Semioli e i suoi ragazzi sembrano non volersi fermare. Con la Fiorentina il Torino Under 17 ottiene il quinto risultato utile consecutivo e supera in classifica proprio la squadra toscana. Contro la Viola arriva, però, la prima rete subita dai granata ed è stata segnata dal capocannoniere del girone, Fallou Sene, attccante classe 2004 che sta brillando con la Fiorentina in questo avvio di stagione.

AVVIO INTENSO Nei primi minuti Torino e Fiorentina si danno battaglia senza tregua, ma nessuna delle due squadre sembra riuscire a prendere in mano il pallino del gioco. La manovra Viola, con il passare dei minuti, si affida alle idee e alle geometrie del 2004 Amatucci. Quando il play della Fiorentina sale in cattedra, cresce vistosamente la squadra ospite. Il Torino, però, è bravo a coprire e a pungere in contropiede. Semioli, infatti, conscio delle difficoltà difensive della Viola, ha preparato il match proprio così, sapendo anche di poter contare su un gruppo molto bravo nel chiudere le linee di passaggio all’avversario.

TORINO ROGNOSO Lo stesso tecnico dei granata ha sottolineato la capacità dei suoi ragazzi nel far giocare male le squadre avversarie. «Siamo una squadra rognosa e questa è la nostra più grande qualità». Questo il suo commento e non poteva essere più azzeccato. I suoi ragazzi, infatti, riescono a sopperire agli errori tecnici con la quantità, giocando ogni secondo della partita al massimo. Un approccio che denota grande maturità e, per dirla alla Semioli, anche quando non si vince, questo gruppo sa rendere difficile la vita alle avversarie.

VANTAGGIO E RADDOPPIO GRANATA Il Torino passa a fine primo tempo. Intorno al 35′, infatti, la Fiorentina cala vistosamente e ne approfittano i granata. I ragazzi di Semioli iniziano a sfruttare gli errori difensivi della Viola, riuscendo così a trovare spazi utili per rendersi pericolosi. La prima grande occasione è per Barbieri, che, imbeccato da La Marca, calcia forte senza trovare lo specchio dei pali. Poco dopo è Anyimah a poter portare in vantaggio il Torino, ma, a due passi dalla porta, non riesce a trovare lo specchio dei pali. Al 37′ arriva il gol del vantaggio. Eordea riesce ad andare sul fondo e a servire in mezzo Barbieri, che, con uno stacco perentorio, insacca alle spalle di Fogli. Passano sette minuti e i granata raddoppiano con Eordea. L’esterno di Semioli viene lanciato da La Marca e, quando arriva davanti all’estremo difensore, viene spinto da Dodaro, lui però è bravo a calciare in caduta, sorprendendo Fogli e insaccando una splendida rete.

ACCORCIA LA VIOLA A inizio ripresa non cambia il match. La Fiorentina prova a risollevare le sorti del match, ma si scopre parecchio e rischia sulle ripartenze del Torino orchestrate magistralmente da La Marca. I granata, di contro, non riescono a trovare il gol della tranquillità e il match rimane in bilico fino al 34′, quando Sene riapre il match. Il gol del capocannoniere del girone rende infuocato il finale di gara e, dopo cinque minuti di assolo viola, i granata riescono riposizionarsi bene in campo e a farsi vedere in avanti grazie alle sgroppate di Eordea e di Greco, che però non riescono a trovare il gol. Il match, dunque, finisce 2 a 1 per il Torino, che così supera la Fiorentina e tiene il ritmo della Juventus Under 17 capolista.

TORINO-FIORENTINA IL TABELLINO

Torino-Fiorentina 2-1

RETI (2-0, 2-1): 37′ Barbieri (T), 44′ Eordea (T), 34′ st Sene (F).

AMMONITI: 30′ Maugeri (T), 21′ st Di Marco (T), 34′ st Eordea (T), 36′ st Ientile (T).

TORINO (4-3-3): Edo Gerald 7, Calò 6.5, Juricic 6, Maugeri 6.5, Todisco 7, Anton 6.5, Eordea 7.5, Di Marco 6.5 (31′ st Greco 6.5), Barbieri 7 (31′ st Ientile 6), La Marca 7.5 (44′ st Marafioti sv), Anyimah 6 (23′ st Galfano 6.5). A disp. Basso, Imperato, De Matos Mira, Licciardino, Papadakos. All. Semioli 7.

FIORENTINA (4-3-1-2): Fogli 7, Santi 6 (14′ st Giorgi 5.5), Dodaro 6.5, Quirini 5.5, Amatucci 7 (14′ st Aliboni 6), Ghilardi 5.5, Djibril 6.5 (1′ st Petronelli 6.5), Barducci 6 (42′ st Magliocca sv), Sene 6.5, Innocenti 7, Masini 6 (1′ st Ancora 6). A disp. Ricco, Prrocka, Carbone, Imparato. All. Fazzani 6. ARBITRO: Gandolfo di Bra  5.5.

TORINO-FIORENTINA LE PAGELLE

TORINO

All. Semioli 7 Ha preparato bene il match. La sua squadra è costruita per sfruttare al meglio le proprie qualità.
Edo Gerald 7 Subisce il primo gol stagionale, ma esce a testa altissima compiendo un miracolo nel corso del secondo tempo.
Calò 6.5 Deciso e attento, dalle sue parti la Fiorentina fa fatica sfondare.
Juricic 6 Partita complicata. Lui ben figura in fase di chiusura, ma è troppo impreciso in fase di disimpegno.
Maugeri 6.5 Fa filtro davanti alla difesa, mette il fisico per frenare le iniziative viola.
Todisco 7 Di testa sono tutte sue, non si lascia superare praticamente mai.
Anton 6.5 Molto positivo come il compagno di reparto, tiene bene Sene.
Eordea 7.5 Encomiabile il suo spirito. Non molla mai. Chiude la partita con gol e assist.
Di Marco 6.5 Dà sostanza alla mediana granata. 31′ st Greco 6.5 Entra e sfreccia sulla corsia di sinistra, riuscendo a sfruttare la stanchezza della Fiorentina.
Barbieri 7 Gol da vero animale d’area di rigore. 31′ st Ientile 6 Entra con il giusto spirito, non facendo rimpiangere i sostituiti.
La Marca 7.5 Valore aggiunto dei granata, quando mette la freccia crea sempre pericoli. 44′ st Marafioti sv
Anyimah 6 Meno in palla del solito, sbaglia gesti molto semplici. 23′ st Galfano 6.5 Subentra con la voglia di impressionare il suo allenatore e si prende i complimenti.

FIORENTINA

All. Fazzani 6 La sua squadra gioca un bel calcio, ma dietro concede tanto.
Fogli 7 Compie una bellissima parata su La Marca nel primo tempo, intervento da urlo.
Santi 6 Tiene bene Anyimah, cala nella ripresa. 14′ st Giorgi 5.5 Il Torino dal suo lato passa con troppa facilità.
Dodaro 6.5 Buona gara per lui, mette fisico e intelligenza nel contenere gli avversari.
Quirini 5.5 Bene in impostazione, non perfetto in chiusura.
Amatucci 7 È il più piccolo in campo, fa girare la palla divinamente. 14′ st Aliboni 6 Non impressiona, ma dà sostanza alla mediana.
Ghilardi 6.5 In uscita è fenomenale, grande sicurezza palla al piede.
Djibril 6.5 Fisico prorompente e buona tecnica. 1′ st Petronelli 6.5 Sfiora il gol, Edo compie un miracolo.
Barducci 6 Alterna grandi giocate a distrazioni. 42′ st Magliocca sv
Sene 6.5 È il capocannoniere del girone e si capisce il perché, tocca due palloni in area e da uno trova il gol.
Innocenti 7 Sulla trequarti crea sempre pericoli, il suo impatto tecnico è devastante.
Masini 6 Si vede poco, tenuto bene dalla linea difensiva del Torino. 1′ st Ancora 6 Cresce nella zona centrale della ripresa e semina il panico.