5 Agosto 2020 - 13:37:55

Juventus-Sassuolo Under 17: un lampo di Chibozo decide il match

Le più lette

Magenta, rivoluzione in corso: via Galli e arriva Vianello

Giornate caldissime a Magenta. Pochi minuti fa la società ha comunicato, tramite un comunicato sui propri canali social, che...

#Calciocultura, ecco il secondo episodio della rubrica sul lato culturale del calcio!

Eccoci al secondo appuntamento con l'esplorazione dei media riguardanti il calcio! Nella scorsa puntata abbiamo preso in analisi alcuni...

Serie D, scaduto il termine per i ricorsi sulle bocciature della CoViSoD: salta il Savona

È scaduto oggi alle 17:00 il termine per i ricorsi sulle bocciature della Co.Vi.So.D. al prossimo campionato di Serie...

In una fredda mattinata a Vinovo la Juventus Under 17 supera di misura il Sassuolo grazie al gol di Chibozo nel secondo tempo. Sono tredici su tredici per i ragazzi di Pedone nonostante una gara difficile contro l’undici di Simone Barone, ex di giornata avendo allenato l’Under 16 bianconera.

Prima frazione che lascia presagire il ritmo e l’andamento dell’incontro con la Juventus più propositiva che attacca e tenta di fare la partita mentre il Sassuolo, molto organizzato soprattutto in difesa, più propenso a ripartire in contropiede. Al 14′ infatti arriva la prima occasione per i padroni di casa con il colpo di testa di Cerri finito alto mentre quattro minuti dopo è Chibozo, autore del cross nell’azione precedente, ad andare vicino al gol con un sinistro potente ma non preciso. Grande chance al 20′ con Miretti che sventaglia per Ferraris, bravo a mettere in mezzo un pallone che termina sui piedi di Bonetti che però calcia sopra la traversa. Di nuovo Miretti protagonista, questa volta di una punizione ben respinta da Zacchi. Duplice fischio che spezza il dominio territoriale bianconero, ma la squadra di Simone Barone è brava a ripartire e limitare l’estro del reparto offensivo juventino.

I bianconeri giocano il secondo tempo con molta più cattiveria e concretezza: a dimostrarlo sono il tiro di Cerri murato in scivolata a pochi passi dalla porta e l’occasione per Miretti in area nel giro di pochi secondi all’ottavo minuto. Ancora Miretti pericoloso ma Zacchi è prodigioso in tuffo così come la difesa del Sassuolo, lesta ad anticipare Cerri pronto a colpire a pochi metri dalla linea. Al 18′ arriva il gol tanto cercato dalla Juventus con Chibozo: il nativo del Benin viene servito da Miretti e dopo aver percorso tutta la metà campo, nonostante il tentativo dei difensori di fermarlo, riesce a trafiggere Zacchi per l’1-0. Ad evitare il 2-0 al 25′ è il palo che nega a Chibozo la doppietta personale oltre ad una ghiotta occasione per i bianconeri di chiudere la partita. Il nuovo entrato Mauro nelle file bianconere prova a raddoppiare il bottino ma sulla linea arriva un intervento a scongiurare il 2-0. Il match rimane in bilico soprattutto per quello che succede nei cinque minuti finali. L’errore di Fiumanò regala a Giordano una grossissima chance in area per servire Palma che clamorosamente tira fuori a pochi metri dalla porta di Senko. Poco dopo il secondo giallo di Salducco obbliga la Juventus a giocare in 10 con i neroverdi che provano il tutto per tutto sbilanciandosi e lanciando palloni in area. Tutto ciò non basta e la Juventus fa 13 su 13, sempre più prima in classifica e proiettata verso la fasi finali.

JUVENTUS-SASSUOLO – IL TABELLINO

Juventus-Sassuolo 1-0

RETI: 17′ st Chibozo.

JUVENTUS (4-3-3)Senko; Savona, Fiumanò (45′ st Giorcelli), Saio, Turicchia; Ferraris (45′ st Ribeiro), Salducco, Miretti (19′ st Pisapia); Bonetti (39′ st Mauro), Cerri (19′ st Bevilacqua), Chibozo (45′ st Andreano). A disp.: Oliveto, Gagliardi. All. Pedone.

SASSUOLO (4-3-3): Zacchi; Cavallini (32′ st Barbetta), Cehu, Lazzaretti, Pieragnolo; Tourè (26′ pt Bruno), Casolari, Borgia (7′ st Biondelli); Capogna (7′ st Giordano), Mata (32′ st Barbieri), Palma. A disp. Lanzi, Pecchia, Macchioni, Markiewicz. All. Barone.

ARBITRO: Vincenzo Giordano D’Ambrosio (sez. Collegno) 7 Arbitraggio promosso, giusti i gialli assegnati e il rosso a Salducco.

AMMONITI: 8′ pt Pieragnolo (S), 31′ pt Bruno (S), 40′ pt Salducco (J), 18′ st Zacchi (S), 20′ st Casolari (S).

ESPULSI: 41′ st Salducco (J) per somma di ammonizioni.

JUVENTUS-SASSUOLO LE PAGELLE

JUVENTUS

Senko 6 Sbaglia molto con i piedi ma non subisce reti, attento quando viene chiamato in causa.

Savona 6.5 Piacevole sorpresa. Sta sostituendo benissimo Mulazzi, altra gran partita per lui.

Fiumanò 6 L’errore nel finale stava per costare caro, il resto ordinaria amministrazione. (45′ st Giorcelli sv)

Saio 6.5 In campo da titolare non sfigura, sbaglia qualche passaggio ma resiste nel forcing finale neroverde.

Turicchia 6.5 Corre per tre, va anche vicino al gol. Bravo nelle coperture e nel recupero di palla.

Ferraris 6.5 Mezz’ala di qualità e quantità, lo dimostra anche oggi con giocate intelligenti. (45′ st Ribeiro sv)

Salducco 6 La sua espulsione poteva compromettere la partita, mezzo voto in meno per questo motivo.

Miretti 7 Sembrava non brillare ad inizio gara, poi la svolta. L’assist per l’1-0 di Chibozo è un cioccolatino solo da scartare. (19′ st Pisapia 6.5 Tenerlo in panchina è un lusso per pochi, entra e fornisce l’apporto che serve).

Bonetti 6 Poteva fare di più, ma d’altronde siamo abituati a chiedere sempre tanto. Gara positiva. (39′ st Mauro sv).

Cerri 6 Impreciso in alcuni frangenti, fa salire la squadra. (19′ st Bevilacqua 6 Offre dinamismo a partita in corso).

Chibozo 8 A volte esagera con le giocate ma rimane un giocatore straordinario. Suo il gol della vittoria numero 13. (45′ st Andreano sv)

SASSUOLO

Zacchi 6 Attento in molte occasioni, alza il muro che crolla solo dinanzi alla giocata di Chibozo.

Cavallini 6.5 Partita di alto livello per lui, limita l’attacco bianconero con chiusure e contrasti. (32′ st Barbetta sv)

Cehu 6.5 Primo tempo esemplare, secondo tempo cala un po’ ma rimane vigile.

Lazzaretti 6.5 Difficile trovare un difetto alla difesa neroverde quest’oggi, il merito è anche suo.

Pieragnolo 6.5 Brilla anche lui sulla sua fascia di competenza, si spinge anche in avanti.

Tourè sv (26′ pt Bruno 6 Entra quasi a freddo ma non compie grandi errori).

Casolari 6 Paga caro l’errore sul gol, per il resto prestazione davvero molto positiva.

Borgia 5.5 Manca di cinismo e concretezza, esce dopo pochi minuto dall’inizio del secondo tempo. (7′ st Biondelli 6 Prova ad offrire qualche spunto).

Capogna 5.5 Ci si aspettava qualcosina in più dai suoi piedi, così non è stato. (7′ st Giordano 6 Sul finale per poco non propizia il gol del pareggio).

Mata 5.5 In ombra, non gestisce bene le occasioni che ha. (32′ st Barbieri sv)

Palma 5.5 L’errore sul finale è troppo pesante, con un po’ più di precisione poteva arrivare il gol dell’1-1.

JUVENTUS-SASSUOLO – LE INTERVISTE

LE PAROLE A FINE GARA: Pedone (Juventus)

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli