10 Agosto 2020 - 21:30:39

Milan – Inter Under 17: il derby è nerazzurro grazie al gol di Casadei

Le più lette

Città di Varese Serie D, il primo under per Sassarini è il francese Hervè Otelè

Settimo arrivo per il Città di Varese che nella giornata di oggi si è assicurata l'esterno offensivo classe 2000...

Denuncia una società: «I dati dei giocatori potrebbero finire anche in Qatar, Mossino questo lo sa?». Intanto in Lombardia spunta tra i soci un...

Continua ad agitare le acque la decisione dei comitati regionali, Piemonte e Lombardia, di affidarsi ad una società esterna,...

Superoscar, ecco il calendario. Una formula snella che non toglierà nulla al fascino della manifestazione

Dopo il passaggio di consegne fatto da Roberto Gagna e Pier Giorgio Frassinelli (ne abbiamo parlato in questo articolo)...

È una rete di Casadei nel finale a regalare la vittoria all’Inter nel derby giocato su campo avversario al Vismara; vittoria si può dire meritata per i ragazzi di Chivu, che hanno provato con più insistenza a portare a casa i 3 punti, contro un Milan invece che si è chiuso nella propria metà campo cercando le ripartenze. Il miglior approccio alla gara è dei rossoneri, che si mostra più aggressivo e determinato contro un’Inter invece più timida. La prima grande occasione è però dei nerazzurri, con sinistro di Peschetola di poco largo dopo un’ottima ripartenza di squadra; l’Inter prende così più fiducia ed entra definitivamente in partita, alzando il baricentro e la linea difensiva, mentre i ragazzi di Bellinzaghi si chiudono progressivamente nella propria metà campo, con tutta la squadra dietro la linea della palla e attenta a non scoprirsi. Dopo una gran parata di Desplanches su Magazzù, però, gli ospiti non riescono a trovare varchi nella ben organizzata difesa rossonera; di contro però, con un atteggiamento così remissivo, il Milan non riesce mai a prendere controllo del possesso palla e fatica anche a ripartire, non riuscendo a servire le proprie punte. Si va così all’intervallo a reti bianche, con l’Inter che perde per infortunio alla spalla il proprio play titolare De Milato. Il copione non cambia dopo l’intervallo, con i nerazzurri che tengono saldamente in mano il pallino del gioco ma senza trovare spazi, nonostante il tentativo di Chivu di passare ad un 4-3-3 e di allargare così le maglie avversarie; quando poi entra Ballabio il modulo cambia nuovamente, con un 4-2-3-1 che permette agli ospiti di trovare spazi sulla trequarti. Così, dopo la mezz’ora, arrivano le occasioni, e sono tante in pochi minuti: prima il sinistro di Peschetola esce di poco a lato, poi il destro da pochi passi di Magazzù è respinto sulla linea di porta, infine Desplanches è strepitoso a deviare in angolo un sinistro volante ancora di Magazzù. Scampato il pericolo, anche il Milan ha una grande occasione con un destro deviato da centro area di Amore che termina di pochissimo largo. Quando la partita sembra indirizzata su un pareggio a reti bianche, arriva il gol decisivo, su azione d’angolo: Desplanches è ancora bravissimo a respingere il primo tentativo avversario, ma sulla ribattuta si avventa Casadei che deposita in rete a due passi dalla porta. Negli ultimi minuti non arrivano ulteriori opportunità, con i nervi che si accendono e senza che si giochi più davvero a calcio. I nerazzurri portano così a casa la settima vittoria consecutiva e il tecnico Chivu commenta così: “Contento dell’interpretazione dei ragazzi, partita propositiva e matura; abbiamo avuto molta pazienza e siamo stati attenti in ogni situazione”. Bellinzaghi del Milan invece si esprime così: “Ogni partita è difficile perché siamo in emergenza; siamo stati bravi a tenere, peccato per il gol subito nel finale”.

milan inter under 17

Gli 11 iniziali dell’Inter, vittoriosa nel derby del Vismara

IL TABELLINO DI MILAN-INTER UNDER 17

MILAN-INTER 0-1

RETE: 42’ s.t. Casadei

MILAN (3-5-2): Desplanches 7, Turato 6, Bozzolan 6, Tonon 6,5, Balesini 5,5 (5’ s.t. Concas 6), Obaretin 6, Bright 5,5 (12’ s.t. Tomella 6), Polenghi 5,5, Nasti 5,5 (32’ s.t. Amore s.v.), Toffanin 6, Anane 6. All. Bellinzaghi 6. A disp: Galletti, Tirapelle, Sala, Perez, Citi.

INTER (4-3-1-2): Magri 6, Monti 6,5, Fontanarosa 6, De Milato 6,5 (32’ Fabbian 6.5), Cepele 6,5, Hoti 6, Radaelli 5,5 (17’ s.t. Ballabio 6,5), Casadei 7, Politi 6 (17’ s.t. Gnonto 6,5), Peschetola 6,5 (44’ s.t. Benedetti s.v.), Magazzù 6,5. All. Chivu 7. A disp: Rovida, Peruchetti, Chierichetti, Pozzi, Branzini.

ARBITRO: Turrini di Firenze 6,5: lascia correre molto, ma senza mai perdere il controllo della gara.

ASSISTENTI: Domenghini di Bergamo; Torcasio di Chiari.

AMMONITI: Radaelli (I), Nasti (M), Casadei(I), Obaretin (M), Magazzù (I).

 

milan inter under 17
Cesare Casadei dell’Inter, sua la rete decisiva per i 3 punti nerazzurri

LE PAGELLE DEL MILAN

All. Bellinzaghi 6: atteggiamento remissivo, gioca per il pareggio ma non porta a casa nulla. Pesano le tante assenze.

Desplanches 7: alcune splendide parate; si arrende nel finale a Casadei, su cui nulla può.

Turato 6: l’atteggiamento complessivo di squadra lo porta solo a difendere, se la cava discretamente.

Bozzolan 6: anche lui pensa solo a coprire, tiene bene Peschetola da quella parte.

Tonon 6,5: sempre concentrato, non lascia passare nulla centralmente.

Balesini 5,5: i pericoli nella prima frazione arrivano sempre dalla sua parte. Meglio nella ripresa, ma soffre (Concas 6: entra con il piglio giusto, bene in copertura).

Obaretin 6: fatica con la palla tra i piedi, contiene bene in difesa.

Bright 5,5: in mezzo al campo non la vede mai e deve sempre rincorrere, partita sottotono (Tomella 6: prova a dare ordine, ma il possesso è sempre degli avversari).

Polenghi 5,5: tanti errori in fase di palleggio, fatica anche in interdizione.

Nasti 5,5: non gli arriva un pallone buono, contenuto senza problemi dai centrali avversari (Amore s.v.).

Toffanin 6: cerca di mettere in mostra la propria qualità, l’atteggiamento difensivo della squadra non lo aiuta.

Anane 6: inizio molto grintoso, poi davanti non viene mai servito e sparisce dal campo.

LE PAGELLE DELL’INTER

All. Chivu 7: la squadra dimostra pazienza e alla fine viene giustamente premiata; bravo nel trovare soluzioni diverse in corso d’opera.

Magri 6: non deve mai sporcarsi i guanti, ordinaria amministrazione.

Monti 6,5: bene nelle due fasi, spinge con costanza.

Fontanarosa 6: sale meno di quanto potrebbe, dietro non soffre mai.

De Milato 6,5: mezz’ora in campo in cui detta sempre bene i ritmi, in bocca al lupo per l’infortunio (Fabbian 6,5: in un ruolo non suo, con grande dedizione e concentrazione).

Cepele 6,5: nessuna difficoltà in difesa, imposta con ordine.

Hoti 6: gli attaccanti rossoneri non lo impensieriscono mai, prova diligente.

Radaelli 5,5: il più in difficoltà del centrocampo nerazzurro, troppi palloni persi e corse a vuoto (Ballabio 6,5: entra bene in partita, con imbucate precise e movimento costante).

Casadei 7: suo il gol vittoria, bene sia in inserimento che in interdizione.

Politi 6: un buon pallone all’inizio per Peschetola, poi cala progressivamente (Gnonto 6,5: atteggiamento positivo, sempre pericoloso quando innescato).

Peschetola 6,5: tanti palloni giocati, ci prova spesso col suo mancino (Benedetti s.v.).

Magazzù 6,5: nervoso, fino al gol è però il più pericoloso dei suoi; solo un grande Desplanches gli nega il gol.

milan inter under 17
La formazione del Milan schierata nella foto pre-partita

LE PAROLE DEL TECNICO DEL MILAN BELLINZAGHI

ASCOLTA QUI L’INTERVISTA A CHIVU, ALLENATORE DELL’INTER

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli