Antonio Reda, bomber atalantino
Antonio Reda, bomber atalantino

Una vittoria che dimostra ancora una volta il grande valore in campo dell’Atalanta contro un Milan che non riesce a imporsi. La squadra di mister Bosi la porta a casa con l’1-3, nonostante il secondo tempo con un uomo in meno. Già dopo alcuni minuti la Dea si fa pericolosa con Faye che sbaglia di pochissimo davanti al portiere. Ma non è l’unica giocata spumeggiante dei nerazzurri, sempre abili a tenere sempre sotto pressione i padroni di casa che faticano a trovare spazio e vie di fuga. Al 14’ capitan Panada prova la conclusione pericolosa ma, è bravo Moleri a restare lucido e ad intercettare il pallone. L’Atalanta continua il pressing e al 29’ Vorlicky trasforma una prodezza personale in una rete importantissima, che sblocca il risultato e dà ancora più grinta a tutto il team. Qualche minuto più tardi i nerazzurri raddoppiano con Sidibe che, sugli sviluppi di un corner, la devìa in porta sorprendendo Moleri. Gli uomini di Bosi continuano a spingere mentre il Milan prova a prendere un po’ di coraggio creando qualche flebile occasione: neanche il tiro dalla distanza di Stanga dà la sferzata che serve. Nel secondo tempo gli uomini di Terni si rimettono in gioco siglando la rete che riaccende le speranze dopo appena 4 minuti: Caponi con un destro perfetto sorprende Pisoni e la insacca. Il Milan potrebbe approfittarne, complice anche l’espulsione di Panada per somma di ammonizioni, ma l’Atalanta continua a tener botta nonostante tutto. Luscietti prova la giocata cercando di battere Pisoni ma l’intervento provvidenziale di Cittadini rende nulla la conclusione dell’attaccante. Nel momento migliore dei rossoneri i nerazzurri decidono di mettere la parola fine alla gara. Stavolta ci pensa Reda a metterla dentro con uno stacco di testa preciso, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. L’Atalanta può gioire dopo una vittoria che li avvicina sempre di più alla testa della classifica.

PAGELLE MILAN (4-3-3)
Moleri 6 Subisce tre gol ma non è l’unico responsabile del risultato.
Grassi 6.5 In alcune occasioni riesce a marcare Renault con successo.
Locurto 6.5 Copre ma poco altro.
Giosuè 6.5 Si coordina al meglio con i compagni per limitare i danni.
Stanga 6.5 Un tiro dalla distanza. Può fare di meglio con le sue qualità.
Cretti 6 Gara senza troppi sfarzi.
Robotti 6 Un primo tempo non memorabile, viene sostituito.
Di Gesù 6 Non in partita.
Capone 7 Riaccende le speranze e prova a far male durante il match.
Colombo 6.5 Esce quasi subito a causa di un infortunio.
Luscietti 6.5 Cerca più volte la rete.
All. Terni 7 Un team valido che ha bisogno di trovare un po’ di grinta.

PAGELLE ATALANTA (3-4-3)
Pisoni 7 Poche colpe sul gol.
Renault G. 8 Porta palla fino all’area piccola, sulla fascia è un fenomeno.
Ruggeri 7 Detta i tempi di gioco.
Panada 7 L’espulsione non rovina la sua eccellente prestazione.
Cittadini 7.5 Sempre sull’attenti, abile a bloccare l’offensiva rossonera.
Derbali 7 Un occhio in più in una difesa ben consolidata.
Viviani 7 Fa girare bene la palla.
Sidibe 8 Ha fiuto per il gol e centra la porta con maestria. Decisivo.
Reda 8.5 Colpo di testa magistrale.
Vorliky 8.5 Inventa e stupisce, gol personale e giornata da campioni.
Faye 7.5 Serve spesso i compagni e ha delle belle intuizioni davanti.
All. Bosi 7.5 Gara costruita con attenzione, crede al valore dei suoi.

L’ INTERVISTA A BOSI


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.