Milan-Cittadella Under 17
Stefano Bellinzaghi, allenatore Milan Under 17

È un pareggio a reti bianche il risultato finale tra Milan e Cittadella, scaturito anche grazie all’ottima preparazione tattica dei due allenatori, con le due squadre che occupano capillarmente tutto il terreno di gioco. Nella prima parte di gara sono i veneti a giocare meglio, riuscendo anche a gestire bene il possesso palla, spesso con qualità. Rossoneri che invece fanno molta fatica a verticalizzare, senza trovare quasi mai le imbeccate per El Hilali, e quindi non rendendosi pericolosi. Questi due atteggiamenti delle squadre portano ad un primo tempo sostanzialmente bloccato che regala davvero poche occasioni e spunti. L’unico che ci prova con continuità è El Hilali, che appena trova lo spazio prova a far male a Milan, il quale si sporca i guantoni solo in una circostanza. Nel secondo tempo l’incontro si rende sicuramente più avvincente, con entrambe le compagini propense a trovare la via del vantaggio. Se da un lato il Milan inizia a costruire qualche occasione con continuità, dall’altro anche il Cittadella si fa valere, grazie a diverse manovre corali ben condotte. Non a caso la prima vera occasione capita sul destro di Giacomazzo, il quale è bravo a sfruttare la dormita di Villa, ma poco lucido nel calciare verso lo specchio sguarnito con troppa fretta. L’occasione più grande per i diavoli è affidata al solito El Hilali, quando sguscia via in mezzo a tre difensori trovandosi a tu per tu con Milan, il quale però è bravissimo a stoppare il destro con la mano di richiamo, mantenendo il risultato in parità. La svolta per il Cittadella invece potrebbe arrivare a metà tempo quando Polenghi, fino a quel momento artefice di un’ottima gara, compie un’ingenuità che gli costa il secondo giallo. Gli ospiti però faticano a dimostrarsi superiori nelle varie zone di campo, di fatto non sfruttando il vantaggio numerico. Il finale di gara si accende improvvisamente, con le due squadre che si allungano notevolmente, lasciando finalmente spazio alle occasioni. Le due occasioni chiave capitano rispettivamente sui due numeri 5, in entrambi i casi da palla inattiva, ma entrambi sprecano il tentativo in malo modo. C’è anche tempo per l’ultimo rammarico per il Cittadella, forse il più grosso, quando Giacomazzo centra la traversa a tempo scaduto. Finisce dunque in parità la gara fra due squadre che, seppur per necessità diverse, avevano bisogno di punti. Il Cittadella mette in fila il terzo pareggio consecutivo, ma questo sicuramente con un peso diverso, anche grazie al clean sheet. Per il Milan invece è il secondo pari consecutivo, che di fatto allontana ancor di più i pianti alti della classifica. Amareggiato mister Bellinzaghi:«Meglio nel secondo tempo, l’inferiorità numerica ha pesato».

TABELLINO

MILAN (4-3-1-2):Villa 6, Concas 6(1’st Turato 7), Obaretin 6.5, Tonon 6, Citi 6, Balesini 6.5, Tomella 6, Polenghi 6.5, Rossi 6(29’st Toffanin 6), Bright 6, El Hilali 6.5. A disp. Cella, Sala, Tirapelle, Coubis, Nasti. All.Bellinzaghi 6.5.

CITTADELLA(4-3-1-2):Milan 7, De Stefani 6.5 (15’st Zanchetta 6), Sessi 7, Donà 6 (33’st Moracchiato sv), Bertazzolo 6.5, Okoye 7, Mariuzzo 6 (34’pt Saorin 6), Penzo 7 (34’st De Toffol sv), Santi 6 (15’st Adjei 6), Thioune 6.5 (33’st Boem sv), Giacomazzo 6.5. A disp. Manzella, Cecchetto, Mason. All.Donazzan 6.5.

Arbitro: Di Nosse di Nocera Inferiore 6.5 Direzione corretta.

PAGELLE MILAN

Villa 6 Poco impegnato, rischia grosso su Giacomazzo.

Concas 6 Poca spinta nel primo tempo, fatica anche in chiusura.

1’st Turato 7 Ottima gara sia in fase offensiva che difensiva.

Obaretin 6.5 Primo tempo sugli allori, poi cresce sfruttando il fisico.

Tonon 6 Playmaker basso, in certe occasioni rallenta troppo il gioco.

Citi 6 Buona amministrazione in difesa, male sull’occasione finale.

Balesini 6.5 Bene in chiusura e in impostazione, personalità.

Tomella 6 Gara contraddistinta da alti e bassi, manca continuità.

Polenghi 6.5 Ottima prestazione fino al rosso, il più lucido in mezzo.

Rossi 6 Pochi spunti offerti dal numero nove, oggi aggregato coi “grandi”.

Bright 6 Qualche buona giocata, ma è troppo poco per smuovere le maglie.

El Hilali 6.5 L’unico che ci prova con costanza, pecca in precisione.

All.Bellinzaghi 6 Manca lo spunto là davanti.

 

PAGELLE CITTADELLA

Milan 7 La parata su El Hilali vale il pareggio, attento.

De Stefani 6.5 Bene in spinta nel primo tempo, poi perde energie.

Sessi 7 Terzino massiccio difficile da spostare, crea spauracchi quando scende.

Donà 6 Bravo a smistare palloni in mezzo al campo, tiro che oggi non va.

Bertazzolo 6.5 Alcune chiusure degne di nota, anche per lui errore sotto porta.

Okoye 7 Preciso e puntuale nelle chiusure, praticamente mai in affanno.

Mariuzzo 6 Costretto ad uscire anzitempo a causa di una botta in testa.

Penzo 7 Vero motore del centrocampo veneto, bel cambio di passo.

Santi 6 Pochissimi i palloni giocati dal numero 9, oggi fuori dal gioco.

Thioune 6.5 Bene nel primo tempo, cala alla distanza.

Giacomazzo 6.5 Cresce col passare dei minuti, la traversa dice di no.

All.Donazzan 6.5 Punto di valore, ora si riparte.

 


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.