14 Agosto 2020 - 02:14:58

Milan – Udinese Under 17: Rufino di rigore e l’Udinese sogna

Le più lette

Il format dei campionati c’è, le graduatorie di ripescaggio delle giovanili ancora no

Il Comitato Regionale ha deliberato il format dei campionati per la stagione 2019/20 non solo per le prime squadre...

Telenovela Aloia, la spunta il Fossano

Come anticipato stamattina, il Fossano non ha mollato l'osso Aloia neanche dopo la notizia dell'allenamento tenuto in casa del...

Comitato regionale Piemonte e quel sorteggio che puzza di spot elettorale

Quattro anni fa, quando Christian Mossino era stato eletto da pochi mesi alla guida del Comitato regionale Piemonte Valle...

Vittoria pesantissima in chiave playoff quella che l’Udinese strappa allo scadere di una partita condotta egregiamente dai ragazzi di Giatti. Il Milan, dopo una prestazione non brillantissima, stava per portare a casa un pareggio, ma si è complicato la vita da solo, regalando il rigore della vittoria ai bianconeri. L’inizio mostra due squadre molto aggressive, che sentono molto l’importanza della sfida e non vogliono assolutamente fallire. Il Milan prova a partire da dietro, giocando il pallone con coraggio, ma l’Udinese pressa molto unita, compatta e non lascia spazi. I rossoneri fanno quindi fatica ad uscire, mentre gli ospiti si propongono bene in zona offensiva, con i suoi elementi qualitativi offensivi, bravissimi ad agire tra le linee e a creare non pochi grattacapi alla difesa milanista. La prima occasione del match arriva al 36′ per gli ospiti, con una bella iniziativa di Pinzi, che parte da sinistra e si accentra, serve Basma al limite, conclusione improvvisa respinta bene in angolo da Desplanches. Il primo tempo si conclude in pareggio sullo 0-0, meglio l’Udinese certamente, ma la partita è ancora incerta. Nella ripresa il tema tattico della partita non cambia, il Milan continua a trovare pochi spazi e a commettere troppi errori di misura per potere realmente spaventare l’Udinese. Al 15′ sono ancora i bianconeri a sfiorare il vantaggio, con una bella iniziativa di Fedrizzi, che semina il panico nella difesa, trova Pinzi che esplode il destro, ma risponde ancora presente Desplanches. Il Milan dal canto suo, ha un’occasione da calcio d’angolo al minuto 24, quando Nasti si trova il pallone del vantaggio sul piede, ma la sua deviazione di sinistro viene respinta dalla difesa. L’Udinese continua a macinare gioco, dimostrando di meritare il vantaggio per la mole di gioco prodotta, ma fin’ora non sfruttata, mentre il Milan cerca di portare a casa almeno un punto da una partita complicata. Gli ospiti vanno vicinissimi al vantaggio al 34′ con un’azione di ripartenza rapidissima, la palla viene affidata al solito Pinzi, che serve sull’esterno Pasian, conclusione verso la porta, ma altro grande intervento del portiere rossonero. Quando sembra ormai che l’Udinese non riesca a superare la resistenza rossonera, all’ultimo minuto arriva l’episodio che decide il match: retropassaggio scomodo di Balesini per Desplanches, che ha un controllo non felice e sull’arrivo del pressing di Garbero non controlla il corpo e stende il numero 16 bianconero. Dal dischetto si presenta Rufino, che la mette all’incrocio e fa scatenare la festa dei suoi. La partita non ha altre emozioni e si conclude in maniera beffarda per il Milan, mentre l’Udinese riesce a capitalizzare una superiorità mostrata per tutto il corso del match. Deluso Bellinzaghi a fine partita: «Partita sottotono, abbiamo creato poco, ma è ancora lunga e sono fiducioso per le prossime partite». Soddisfatto Giatti: «Vittoria meritata, ce la siamo giocata. La quarta vittoria di fila ci dà morale e consapevolezza per la corsa playoff».

milan udinese under 17
Decisivo Rufino dell’Udinese under 17

IL TABELLINO DI MILAN UDINESE UNDER 17

MILAN-UDINESE 0-1
RETI: 44′ st Rufino (U).
MILAN (3-5-2): Desplanches 6.5, Concas 6, Turato 6.5, Tonon 6.5, Camara 6 (8′ st Amore 6), Balesini 6 (47′ st Anane sv), Tomella 6, Polenghi 6, Nasti 6.5, Angelini 6, El Hilali 6. A disp. Cassano, Tirapelle, Citi, Sala, Toffanin, Perez. All. Bellinzaghi 6.
UDINESE (4-3-3): Piana 6, Codutti 6.5, Pasian 6.5, Castagmaviz 6.5, Cocetta 7, Maset 6.5, Pucci 6 (14′ st Garbero 6.5), Jaziri 6.5 (36′ st Zuliani sv), Basma 7 (41′ st Rufino 7), Fedrizzi 7.5 (36′ st Rossitto sv), Pinzi 7.5. A disp. Saccom, Caissutti, Kamigate, Amoroso. All. Giatti 7.
AMMONITI: Polenghi (M), Pasian (U).
ARBITRO: Gandino di Alessandria 7 Dirige alla perfezione il match, non sbaglia una scelta.
ASSISTENTI: Eltantawy di Chiari e Facchinetti di Lovere.

LE PAGELLE DI MILAN UDINESE UNDER 17

Pagelle Milan:
All. Bellinzaghi 5.5 Partita molto complicata per i suoi, l’Udinese concede pochi spazi ma sa come fare male. Troppo poco oggi, sconfitta meritata.
Desplanches 6.5 Grandissimo protagonista con tre parate decisive . Poi sull’episodio del rigore ci mette del suo, anche se non viene aiutato dal retropassaggio.
Concas 6 Quando scala dietro appare più a suo agio, fa delle chiusure impotranti.
Turato 6.5 Il Milan sviluppa spesso il gioco a sinistra, lui è lo sbocco ideale.
Tonon 6.5 Dirige la linea difensiva, ha il piede per trovare i compagni in profondità.
Camara 6 Non lascia respirare gli attaccanti avversari, pressante. Esce per infortunio. 8′ st Amore 6
Balesini 6 Impeccabile, insuperabile nell’uno contro uno e molto sicuro. Poi partecipa alla frittata finale. 47′ st Anane sv.
Tomella 6 fatica a centrocampo, meglio quando gioca a tutta fascia, dove si concede qualche ottima sgroppata.
Polenghi 6 Giocatore di quantità, vince tanti duelli e recupera palloni.
Nasti 6.5 Si muove costantemente alle spalle della difesa, fa movimenti e contro movimenti continui. Non lascia un sospiro di sollievo alla difesa avversaria.
Angelini 6 Si fa sempre trovare dai compagni, nel vivo del gioco.
El Hilali 6 Viene a legare il gioco, duetta bene con il compagno di reparto e prova a rendersi pericoloso.

Pagelle Udinese:
All. Giatti 7 Vittoria d’autore in casa dei rossoneri, partita preparata e disputata dai ragazzi alla perfezione. Non lascia nulla al caso.
Piana 6 Non deve compiere interventi, dà sicurezza.
Codutti 6.5 Disciplinato, molto attento e deciso in fase difensiva. Prova molto positiva.
Pasian 6.5 Coraggioso, molto bravo nel pressing e nello spingere in avanti. Sfiora anche il gol in contropiede.
Castagmaviz 6.5 Fà un lavoro oscuro, poco appariscente ma fondamentale.
Cocetta 7 Spesso chiamato a grandi rincorse, tiene bene con esperienza e intelligenza.
Maset 6.5 Qualche difficoltà negli spazi, per il resto ottima prestazione. Intercetta con il corpo una conclusione che andava in porta di El Hilali.
Pucci 6 Molto attivo, scambia spesso posizione per non dare riferimenti. 14′ st Garbero 6.5 Impatto positivo, conquista il penalty della vittoria.
Jaziri 6.5 Fa sempre la scelta giusta, arma tattica. 36′ st Zuliani sv.
Basma 7 Fa battaglia con tutti, avversario scomodissimo e quasi impossibile da anticipare. 41′ st Rufino 7 Entra e decide il match. Decisivo.
Fedrizzi 7.5 Riceve palla in posizione defilata, bravissimo a creare spazi col suo mancino e ad arrivare spesso alla conclusione. 36′ st Rossitto sv.
Pinzi 7.5 Si muove benissimo tra le linee, abilissimo nel dribbling. Sfiora il gol in due occasioni, ma Desplanches è bravissimo a respingere.

LE PAROLE A FINE GARA: BELLINZAGHI
LE PAROLE A FINE GARA: GIATTI

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli