carattere. I bianconeri dilagano poi al termine del secondo tempo.

INTER

Raimondi 6 Il portiere è incolpevole sulle cinque rete subite nel corso della partita. Dimostra comunque una buona sicurezza in occasione delle uscite e in mezzo ai pali.
Maiullari 5.5 Offre una buona spinta sulla fascia destra ma soffre troppo la velocità di Mbangula nel corso del primo tempo. Perde il contrasto con lui da cui poi nasce il gol di Turco.
1′ st Marocco 6.5 Entra benissimo in campo ed effettua una straordinaria progressione sulla fascia destra dove nasce l’assist ad Owusu per il momentaneo pareggio nerazzurro.
Pelamatti 7 Il terzino sinistro disputa una buona partita sulla propria fascia di competenza sia in fase offensiva che in quella difensiva. Realizza poi la rete del momentaneo 3-3 nel corso del secondo tempo riaccendendo così nuovamente le speranze di vittoria ai propri compagni.
Bonavita 6 Il centrocampista è autore di una buona partita a centrocampo con una buona gestione dei palloni passati dai suoi piedi.
16′ st Nava 5.5 Entra e si schiera come difensore centrale, posizione dove soffre particolarmente gli attacchi bianconeri nei minuti da lui disputati. Mostra inoltre poca sicurezza nel corso del secondo tempo.
Peretti 6.5 Il difensore centrale disputa un gran primo tempo grazie ai suoi numerosi interventi con cui neutralizza un buon numero di attacchi bianconeri.
16′ st Zambelli 6 Entra e si schiera a centrocampo dove offre alla propria squadra una prestazione di sostanza con la sua freschezza senza però creare sussulti particolari.
Stante 7 Un vero e proprio leader difensivo grazie alla sua grande dose di sicurezza che gli permette di effettuare un sacco di chiusure nei confronti degli attaccanti avversari.
Straccio 6 Il centrocampista non disputa una prestazione memorabile nel corso del primo tempo però è preciso nei passaggi ai suoi compagni con i quali cercano di portarsi avanti e rendersi pericolosi.
1′ st Ricordi 6 Entra e si schiera in mezzo al campo dove, con la propria freschezza, aiuta i propri compagni nella fase d’impostazione in fase offensiva.
Menegatti 6.5 Si fa spesso vedere sulla fascia sinistra dove riesce a mettere spesso e volentieri in difficoltà la difesa bianconero. Non riesce però a trovare la via del gol nonostante alcuni tentativi e una buona volontà.
16′ st Perin 6 Entra e diventa il terzino sinistro della squadra facendo scalare Pelamatti a centrocampo. Offre una buona spinta trovando una buona intesa proprio con il compagno citato.
Curatolo 6.5 L’attaccante disputa un primo tempo abbastanza sottotono in cui tocca pochi palloni. Realizza però con enorme freddezza il gol dal dischetto per il momentaneo 2-1 sul finire dei primi quarantacinque minuti di gioco.
1′ st Owusu 7 Entra ottimamente in campo segnando, solamente dopo due minuti, la rete del momentaneo 2-2. Si fa poi spesso vedere nel corso del secondo tempo per cercare la via di altri gol.
Quieto 7 Il trequartista è il faro dell’attacco nerazzurro. Molte delle azioni della sua squadra nascono infatti dalla qualità dei suoi piedi. E’ lui che si procura il rigore nel corso del primo tempo che permette ai propri compagni di accorciare le distanze.
Sarr 6 Nel corso del primo tempo si fa spesso vedere in fase offensiva nel tentativo di rendersi pericoloso e superare la difesa avversaria per poi segnare. Non ci riesce ma dimostra un ottimo atteggiamento.
16′ st Clerici 6 Entra nel corso del secondo tempo, mostra un buon stato d’animo per rendersi pericoloso e aiutare i propri compagni in fase d’attacco. Non riesce però ad essere particolarmente incisivo.
All. Zanchetta 6.5 La sua squadra non si è scoraggiata dopo il doppio svantaggio nei primi minuti della partita offrendo una prestazione molto convincente contro un forte avversario. Da migliorare solamente la tenuta difensiva.

ARBITRO

Gasparetto di Collegno 6.5 Non commette alcun tipo errore gestendo molto bene quest’amichevole. Giusto concedere il calcio di rigore a favore dell’Inter

LA FOTOGALLERY DI MAURIZIO VALLETTA


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

nativery.com, 601bdb002ee3c4075ca20115, DIRECT appnexus.com, 11707, RESELLER, f5ab79cb980f11d1 google.com, pub-4529259506427490, DIRECT, f08c47fec0942fa0