10 Agosto 2020 - 05:16:23

Lecco – Novara Under 17: cuore lecchese, fermata la capolista

Le più lette

Verbania, Domenico Vono si dimette dall’Under 19

Dopo aver confermato Luca Porcu alla guida della prima squadra, il Verbania dovrà cercare un nuovo allenatore per l'Under...

Città di Varese Serie D, per il reparto offensivo c’è Alessandro Capelli. «Giocare all’Ossola sarà emozionante»

Quinto arrivo per il Città di Varese che pochi minuti fa ha annunciato l'esterno offensivo Alessandro Capelli, giocatore cresciuto...

Elezioni Federcalcio, schiaffo (politico) di Gabriele Gravina a Cosimo Sibilia

La Lega Nazionale Dilettanti stava cercando con un blitz di organizzare tutte le assemblee elettive regionali il 15 settembre...

Pareggio di gran livello del Lecco che ferma la corsa del Novara di Gentilini. Gara fortemente condizionata dall’espulsione dopo soli 12′ minuti di Lorenzi che concede il penalty in favore dei padroni di casa. Alla fine però, è il Novara ad uscire dal campo con più rimorsi per una gara dominata, nonostante l’inferiorità numerica, dove però sono numerose le palle gol sprecate. Tanto entusiasmo e gioia invece in casa Lecco nel post gara, con il tecnico Giovanni che sottolinea la superba prestazione dei suoi contro una delle regine di questo campionato. Gara ben studiata e preparata dal tecnico dei lecchesi che oltre a virare su un 5-3-2 più compatto e guardingo, chiede ai suoi una gara ad alta intensità oltre ad una buona cattiveria agonistica. Nonostante l’ottimo avvio della formazione ospite è il Lecco a trovare per primo il vantaggio. Siamo al 12′ quando è Garcea ad illuminare con un’ottimo pallone verticale per Alquati che passa alle spalle di Lorenzi, il numero 6 non regge il confronto in velocità e atterra l’attaccante di casa rimediando penalty e successivo cartellino rosso. Dal dischetto è freddo Borrelli che con grande personalità incrocia di destro in rete con Spada battuto. Botta che non atterra il morale del Novara bravo a rialzarsi subito per recuperare il risultato. Pareggio che arriva al 17′: punizione di Paltrinieri dalla destra tesa e precisa per Hyka che di testa anticipa tutti e incrocia sul secondo palo in rete con Bonadeo immobile. Ci prova nuovamente con il suo temibile destro Paltrinieri al 23′ con il pallone respinto centralmente da Bonadeo per Lofrano che a porta sguarnita calcia alto malamente. Il Lecco nonostante l’uomo in più delude per il mancato cambio di ritmo e la poca intensità. Il Novara al contrario aggredisce alto e concede pochi spazi subendo poco o nulla. La prima frazione di gioco si chiude però con la fiammata di Pasello che recupera un ottimo pallone sulla destra, palla dentro per Veneruso che cerca la soluzione di prima al volo con il pallone che sfiora solamente l’incrocio dei pali. Nuovo stravolgimento tattico adoperato dal tecnico Giovanni che ad inizio ripresa rimescola le carte e ripropone il suo canonico ed efficace 4-3-3. Fuori Alquati e Ferrari, dentro Caruso messo largo a sinistra e Freddi che va a posizionarsi al centro dell’attacco con Pasello che invece scivola sull’out di destra. Unico cambio di Gentilini che inserisce Bombini al posto di un deludente Pellegrini, con l’idea di rimanere sempre coperti per evitare di subire l’avanzata prepotente dei padroni di casa. Nella ripresa però, sono poche le palle gol clamorose da ambo le parti. Il Lecco parte bene ma fatica negli ultimi metri del campo a rendersi efficace, mentre il Novara sa coprirsi bene per poi ripartire con qualità con l’unico problema delle 2 palle gol divorate nel finale. Siciliano sulla destra illumina prima per Paglino, poi per Ghellare che in entrambe le situazioni da buona posizione mandano alto sancendo il pareggio finale. 

IL TABELLINO DI LECCO NOVARA

LECCO-NOVARA 1-1
Reti (1-0;1-1): 12’ Borrelli (L), 17’ Hyka (N).
Lecco (5-3-2): Bonadeo 6, Raiola 5.5 (20’st Morganti 6), Veneruso 6, Ferrari 5.5 (1’st Caruso 6), Sandrini 6.5, Borrelli 6.5, Gini 6.5 (10’st Lena 6), Garcea 7 (25’st Merlini 6), Alquati 5.5 (1’st Freddi 5.5), Gerosa 6, Pasello 6.5. A disp. Tasca, Di Vita, Vaccani. All. Frassino 7.
Novara (3-4-1-2): Spada 6, Pagani 6.5, Moracchioli 6, Baldi 6.5, Paltrinieri 6.5 (15’st Siciliano 6.5), Lorenzi 5, Bianchi 7, Iervolino 6.5 (43’st Gheller sv), Lofrano 6 (25’st Repetto 6), Pellegrini 5.5 (1’st Bombino 6), Hyka 6.5 (25’st Paglino 6). A disp. Pallavicini, Favia. All. Gentilini 6.5.
Arbitro: Sig. Brozzoni di Bergamo 7. Partita maschia e ricca di interventi e contrasti duri. Amministra bene la gara con chiamate sempre corrette. 
Espulso: 12’ Lorenzi (N).
Ammoniti: Raiola (L), Pellegrini (N), Freddi (L), Sandrini (L).

PAGELLE LECCO
All. Frassino 7 Molto meglio la ripresa rispetto ad un primo tempo poco convincente dei suoi.
Bonadeo 6 Tolto qualche spauracchio iniziale regge bene. Ottima la parata sulla punizione di Bombino nel finale.
Raiola 5.5 La sua fascia è poco impegnata nel primo tempo. Nella ripresa soffre spesso Bianchi e le sue incursioni.
Veneruso 6 Ingenuo il fallo che porta alla punizione del pareggio Novara. Nel complesso però gara nel complesso parecchio positiva.
Ferrari 5.5 Prestazione insufficiente. Soffre parecchio sul piano fisico e lascia parecchio spazio a Hyka.
Sandrini 6.5 Personalità e cuore. Vince molti duelli aerei contro Hyka e tiene a galla i suoi.
Borrelli 6.5 Glaciale dal dischetto dove non sbaglia. Ottima prova difensiva.
Gini 6.5 Prova prevalentemente di quantità li in mezzo dove è spesso chiamato alla guerra.
Garcea 7 Illuminante palla al piede, deciso ed efficace nei contrasti. Il più positivo dei suoi.
Alquati 5.5 Tolto il rigore conquistato la sua gara è povera di giocate.
Gerosa 6 Amministra bene il pallone quando in possesso rischiando poco o nulla. Può far meglio in fase d’interdizione. 
Pasello 6.5 Gara positiva per i numerosi movimenti a liberarsi offerti per farsi dare palla. 

L’undici iniziale del Novara del tecnico Gentilini.

PAGELLE NOVARA 
All. Gentilini 6.5 Pareggio frutto di qualche occasione sprecata di troppo. Impressionante però la qualità e l’intensità nonostante l’uomo in meno.
Spada 6 Chiamato raramente all’azione, fa il suo senza troppi problemi.
Pagani 6.5 Contiene bene sulla destra soffrendo poco o nulla, solido e roccioso.
Moracchioli 6 Attento in marcatura, pulito in fase di possesso dove trova sempre la giocata più efficace.
Baldi 6.5 Prende in mano le redini delle difesa e la conduce ad una prova molto solida.
Paltrinieri 6.5 Sempre pericoloso quando si presenta negli ultimi metri del campo con il suo destro letale.
dal 15’st Siciliano 6.5 Ingresso positivo. Nel finale crea due grandi palle gol non sfruttate.
Lorenzi 5 Espulsione ingenua che arriva dopo poco e condiziona la gara dei suoi.
Bianchi 7 Ripresa di altissimo livello dove trova parecchio spazio per inserirsi sulla sinistra.
Iervolino 6.5 Importante il suo lavoro in mezzo al campo di recupero palla.
Lofrano 6 Gli capitano pochi palloni giocabili in area. Gara più di sacrificio e lotta.
Pellegrini 5.5 Deludente su più fronti. Illumina raramente e non entra nel vivo del gioco.
Hyka 6.5 Terza rete stagionale. Gara in cui riesce a fare una belle lotta con Sandrini.

ASCOLTA L’INTERVISTA DEL DOPO GARA DEL TECNICO CRISTIANO DEL LECCO

ASCOLTA L’INTERVISTA DEL DOPO GARA DEL TECNICO GENTILINI DEL NOVARA

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli