24 Novembre 2020 - 13:20:05

Alessandria-Gozzano Under 17: pareggio dai mille sapori al CentoGrigio

Le più lette

Calcio Bosto Under 19, il lavoro di Sorrenti alla ricerca della degna conclusione di un ciclo

È un Calcio Bosto capolista quello del girone A dell’under 19. La squadra di Biagio Sorrenti non ha perso...

Real Calepina Under 17, Moleri: «Siamo una squadra che deve ancora crescere, ma siamo sulla strada giusta. Ripartenza? No colpi di scena»

Il vice allenatore della Real Calepina, Gianluigi Moleri, fa il punto della situazione dopo più di un mese di stop. I...

Cavenago Under 19: ottimo sprint iniziale, alla base organizzazione e rispetto delle regole

Il Cavenago punta ai campionati regionali, o almeno questo è l'obiettivo che si pone con gli Under 19, allenati...

Alessandria – Gozzano Under 17: Tra Alessandria e Gozzano finisce 1-1 una gara bella, viva, vivace e aperta a qualsiasi soluzione fino al triplice fischio. Con qualche rimpianto ospite in più ma anche qualcosa che è rimasto soltanto nella testa dei Grigi, rimasti in dieci nel momento di maggiore voglia di ribaltare completamente la gara.

Un punto e qualche risposta che sa di certezza per il Gozzano, con qualche rammarico per una vittoria possibile sfumata che porta il quarto risultato utile consecutivo. Per l’Alessandria, che reduce da tre sconfitte conscutive, compreso il rematch col renate in settimana perso 3-0 (che ‘toglie’ il punto in classifica in virtù del 2-2 che fu ma con un orimo tempo durato 40’ e gara mandata a ripetere).

Alessandria – Gozzano Under 17 – La sinfonia: La bellezza della gara si disegna già nei pensieri e nelgli scacchieri iniziali. Alessandria votata al palleggio nel suo 4-3-1-2 con Podda a sinistra ed Esposito a destra sulla linea di difesa che dettano, pungono e contengono e la coppia Cavalieri Solia nel mezzo a contenere e controllare i bravi attaccanti del Gozzano e insidiosi inserimenti. Il trio di mediana vede il vertice basso in Speranza, che si abbassa spesso a farsi dare il pallone da cui imbastire, trovando però opposizione non sempre semplice da risolvere. Con Beka interno destro di battaglia, di gamba e temperamento e buoni appoggi, e a sinistra Suppa, con qualità tecniche e fisiche che sembrano poter dominare avversari e gara, che ben si disimpegna ma dando l’idea di poter essere e fare più valore aggiunto. Tra le linee un Vitale sempre sapiente nel tocco e nella giocata, che però non trova terreno fertile tra le maglie di un Gozzano ben disposto e sempre in pressione. Davanti il duo CAposele e Mainetti, a cui non arrivano certo un gran numero di palloni gustosi nel prolungato possesso palla Grigio che fatica per buona parte del match a trovare velocità e verticalizzazioni per far male.

Alessandria – Gozzano Under 17 – Affreschi e idee: Il Gozzano di Battilana si architetta in un 3-5-2 molto ordinato, dinamico, compatto e sempre pronto alla ripartenza. Con il trio di difesa che ha in Hamine il faro e timone centrale, sicuro nelle chiusure e con piede preciso nelle aperture, con Pinton e Abbagnano buoni guardiani e guerrieri a spegnere nei duelli e nelle marcature gli avanti dell’Alessandria. Sulle corsie a destra un Dall’Olio concreto, lineare e difficile da affrontare e superare nelle due fasi così come a sinistra ben si disimpegna Stesina, nella sostanza di controllore e nella qualità degli appoggi alla manovra. Tris di mediana che ha invece il motore sempre acceso con Ciarletti, Cetrangolo e Cannataro bravi nello spezzare le linee di passaggio, dare pressione ai portatori di palla, togliendo verticalità agli avversari, costringendoli spesso alla giocata spalle alla porta e riconqistando in zone pericolose palloni interessanti. Davanti poi il duo Annibale-Modesti in grado di accendersi e far male in qualsiasi momento, con Annibale più punta a dare sponde, farsi trovare in profondità e assistere i compagni e con Modesti capace di accelerazioni improvvise, giocate importanti e con quella qualità che tiene sempre col fiato sospeso gli avversari, sfortunato nele occasioni dei due pali e fotrse troppo lezioso nella riprea nel cercare una conclusione al volo da ottima posizione invece che pensare alla concretezza di un’inzuccata che forse avrebbe cambiato le sorti della gara.

Alessandria – Gozzano Under 17 – Primo atto: Avvio di gara che disegna subito un’Alessandria vogliosa di fare la gara e tenere in pugno lo spartito. DAndo buoni segnali anche di pericolosità con il contributo degli esterni. Al 2’ il bel cross di Esposito trova l’opposto Podda sul secondo palo il cui tiro però termina a lato. E come all’11’ quando da Podda parte un cambio-campo che trova Mainetti con buono stop e conclusione che termina di poco a lato. Il Gozzano però porta sui binari pensati e voluti il match in pochi minuti, con l’Alessandria che dopo i primi minuti fatica nel suo giropalla a trovare soluzioni e gli ospiti ad alzare pressione e baricentro, cambiando l’inerzia del match. Al 14’ primo sussulto: sradicato il pallone in costruzione a Suppa, palla che arriva a Modesti che punta, tocca di destro e conclude di sinistro con palla forse toccata dal portiere Baschiazzorre che fa risuonare il palo interno e negando il gol all’attaccante rossoblu. Che ci riprova pochi minuti dopo su calcio piazzato poco fuori il vertice destro: conclusione forte, tesa, di destro e palla che colpisce lo stesso palo di qualche istante prima negando nuovamente il vantaggio ospite. Che arriva però al 27’ al termine di una fase del match in cui i rossoblu appaiono più a loro agio quando sul bel cross di Dall’Olio, arriva in bell’inserimento e con un bel colpo di testa ad anticipare un Cannataro con dedica speciale al papà militare e per lavoro distante per un po’. L’Alessandria prova a reagire e trova al 30’ il guizzo di Caposele che con bel tocco mette in rete il cross di Suppa, la bandierina però si alza e il gol viene annullato. Gozzano che passato lo spavento riprende a occupare spazi e campo e i Grigi che hanno con Mainetti l’ultimo sussulto prima dell’intervallo.

Alessandria – Gozzano Under 17 – Epilogo: In avvio di ripresa Cassaro inserisce Soleti a sinistra e porta Podda a destra, mossa che porta più incisività a sinistra con un giocatore per vocazione offensivo, portando anche a destra possibili e continue insidie. Anche il Gozzano inverte i cursori con Stesina che va a destra e Dall’Olio a sinistra. Alessandria che mostra un diverso piglio e approccio, e seppur senza creare occasioni e pensieri al Gozzano dimostra di non voler mollare la presa e crederci. Il Gozzano manca l’affondo per il raddoppio e gli episodi cominciano a diventare protagonisti. Al 20’ quando su angolo di Podda, Solia si fa trovare sul primo palo a inzuccare e infilare di testa l’1-1 che rende ancora più bello lo sviluppo e il finale della gara. Il Gozzano infatti con Annibale, Modesti e l’inzuccata di Dall’Olio solletica l’idea del risorpasso mentre l’Alessandria proprio non vuole starci a ruolo di sofferente preda. E prova a rialzare baricentro e prospettive per il possibile assalto finale. Volontà che rimane per lo più tale anche perchè al 34’, un po’ ingenuamente Emmanuello reagisce con una leggera testata al duello con Dall’Olio, l’arbitro punisce la reazione più che la gravità e l’entità del fatto e sventola il rosso. L’inferiorità non consente all’Alessandria di portare a termine il progetto di rimonta completa e restituisce vigore e voglia al Gozzano che proprio nel finale avrebbe ancora la palla della vittoria con il contropiede che porta ad involarsi in solitaria Annibale, recuperato in maniera miracolosa al momento del tiro da Falcone che nega al Gozzano il bottino pieno e regala ai suoi un punto e qualche certezza in più.

Alessandria - Gozzano Under 17: Cannataro del Gozzano porta in vantaggio i suoi e 'pensa' al papà con maglietta dedicata: 'A presto'
Alessandria – Gozzano Under 17: Cannataro del Gozzano porta in vantaggio i suoi e ‘pensa’ al papà con maglietta dedicata: ‘A presto’

Alessandria – Gozzano Under 17 – Il tabellino

Alessandria-Gozzano 1-1
RETI (0-1, 1-1): 26′ Cannataro (G), 20′ st Solia (A).
ALESSANDRIA (4-3-1-2): Baschiazzorre 6.5, Esposito 6.5 (45′ Soleti 6.5), Podda 7, Speranza 6, Cavallieri 6.5, Solia 7, Beka 6.5 (12′ st Falcone 7), Suppa 6.5, Caposele 6, Vitale 7, Mainetti 6 (12′ st Emmanuello 6). A disp. Dyzeni, Lanzillotta, Serpe, Filipi, Manfrin, Lucaci. All. Cassaro 7.
GOZZANO (3-5-2): Fatarella 6.5, Dall’Olio 7 (45′ st Sarli 6), Stesina 7 (30′ st Oro 6), Abbagnano 6.5, Pinton 6.5, Hamine 6.5 (45′ st Satta 6.5), Cetrangolo 7 (22′ st Oronsaye Mi. 6), Ciarletti 6.5 (1′ st Moustafà 6.5), Annibale 6.5, Modesti 7 (45′ st Boschi 6), Cannataro 7. A disp. Losa, Bovio, Oronsaye Ma.. All. Battilana 7.
ARBITRO: Puddu di Pinerolo 6 (Novelli e Cerone di Alessandria): Alla fine, grazie anche alla collaborazione e al contributo di giocatori e allenatori, la gara fila via liscia per una terna giovane che è sembrata un po’ emozionata e non sempre nelle condizioni di vedere e giudicare al meglio situazioni e momenti di gioco.
ESPULSI: 35′ st Emmanuello (A).
AMMONITI: Cetrangolo (G), Pinton (G).

Le pagelle dell’ALESSANDRIA (4-3-1-2)

Alessandria - Gozzano Under 17: la formazione dell'Alessandria
Alessandria – Gozzano Under 17: la formazione dell’Alessandria

All. Cassaro 7 La squadra ha principi e identità. Manca un po’ di verticalità ma bravo a proporre soluzioni diverse.
Baschiazzorre 6.5 Forse un tocco decisivo sul primo palo di Modesti. Poi gara d’attenzione e senza grandi interventi ma sempre ‘in linea’.
Esposito 6.5 Buon primo tempo in contenimento. 45′ Soleti 6.5 A sinistra alza l’offensività e la pericolosità con buoni spunti e qualche bel cross.
Podda 7 Non fa mancare il suo apporto di personalità, sostanza e qualità. Sia a sinistra che a destra dove è oggettivamente più a suo agio.
Speranza 6 Non sempli trovare luce e aria in un Gozzano ben messo e agguerrito. Tiene alta la testa e combatte fno alla fine.
Cavallieri 6.5 MAstino e guerriero. Concede l’inevitabile nell’uno contro uno a Modesti e ringhia fino alla fine.
Solia 7 Un gol pesantissimo e un riferimento costante in campo. Oltre il ruolo che ha in difesa.
Beka 6.5 Interno votato alla lotta e che non disdegna la giocata in appoggio. Nel match con la testa ae con il cuore. 12′ st Falcone 7 Un salvataggio nel finale che vale un gol e salva il risultato.
Suppa 6.5 Ha qualità per poter dominare avversari e partite. Sembra un po’ troppo in controllo cercando troppo poco l’inserimento e lo spunto nell’uno contro uno che potrebbe mandare all’aria il progetto avversario.
Caposele 6 Nel gol annullato tutte le sue qualità tecniche e di uomo d’area che però per il resto del match non riesce e non può mettere in mostra.
Vitale 7 Quello che accende e può accendere la manovra grigia nel passaggio da giropalla a possibile pericolo. Ben limitato cerca la ribellione.
Mainetti 6 Buone idee e spunti a cui manca nelle occasioni avute forse un pizzico di cinismo per trasformare il possibile in reale. 12′ st Emmanuello 6 Ingenuità pagata a caro prezzo: per lui il rosso dopo pochi minuti in campo e per l’Alessandria una freccia in meno.

Le pagelle del GOZZANO (3-5-2)

Alessandria - Gozzano Under 17: la formazione del Gozzano
Alessandria – Gozzano Under 17: la formazione del Gozzano

All. Battilana 7 La squadra ha sempre più identità, compattezza e convinzione dei propri mezzi. Gruppo in pugno e idee chiare che portano non a caso il quarto risultato utile consecutivo.
Fatarella 6.5 Si fa trovare pronto a supporto e con palla tra i piedi. Non deve compiere interventi particolari ma è parte delle certezze.
Dall’Olio 7 Gara con buone letture sia in fase difensiva che in fase di appoggio. Tiene anche fisicamente con chiunque gli si opponga nella sua zona.
Stesina 7 Gamba e sapienza tattica, corsa e tocco per ogni occasione e necessità. Gara di livello. 30′ st Oro 6 Lucidità nel momento più delicato del match.
Abbagnano 6.5 Sbriga ogni matassa con ordine e senza affanno. Tiene bene la posizione e sempre in buona marcatura preventiva.
Pinton 6.5 Anima e cuore del Gozzano nella battaglia e da battaglia. Carattere e agonismo fino al triplice fischio finale.
Hamine 6.5 Porto sicuro e centrale che bada al sodo e alla sostanza: di testa e di piede sulle traiettorie giuste. Buon goniometro anche nelle aperture e cambi di gioco.
Cetrangolo 7 Arremba e arretra. Ringhia e appoggia. Macina chilometri ma sempre nella direzione giusta. Tosto anche nei duelli personali e fisici. 22′ st Oronsaye Mi. 6 Si mette al servizio delle necessità di squadra e del gruppo in una fase delicata.
Ciarletti 6.5 Bravo nel dare pressione e nel recuperare palloni in zone pericolose. 1′ st Moustafà 6.5 Ordinato e diligente nello svolgere al meglio il compito affidatogli.
Annibale 6.5 Avrebbe anche il colpo per spaccare la partita e mettere la ciliegina su una prestazione come al solito generosa, utile e preziosa.
Modesti 7 Capace di accelerazioni letali solo per sfortuna non trova il gol meritato coi due pali a dirgli di no. A volte forse si fida troppo dei suoi mezzi cercando sluzioni più difficili di quello che potrebbero esserci. resta però la scintilla della sua squadra.
Cannataro 7 Un gran bel go con una dedica ancora più bella al papà. Voglia e dinamismo in ogni zona del campo e in ogni situazione di gioco.

Alessandria – Gozzano Under 17 – Le interviste

Clicca qui per ascoltare le parole del tecnico dell’Alessandria, Silvio Cassaro.

Clicca qui per ascoltare le parole del tecnico del Gozzano, Matteo Battilana.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli